Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniDai ComuniVietri, tra maggioranza e opposizione lo scontro politico è a suon di manifesti

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Dai Comuni

Vietri, tra maggioranza e opposizione lo scontro politico è a suon di manifesti

Il sindaco De Simone: «Noi coalizione coesa». La minoranza: «Coesa de che?»

Scritto da (redazione), lunedì 20 settembre 2021 19:03:15

Ultimo aggiornamento lunedì 20 settembre 2021 19:03:15

di Antonio Abate

Botta e risposta, nel giro di 24 ore. La politica vietrese torna a confrontarsi utilizzando il vecchio, caro manifesto per dirsele di santa ragione e maggioranza ed opposizione lo fanno nel giro di poche ore l'uno dall'altro. Andiamo per ordine. Sabato mattina è comparso un manifesto, con tanto di titolo "Pura Demagogia", della coalizione guidata da sindaco Giovanni De Simone in cui si contesta alla minoranza i vari atteggiamenti tenuti nel corso dell'ultimo consiglio comunale, soprattutto nella parte riguardante la discussione e l'approvazione del bilancio consuntivo per l'anno 2020 e quello preventivo del 2021. Secondo la maggioranza questi atti amministrativi erano indispensabili "per dare risposta ai problemi dei cittadini vietresi. Infatti nel bilancio preventivo sono, tra l'altro, previste, oltre ai vari servizi da erogare ai cittadini, anche opere pubbliche quali la caserma dei Carabinieri, restyling vari su tutte le frazioni e Vietri capoluogo, rifacimento della scuola di Molina, tre interventi di messa in sicurezza sul territorio, rifacimento della pubblica illuminazione di Corso Umberto I, lavori che inizieranno entro fine anno e che stravolgeranno l'intero territorio comunale. A fronte di tali impegni l'opposizione, da cui in questi ultimi due anni non è mai arrivata una proposta concreta tesa al miglioramento delle condizioni di vita dei cittadini, ha continuato a svolgere un ruolo ostruzionistico sostenendo che il Comune è alle soglie del dissesto finanziario e minacciando denunce su presunte irregolarità, avallati da qualche "tirapiedi" di parte. La verità è che l'opposizione è sterile e senza idee, per questo ha un atteggiamento ostruzionistico e parolaio Non a caso, non avendo nulla da proporre, non prende parte al voto e abbandona l'aula, urlando alla luna la propria solitudine. A tale proposito ci interessa solo precisare che, l'Amministrazione Comunale, in questi anni, ha dimostrato con i fatti la propria autonomia, per cui il riferimento a burattini, burattinai e cabarettisti, è da ricercare altrove. Da ora in poi agiremo per le vie legali nelle sedi competenti per la tutela dell'immagine e dell'onorabilità del territorio. Al Paese serve il confronto, lo scambio di idee per progettare lo sviluppo socio-economico del territorio, non l'inciucio e l'insulto social, così come fa l'ex assessore al turismo, il quale dopo aver gestito il bilancio 2020 e metà del 2021 si astiene dalla votazione del consuntivo e lascia l'aula consiliare sul voto del preventivo, rinnegando, in sostanza, tutta la sua attività politica! La nostra maggioranza è coesa, seria e responsabile! Per questo continuerà, senza farsi intimidire, a lavorare mettendo al centro della propria attività amministrativa l'interesse dei cittadini, dei lavoratori, dei commercianti e di tutte le attività produttive. Firmato: il Sindaco e la maggioranza consiliare". Un manifesto, sulla cui vera origine "partoriente" si nutre più di qualche dubbio, prontamente condiviso sui social dagli appartenenti alla coalizione (non tutti) e dai soliti servi sciocchi con tanto di insensato commento che non mancano mai. Compreso il concetto di "maggioranza coesa" del tutto singolare se si tiene conto di una giunta che perde due assessori in poche settimane ed approva provvedimenti con voto risicato.

Al netto delle volgari minacce di azioni legali che vanno verso l'esatto contrario del tanto bistrattato ma mai onorato confronto e per difendere non si comprende l'onorabilità di cosa, se non cercare invano di zittire chi la pensa diversamente, il proclama affisso è apparso come una sorta di "autogol" perché ha dato la stura alla risposta che si è materializzata dopo 24 ore, con le stesse modalità: un bel manifesto.

