Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Emilio martire

Date rapide

Oggi: 28 maggio

Ieri: 27 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniEconomia & TurismoL’altra (alta) Costiera: da Via Lorenzo d’Amalfi a Valle dei Mulini sulle tracce dell'antica Repubblica marinara

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Economia & Turismo

L’altra (alta) Costiera: da Via Lorenzo d’Amalfi a Valle dei Mulini sulle tracce dell'antica Repubblica marinara

Scritto da (ranews), domenica 28 ottobre 2018 18:43:27

Ultimo aggiornamento domenica 28 ottobre 2018 18:43:27

di Giuseppe Liuccio

Contiguo a Piazza Duomo e quasi in continuazione c'è uno slargo arioso e colorato di attività commerciali e della ristorazione, che porta il nome di Lorenzo d'Amalfi, un vescovo metropolita che ci ha lasciato testimonianza di grande cultura. È un tratto breve, ma molto frequentato da residenti e turisti, a dimostrazione della vitalità economica della città. Più in su la strada si restringe di molto e quasi s'imbuta tra le case fin lassù alla piazza dello Spirito Santo, incrociando, nell'ultimo tratto, sulla sinistra il Palazzo Castriota, prestigioso contenitore d'arte e di storia, testimone, tra l'altro, della nobiltà potente di prestigio e di ricchezza, e, sulla destra, la caratteristica Fontana Cap'e ciuccio, che conserva, invece, memoria e testimonianza dell'Amalfi rurale e contadina, che traeva mezzi di sostentamento dalle campagne strappate alla montagna e rese fertili sui terrazzamenti arditi di Valle dei Mulini, sulle faticose salite verso Pogerola, da un lato, e Scala e Pontone, dall'altro, dove l'asino, amico paziente e fedele dell'uomo fu protagonista di fatica e di stenti. Qui si toccano con mano le due facce della città antica, la nobile e la contadina, e quasi si fronteggiano esponendone e quasi ostentandone i simboli, la zecca dei tarì, da un lato, la sosta di ristoro dell'asino prima della ripresa della salita, dall'altro. È una riflessione sul passato che mi penetra dentro, mentre mi ferisce di tenera dolcezza il minuscolo presepe (era di Natale quando ci sono stato l'ultima volta) nella caratteristica vasca dove l'acqua pigola memoria di storia a nenia di sgocciolo su angeli, pastori, mangiatoia e culla con Bambino, Maria e Giuseppe infreddoliti. Sarebbe la cornice ideale di una "lezione" all'aperto di storia del passato, ma anche (e perché no?) di una performance teatrale da parte dei giovani creativi (regista ed attori non mancano).

Pochi passi ed oltrepasso quella che fu la Porta dell'Ospedale e siamo al Largo Spirito Santo. È bella e ricca di fascino la cartolina colorata delle case sospese quasi per miracolo, ma nel vero del costrutto, sull'Arco della Faenza, sotto la quale scorreva, un tempo, cantilenante, l'acqua del Canneto, portando a valle, nel cuore della città, un nastro azzurro di storia e storie svenate sui monti di Scala, sul Piano della Madonna o alla Sorgente del Ceraso, per caracollare nell'argento della cascata delle ferriere ed acquietarsi, poi, nell'alveo a miscelarsi con gli altri rivoli a scivolo da Pontone, da un lato, e Pogerola, dall'altro. Fu un quartiere importante di Amalfi, quello dello Spirito Santo, in un tempo piuttosto recente nella storia della città. Era regno quasi incontrastato di quanti lavoravano nelle cartiere, proprietari ed operai nella varia articolazione dei mestieri e delle specializzazioni, come diremmo oggi. Essi, comunque, costituivano, come è stato sottolineato da più parti, quasi una casta nel sostrato sociale amalfitano. Avevano una loro congrega e nel XVI secolo costruirono una Chiesa, dedicata allo Spirito Santo, ubicata accanto alla Porta Hospitalis. Dagli atti notarili dell'epoca si possono evincere le funzioni principali della Congrega, che, come scrive Teresa Amatruda nel recente libro del padre Luigi, "possedeva un patrimonio proprio, grazie alle tasse o ai lasciti testamentari degli iscritti e ottemperava alle funzioni di una vera e propria banca, fornendo prestiti ed effettuando transazioni; difendeva gli iscritti, decideva il prezzo del prodotto, risolveva liti tra i fabbricanti". Purtroppo, se ne sta perdendo la memoria!

Oltrepassato l'arco della Faenza, siamo già a Valle dei Mulini, che fu la cornice della proto-industria amalfitana. Qui i flussi turistici ci arrivano di rado e perdono, perciò, l'occasione di leggere dal vivo belle pagine della storia della città. Sogno la costituzione di un'Associazione Valle dei Mulini, che promuova iniziative di alto profilo e di sicuro impatto mediatico per valorizzare ancor di più questa zona.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Economia & Turismo

Settore "Wedding", in Campania possibile ripresa a metà giugno

Si è tenuta oggi a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, una riunione con i presidenti delle Camere di Commercio della Campania e con i rappresentanti degli operatori del settore "wedding". «Nel corso dell'incontro sono state affrontate le problematiche relative alla possibilità di far riprendere...

Giovanni Puopolo nuovo presidente gruppo alberghi e turismo di Confindustria Salerno

E' l'imprenditore turistico Giovanni Puopolo il nuovo presidente del gruppo alberghi, turismo e tempo libero di Confindustria Salerno. Questo pomeriggio, presso la sede di via Madonna di Fatima, il rinnovo delle cariche statutarie con il 69enne rappresentante legale della Sunland Viaggi e Turismo di...

Confesercenti Campania, Federalberghi e Unione Industriali approvano il protocollo anticovid della Regione

Federalberghi Campania, Confesercenti Napoli e Campania e l'Unione Industriali di Napoli esprimono apprezzamento per l'approvazione, da parte della Regione Campania, del protocollo di sicurezza contro la diffusione del Covid-19 che fa finalmente chiarezza sulle modalità di riapertura delle strutture...

Turismo, il grido d'allarme di Gagliano : «Chi dovrebbe dare direttive non lo fa»

Il settore del turismo è stato messo in ginocchio dall'emergenza sanitaria, causando notevoli disagi e ritardi. Gli operatori turistici si chiedono come sarà possibile far convivere il desiderio di evasione e di relax con la legittima preoccupazione sull'andamento della curva del Covid-19 nei prossimi...

Strada chiusa per lavori a Cetara: il malcontento di Confcommercio e Federalberghi Salerno

Facendo seguito all'ordinanza emessa dall'Anas, dove si comunica che, a partire da oggi, il tratto di Strada Statale 163 "Amalfitana" compreso tra i chilometri 44,950 e 45,050, nel centro abitato di Cetara, fino al 15 giugno, resterà chiuso al transitodalle 9:00 alle 17:30, con interruzione dalle 13...