Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 37 minuti fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzateGambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel ForniturePansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniEventi & Spettacoli«Cittadini e comunità protagonisti dello sviluppo culturale»: Ravello Lab 2019 apre la tre giorni di riflessioni

LIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaMielePiù Eco Buonus 65%Terra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi

Eventi & Spettacoli

Dalla Convenzione di Faro alla Carta di Siena

«Cittadini e comunità protagonisti dello sviluppo culturale»: Ravello Lab 2019 apre la tre giorni di riflessioni

Assegnati i premi “Patrimoni Viventi” per la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale a due attività meritevoli di attenzione

Scritto da (Redazione), giovedì 24 ottobre 2019 18:57:53

Ultimo aggiornamento sabato 26 ottobre 2019 11:20:59

di Emiliano Amato

"Dalla Convenzione di Faro alla Carta di Siena: il cultural heritage e la comunità di paesaggio" al centro della giornata inaugurale del Ravello Lab 2019, l'appuntamento culturale che da tredici anni continua a rappresentare un riferimento non soltanto nazionale per l'elaborazione delle politiche di sviluppo territoriale a base culturale. A Villa Rufolo, fino a sabato prossimo, si terrà conto dei principali documenti di policy delle Istituzioni internazionali impegnate a tutelare e valorizzare le risorse culturali, partendo dal diritto dei cittadini alla partecipazione culturale.

«La cultura come motore dello sviluppo»: è il principio caro ad Alfonso Andria, presidente del Centro Universitario per i Beni Culturali di Ravello che da tredici anni mette al centro delle riflessioni di Ravello il rapporto che lega cultura e sviluppo dei territori. In questa prospettiva, cresce l'attenzione alle forme di Partenariato Pubblico-Privato e all'organizzazione dell'offerta culturale, sempre più orientata all'impresa culturale la cui specificità richiede metodi innovativi di valutazione quali-quantitative delle prestazioni offerte.

Nell'Italia dei 55 siti Unesco, ma dove i lavoratori impiegati nel comparto cultura sono solo il 3,4% (19esimo posto tra i 28 paesi Ue), e solo 4 cittadini su 10 partecipano attivamente alla cultura, il coinvolgimento è un tema molto importante che dovrebbe essere un obiettivo primario.
Per promuovere una comprensione più ampia del patrimonio culturale e del suo rapporto con le comunità che lo hanno prodotto ed ospitato.

Il direttore di Federculture Claudio Bocci (consigliere delegato del Comitato Ravello Lab), ha sottolineato il metodo di Ravello Lab che guarda alle Convenzioni Internazionali dell'UNESCO sul patrimonio materiale e immateriale con la Convenzione-quadro del Consiglio d'Europa sul valore dell'eredità culturale per la società, in rapporto con la Nuova Agenda per la Cultura della Commissione Europea, per trarre proposte concrete di politica pubblica a sostegno della partecipazione dei cittadini all'esperienza culturale.

Mauro Felicori, già direttore della Reggia di Caserta e attuale commissario straordinario della Fondazione Ravello, ha battuto il tasto sul concetto di cultura come attività di valore, il rapporto con la spesa pubblica, la managerialità, sostenendo che «il nemico» della cultura siano «i soldi». «Il problema è che mancano i soldi - ha detto -. I giacimenti culturali sono il nostro petrolio, perché la cultura è una specie di giacimento. Ma per valorizzare la cultura bisogna avere un approccio industriale».

Della Convenzione di Faro il chairman Maurizio Di Stefano ha menzionato un principio inviolabile: «Conoscenza e cultura sono diritti dell'umanità e quindi delle comunità».

L'ambasciatore Francesco Caruso ha sottolineato come debba essere «il cittadino al centro della partecipazione culturale».

Al termine della prima giornata, la cerimonia di conferimento del Premio Nazionale "Patrimoni Viventi" per la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale a due attività meritevoli di attenzione. Nella sezione "Organismi pubblici" la commissione esaminatrice ha premiato il progetto dell'Ufficio Beni Archeologici di Trento.

"Storie senza storia - tracce di uomini in guerra 1914-1918", ricostruzione delle vite di quattro soldati della prima guerra mondiale a seguito di ritrovamenti effettuati sul ghiacciaio del Presena e alle pendici occidentali del Corno di Cavento nel Gruppo dell'Adamello.
Le uniformi, gli oggetti personali, le carte: tutto è stato raccolto con metodologia scientifica, restaurato e conservato come fosse un bene prezioso, e ora fa parte del "patrimonio" culturale della nostra umanità, è l'eredità dei nostri padri.

Per la sezione "associazioni private" riconoscimento al progetto "La Grande Bellezza" a cura dell'associazione Officinae Efesti di Casalnuovo, in provincia di Napoli. Un'azione di valorizzazione del patrimonio culturale indagando la relazione fra estetica, territori periferici e cittadinanza, eleggendo la periferia, quale spazio emozionale e geografico, come luogo privilegiato per creare attività di valorizzazione e promozione culturale, terreno fertile, pronto a dar vita a visioni contemporanee e rigenerare la relazione fra i giovani e il patrimonio culturale abbandonato.

Il progetto è stato strutturato in 660 ore di attività e ha coinvolto circa 600 bambini e giovani - fra alunni delle scuole elementari, medie e superiori. Il team di progetto, ampiamente multidisciplinare, è stato composto da 11 professionisti tra cui: storici dell'arte, urbanisti, architetti, antropologi, esperti di teatro in aree di disagio, curatori, performer, grafici e artigiani.

