Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Eleuterio vescovo

Date rapide

Oggi: 18 aprile

Ieri: 17 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Luce e Gas. La casa delle buone energie, in Costiera Amalfitana aperto il nuovo punto energia a MaioriTerra di Limoni, Acquista on line il limoncello della Costa d'Amalfi realizzato esclusivamente con limoni IGP della Costiera AmalfitanaGambardella Pasticceria e Liquorificio artigianale, a Minori in Costiera Amalfitana i dolci della tradizioneConnectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoLa Costiera Amalfitana a numero chiuso

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiù la scelta infinita, arredo bagno, Clima, Riscaldamento, azienda leader in Campania per la vendita e distribuzione di soluzioni tecniche per la climatizzazione

Economia & Turismo

La Costiera Amalfitana a numero chiuso

Scritto da (Redazione), giovedì 30 aprile 2020 10:11:23

Ultimo aggiornamento giovedì 30 aprile 2020 10:11:23

Domenica sera, abbiamo appreso che il settore del turismo deve avere pazienza per parecchio tempo ancora. Chissà. Una sola cosa è certa. Quest'anno, anche in Costiera, tutto cambierà per tutti. Perché le caratteristiche della crisi sanitaria hanno livellato le posizioni, non offrendo né ‘spazi di manovra' né ‘vie di fuga', e dimostrano che, in assenza di una azione comune, non si può ‘salvare nessuno'. Epperò, fino ad ora, non sembra siano emersi concreti suggerimenti e neppure si ha notizia di ‘tavole rotonde' dove valutare, concordemente, progetti idonei a garantire lavoro e futuro. Molti parlano, nessuno dice. Forse, si attendono le disposizioni governative. Ma, esse riguarderanno gli aspetti operativi specifici delle singole attività, non le modalità di organizzazione dei distretti nel territorio nazionale.

In sostanza, spettano agli Organismi della Costiera le scelte originarie che, in funzione delle peculiari caratteristiche di interdipendenza, possano offrire soluzioni in termini di accesso, mobilità, fruibilità, vivibilità, salute. Non sono accettabili, quindi, né l'assenza di una concertazione comune né fughe in avanti di chi spera di risolvere per sé. La Costiera, o si salva tutta insieme, o non si salva. Per questo, sarebbe necessario predisporre una ‘cornice' di regole nell'ambito delle quali inserire concrete ‘linee guida' per una gestione ‘sotto controllo' nell'interesse di tutti. Perché, se qualcosa dovesse ‘andare storto', una ‘bella zona rossa' di quarantena non la impedirebbe nessuno. E sarebbe la fine. L'organizzazione di una ‘vacanza immune in comune' dovrebbe poggiare su tre scelte di fondo:

1) test sanitari diffusi (la Costiera ha solo circa 35.000 abitanti ed è stata poco toccata dal virus);

2) creazione di un Unità Speciale di Assistenza Virus per interventi immediati;

3) ingressi ‘su prenotazione' con divieto degli accessi ‘a zonzo'. Cioè, dovrebbero entrare solo i prenotati, a parte i proprietari di seconde case. Non sarebbe difficile fare questo per iniziare, in breve tempo, a lavorare in sicurezza. I turisti, certamente solo italiani, potrebbero prenotare tramite un portale web le camere, i B&B, gli appartamenti. Ovviamente, una volta entrati, avrebbero libero accesso a ‘tutti' i locali, bar, pasticcerie, rivendite, negozi, che, in ogni caso, dovrebbero privilegiare il delivery per le case di vacanza.

L'accesso a turni agli stabilimenti balneari, mattina e pomeriggio, consentirebbe il ‘recupero' della riduzione degli ombrelloni. Meno sole per ciascuno, più sole per tutti. Le spiagge libere potrebbero essere concesse ad Associazioni di giovani con le medesime modalità operative. Le stesse Associazioni potrebbero essere utilizzate per i servizi comuni e il controllo degli accessi.

Questo per assicurare il lavoro a quei tanti che, purtroppo, non avranno la riconferma del contratto stagionale. Per la mobilità interna tra i centri potrebbero essere messi a disposizione degli ospiti mezzi ecologici, a due o quattro ruote, che avrebbero agilità di movimento grazie al notevole ridimensionamento del traffico. Una Costiera ‘a numero chiuso' vedrebbe diminuire i flussi ma avrebbe una domanda sufficiente a superare le difficoltà di una stagione molto problematica.

Tutto questo, come premessa per una futura, necessaria, riconversione verso una modernità ecosostenibile volta a trasformare il territorio in una vera e propria ‘Terra dei Luoghi di cultura e vita'. A condizione, però, che siano prioritariamente risolti i veri problemi della ‘condivisione delle scelte', del potere decisionale, delle modalità di accesso e della mobilità interna. La Costiera ha bisogno di scelte.

 

Alfonso Marangone

Associazione Io Salerno

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Economia & Turismo

Confindustria, Puopolo: «Il nostro turismo dirottato in Grecia e Turchia»

«I Tour operators americani indirizzeranno per questa estate i propri turisti in Grecia ed in Turchia, in Italia, Spagna e Francia no, per la mancanza dei protocolli di sicurezza». E' quanto dichiara Giovannantonio Puopolo, presidente del comparto Turismo e Tempo libero di Confindustria Salerno, che...

Vietri sul Mare, associazione strutture extra-alberghiere guarda a nuova stagione turistica in sicurezza

Malgrado le incognite determinate dal prolungarsi dell'emergenza sanitaria che minaccia anche la nuova stagione turistica alle porte, le attività dell'Associazione delle Strutture Ricettive Extra-Alberghiere "Vivere Vietri sul Mare" stanno per entrare nel vivo. Capace di coinvolgere i titolari di 24...

In Penisola sorrentina le vaccinazioni al personale alberghiero le fornisce Federalberghi

Federalberghi Penisola Sorrentina ha siglato un protocollo d'intesa con la Regione Campania e con l'Asl Napoli 3 Sud per la somministrazione, a proprie spese, di vaccini anti-Covid al personale delle imprese turistiche aderenti. Tale protocollo aziendale rientra nelle specifiche del piano vaccinale nazionale...

Turismo, Ministro Garavaglia: «Possibili riaperture dal 2 giugno»

"Non si può programmare dopo. Ci sono attività che si possono aprire dall'oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano"....

Padre Enzo Fortunato su Sole 24 Ore: «La sfida per un'economia sostenibile»

di Padre Enzo Fortunato (da Il Sole 24 Ore) «Peggio di questa crisi c'è solo il dramma di sprecarla... Nel mondo, senza un assetto compatto e una strategia calcolata, si va a rotoli». Le parole di Papa Francesco pronunciate a maggio 2020 mostrano chiaramente come l'umanità sia giunta ad un bivio dove...