Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 minuti fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoRiapre il rifugio Santa Maria dei Monti: Scala punta sul turismo escursionistico

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Economia & Turismo

Riapre il rifugio Santa Maria dei Monti: Scala punta sul turismo escursionistico

Situata a 1100 metri sul livello del mare, la struttura è dotata di 13 posti letto indipendenti con angoli cottura

Scritto da (Redazione), mercoledì 31 luglio 2019 07:20:36

Ultimo aggiornamento martedì 13 agosto 2019 06:38:58

Un luogo di accoglienza e ospitalità per gli escursionisti che in numero crescente battono i sentieri dei Monti Lattari, guardando la Divina Costiera dall'alto, nella natura selvaggia, tra silenzi e panorami mozzafiato.

 

Riapre a Scala l'antico rifugio sull'altopiano di Santa Maria dei Monti, a 1100 metri sul livello del mare, una nuova ed esclusiva tappa per i viaggiatori "green" in Costiera Amalfitana. Rinnovata e adattata dal Consorzio di Promozione Turistica Ravello-Scala a cui il Comune ha affidato la gestione, la struttura, che si sviluppa su due livelli, è dotata di 13 posti letto indipendenti, con angoli cottura. I servizi di accoglienza, trasporto bagagli, guida per le escursioni (a piedi, a cavallo o in mountain bike), cooking class, ecc. sono forniti dal Consorzio tramite le aziende partecipanti e convenzionate. Disponibile, nel prato circostante, anche un'area pic-nic attrezzata.

L'energia elettrica è fornita da un sistema fotovoltaico supportato - in caso di necessità - da un generatore diesel. Vasche di accumulo per oltre 100mila litri e un impianto di trattamento assicurano l'approvvigionamento idrico. Una nuova opportunità nell'offerta turistica della Costiera Amalfitana, un'occasione unica per trascorrere un'esperienza lontano dal traffico e dalla folla che satura ogni angolo della costa e cogliere l'opportunità di percorrere i tanti sentieri che si aprono al rifugio, situato in posizione strategica, al confine col versante napoletano dei Lattari.

«Sul crinale della montagna dietro Scala si incontra il rifugio di Santa Maria dei Monti, frequentemente visitato per il panorama che domina (il Golfo di Salerno). Fra il rifugio e il villaggio di Lettere, su un altopiano, si trova un profondo pozzo, chiamato Megano, di circa 25 piedi di diametro, le cui acque sul fondo si dice comunichino con una sorgente a Castellammare». Così John Murray descriveva il Rifugio di Santa Maria dei Monti nel suo "Manuale per i viaggiatori nel Sud Italia" pubblicato a Londra nel 1883.

Per prenotazioni e ulteriori informazioni:

info@rifugiosantamaria.com

CENNI STORICI SUL RIFUGIO

Sull'altopiano vi è una casa rifugio in cui fino a due secoli fa, sul luogo detto popolarmente "Punta del campanile", vi erano i ruderi della chiesetta in cui Sant' Alfonso esercitò il suo apostolato. Fonti sull''utilizzo della chiesa si hanno in un atto notarile del 30 agosto del 1655, redatto dal notaio Francesco Campanile, in cui il signor Scipione Sorrentino deliberò di dotare la chiesa della somma di trenta ducati l'anno con l'obbligo per il cappellano di celebrare quattro messe alla settimana all'altare di Santa Maria dei monti. Anche dopo la venuta a Scala di Sant'Alfonso, il culto continuò: in alcuni documenti risulta che nel 1753 si pagavano "annui ducati nove, per il giornale mantenimento di detta chiesa". Successivamente, l'alluvione del 25 gennaio 1764 danneggiò la struttura e l'arrivo di briganti che si rifugiarono nell' eremo negli anni seguenti, la fecero scomparire del tutto. Il campanile si trovava lontano dal fabbricato, sul ciglio della valle su cui sorge Scala, così che il suono della campana potesse essere avvertito da tutto il paese sottostante. A questo non toccò sorte migliore: dissestato gravemente dall'alluvione del 1764 crollò definitivamente. La campana, fusa nel 1650, che riportava in rilievo l'immagine della Madonna col Bambino, fu trasportata il 25 luglio 1808 nel Duomo di Scala. Ancora oggi il suo suono scandisce i momenti religiosi della comunità. E' la campana più antica del campanile.

Tra i pochi ruderi che vi erano rimasti, nel 1988, in occasione del bicentenario della morte di Sant'Alfonso, per iniziativa dei giovani del Circolo ANSPI presieduto dall'indimenticabile Antonio Mansi, fu apposta una statua della Vergine Maria visibile da gran parte del paese, affinché continui sempre a proteggerlo.

Di grande importanza anche la statua della Vergine nota col nome di Santa Maria dei monti, che si trovava sull'altare della ormai scomparsa chiesa, raffigurante la Madonna col Bambino su un lato e dall'altro la Bibbia. Probabilmente questa statua fu scolpita nel tardo cinquecento e dopo il crollo dell'eremo fu trasferita nella chiesa di Santa Maria della neve nell'omonima contrada, da qui nella congrega di Gesù nei pressi del Duomo, ed in fine nel Duomo stesso. Ed é qui che il Redentorista Domenico Capone, la trovò ridotta in condizioni pessime e prossima a disfarsi. Fu restaurata successivamente ed ora si trova nella cappella dei Padri Redentoristi ben conservata.

Fonti storiche: Scala un centro amalfitano di civiltà di Don Cesario D'Amato

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Economia & Turismo

Giovanni Puopolo nuovo presidente gruppo alberghi e turismo di Confindustria Salerno

E' l'imprenditore turistico Giovanni Puopolo il nuovo presidente del gruppo alberghi, turismo e tempo libero di Confindustria Salerno. Questo pomeriggio, presso la sede di via Madonna di Fatima, il rinnovo delle cariche statutarie con il 69enne rappresentante legale della Sunland Viaggi e Turismo di...

Confesercenti Campania, Federalberghi e Unione Industriali approvano il protocollo anticovid della Regione

Federalberghi Campania, Confesercenti Napoli e Campania e l'Unione Industriali di Napoli esprimono apprezzamento per l'approvazione, da parte della Regione Campania, del protocollo di sicurezza contro la diffusione del Covid-19 che fa finalmente chiarezza sulle modalità di riapertura delle strutture...

Turismo, il grido d'allarme di Gagliano : «Chi dovrebbe dare direttive non lo fa»

Il settore del turismo è stato messo in ginocchio dall'emergenza sanitaria, causando notevoli disagi e ritardi. Gli operatori turistici si chiedono come sarà possibile far convivere il desiderio di evasione e di relax con la legittima preoccupazione sull'andamento della curva del Covid-19 nei prossimi...

Strada chiusa per lavori a Cetara: il malcontento di Confcommercio e Federalberghi Salerno

Facendo seguito all'ordinanza emessa dall'Anas, dove si comunica che, a partire da oggi, il tratto di Strada Statale 163 "Amalfitana" compreso tra i chilometri 44,950 e 45,050, nel centro abitato di Cetara, fino al 15 giugno, resterà chiuso al transitodalle 9:00 alle 17:30, con interruzione dalle 13...

Turismo, Agostino Della Pietra nuovo delegato Abbac per la Costa d'Amalfi

L'Abbac (Associazione dei B&B e Affittacamere della Campania) Costiera Amalfitana ha un suo delegato. Si tratta dell'imprenditore turistico amalfitano Agostino Della Pietra che ha accettato la nomina dell'associazione regionale del settore extralberghiero. Della Pietra è conosciuto nel settore turistico...