 

Ai premiati una pregevole opera ceramica dell'artista vietrese Franco Raimondi. Inoltre all'associazione Officinae Efesti il Centro Universitario Europeo ha destinato un contributo di 3mila euro.

 

Ad Antonio Pellegrino, fondatore e presidente della Cooperativa Sociale Terra di Resilienza di Morigerati, nel Cilento, il premio "Patrimonio Vivente" per il coraggio di essersi sottratto alla "fuga", la determinazione di affrontare la sfida e di investire il proprio talento nel "Genius loci" attraverso un modello di sviluppo fondato sull'Agricoltura sociale che è cultura del Paesaggio, opportunità di lavoro, valorizzazione e promozione del territorio di una piccola realtà dell'entroterra cilentano, la frazione Sicilì del comune di Morigerati.

 

La sintesi del programma della cooperativa nelle parole del suo fondatore: "Siamo tutti laureati. La nostra America è il Cilento!"

 

I prossimi appuntamenti

Venerdì 25 ottobre il gruppo interdisciplinare di panelist si confronterà su due tematiche fortemente interconnesse, in grado di favorire lo sviluppo locale a base culturale: "Strumenti e Metodi di Partenariato Pubblico-privato per la valorizzazione delle risorse culturali" e "Valutazione delle performance economiche e sociali dell'offerta culturale".

L'intera giornata di venerdì sarà dedicata ai panel 1 e 2, in sessioni parallele a partire dalle 9,00. Sabato 26, dopo la presentazione dei risultati dei due panels, la tavola rotonda conclusiva a cui prenderà parte, tra gli altri, il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia.

 

Il Metodo di Lavoro

Il diffuso consenso sull'utilità di Ravello Lab deriva da una chiara visione strategica delle sue finalità e dalla partecipazione di Amministratori, Studiosi ed Operatori italiani ed europei, chiamati a fornire un contributo di analisi e di proposte basate su esperienze concrete.

I lavori sono predisposti attraverso la produzione di un'appropriata documentazione relativa ai temi in discussione durante le giornate di Ravello (background paper) e che, recapitati con anticipo ai partecipanti ai Colloqui Internazionali, costituiscono la base concettuale per l'analisi delle questioni aperte e delle proposte operative. Le Raccomandazioni di Ravello Lab costituiscono il prodotto conclusivo di ciascuna edizione e, opportunamente diffuse, hanno l'ambizione di contribuire a definire una nuova agenda politica dei diversi livelli istituzionali chiamati a sviluppare innovative politiche pubbliche di sviluppo centrate sulla cultura e sulle industrie creative.

 

Il Partenariato

Ravello Lab, sin dalla sua prima edizione, beneficia del patrocinio del Segretariato Generale del Consiglio d'Europa, dell'Ufficio di Rappresentanza italiana della Commissione Europea, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il Turismo, di Confindustria, della Fondazione Scuola del Patrimonio del Mibact, di Unioncamere Campania, della Camera di Commercio di Salerno e di numerose altre Istituzioni.

Anche per il 2019 Ravello Lab è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica, come avvenuto per il 2016, 2017 e 2018.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Eventi & Spettacoli

Cetara, la cantautrice Maria Antonietta chiude Teatri in Blu

Dopo il lungo tour con il reading-musicale tratto dal suo primo libro Sette ragazze imperdonabili (Rizzoli 2019), conclusosi alla Prima Diffusa della Scala di Milano, e dopo aver calcato il palcoscenico di Sanremo 2020 con Levante e Francesca Michielin, la cantautrice e scrittrice Maria Antonietta, al...

A Ravello i capolavori per violoncello e pianoforte col primo concerto per i 250 anni dalla nascita di Beethoven

Proseguono i concerti della "Ghost Season" della Ravello Concert Society nel Complesso Monumentale dell'Annunziata: dai capolavori per violoncello e pianoforte al primo concerto celebrativo dei 250 anni dalla nascita di Beethoven. Il concerto in programma lunedì 21 settembre alle 18.30 eseguito dal violoncellista...

Lodo Guenzi e Bebo Guidetti dello Stato Sociale stasera a Cetara con un omaggio a Calvino e Tondelli

Prosegue stasera (venerdì 18 settembre) Teatri in Blu, la rassegna di teatro e musica ideata da Vincenzo Albano per il borgo marinaro di Cetara, finanziata e promossa dalla Regione Campania attraverso la Scabec S.p.A., con "Tondelli Vs Calvino - Libertini Invisibili", un doppio reading costruito sui...

Ravello, inizia il ciclo di incontri post festival: sabato il Racconto di Parsifal all’Auditorium Niemeyer

Chiuso il sipario sulla 68esima edizione del Ravello Festival, la Fondazione Ravello apre la stagione delle attività autunnali con un ciclo di conferenze e dibattiti che arricchiranno la programmazione culturale fino a dicembre. Sabato 19 settembre (ore 19) si comincia dall'Auditorium Oscar Niemeyer...

Bilancio positivo per la terza edizione di “Città Noir - Premio Jean Claude Izzo”

Si è concluso con successo il Festival Città Noir - Premio Jean Claude Izzo. La manifestazione, fortemente voluta dal sindaco di Castel San Giorgio, Paola Lanzara, è stata realizzata su impulso dell'amministrazione e, in particolare, ha visto impegnata in prima linea l'assessore alla cultura, Antonia...