Con l'eloquente titolo "Naso Lungo, Maggioranza Corta" i consiglieri di minoranza del gruppo L'Alternativa Maurizio Celenta Antonietta Raimondi Antonella Scannapieco Alessio Serretiello, hanno subito rimandato al mittente i rilievi, facendo a loro volte delle domande precise: E' vero o non è vero che si è approvato un ripiano del maggiore disavanzo per circa 3 milioni ed 800mila euro già segnalato dal revisore dei conti nel 2019 ed approvato solo oggi perché imposto dalla Corte dei Conti? E' vero o non è vero che il disavanzo è stato approvato con soli 6 voti dalla "coesa" maggioranza? E' vero o non è vero che "l'assessore revocato" Annalaura Raimondi, componente di questa "coesa" maggioranza, ha abbandonato l'aula evitando la votazione sul disavanzo e su tutti gli atti relativi al bilancio preventivo? E' vero o non è vero che avete votato in aula un PEF (Piano Economico e Finanziario) sui rifiuti "in bianco", ossia con il 40% del testo composto da pagine numerate in bianco? E' vero o non è vero che la minoranza ha abbandonato l'aula solo dopo che la maggioranza ha rifiutato la nostra richeista di rinviare il punto relativo al PEF sui rifiuti al fine di discutere un punto che vale 2,2 milioni di euro con l'importanza necessaria? E' vero o non è vero che la nomina del Cda della Vietri Sviluppo non è conforme al TUSP e che nel Cda sono stati nominati il papà del presidente del consiglio ed il genero del vicesindaco? Quando si parla di mancanza di dialogo, probabilmente si parla del proprio agire politico, non di quello della minoranza. E allora, anziché "ululare alla luna" e a quegli, ormai sparuti, battitori di mani che la minoranza dice menzogne, rispondete seriamente a queste poche e semplici domande, dando spiegazioni alla cittadinanza ed evitando così di fare demagogia spicciola. Siccome, salvo miracoli, risposte non ne darete, e dovremo attendere i verbali del consiglio per rendere pubblica la verità su tutto ciò, nel frattempo vi invitiamo a scegliere la soluzione migliore per i cittadini: andate a casa!". Sarebbe il caso di fare più chiarezza possibile quando si usano i soldi dei cittadini vietresi.

Tratto dal quotidiano Le Cronache

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Depuratore Maiori, Elvira D’Amato: «È tempo di dar conto all’Europa»

Censure per la carenza di "una rete fognaria che consenta di convogliare la totalità delle acque reflue ai fini del loro trattamento secondario o equivalente" e conseguenti indicazioni di provvedere a dotarsi di sistemi di trattamento secondario o equivalente con un sistema in grado di "garantire prestazioni...

Covid, Ravello: giovedì 28 ottobre screening "Scuola Sicura"

Il Comune di Ravello comunica che giovedì 28 ottobre, dalle 15.30 alle 19.00, presso i locali comunali di Piazza Fontana Moresca e venerdì 29 dalle 8.30 alle 13.30, presso il plesso scolastico di Via Roma, saranno eseguiti tamponi antigenici gratuiti. L'iniziativa si rivolge a tutti agli alunni e al...

Ravello, sabato 30 nuovo Consiglio Comunale. Cittadinanza onoraria a Milite Ignoto

A Ravello convocata per sabato 30 ottobre una nuova seduta di Consiglio comunale. Il parlamentino cittadino si riunirà in sessione straordinaria alle 11.30 nell'auditorium di Villa Rufolo. Alle comunicazioni del Sindaco seguirà l'approvazione degli indirizzi per la nomina, designazione e revoca dei rappresentanti...

A Sorrento tirocini formativi gratuiti per le persone svantaggiate

Il Comune di Sorrento ha pubblicato un bando rivolto a cittadini residenti che rientrano nella categoria delle cosiddette persone "svantaggiate", per l'accesso a tirocini formativi gratuiti. L'iniziativa non costituisce né una collocazione al lavoro né un aiuto economico verso persone indigenti, ma ha...

"Un albero per il futuro", a Scala alunni adottano venti alberi

Questa mattina a Scala, al centro sportivo comunale "Antonio Mansi", gli studenti delle tre classi secondarie di primo grado dell'Istituto Scolastico "Beato Gerardo Sasso" hanno partecipato al progetto "Un albero per il futuro" promosso dal Comune di Scala in collaborazione con il Raggruppamento Carabinieri...