Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Sebastiano martire

Date rapide

Oggi: 20 gennaio

Ieri: 19 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniSindaco Tramonti favorevole a tunnel con Cava de' Tirreni: «Unica soluzione a problema sicurezza e traffico in Costiera»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Dai Comuni

Sindaco Tramonti favorevole a tunnel con Cava de' Tirreni: «Unica soluzione a problema sicurezza e traffico in Costiera»

Scritto da (Redazione), martedì 21 gennaio 2020 09:12:28

Ultimo aggiornamento martedì 21 gennaio 2020 11:20:00

Le piogge dello scorso dicembre hanno messo in ginocchio la Costiera Amalfitana, mettendo a nudo al sua fragilità. Le frane e gli smottamenti che hanno interessato quasi tutti i comuni del comprensorio, sono la spia che il problema della sicurezza deve essere affrontato con urgenza.

Uno scenario preoccupante, considerato che l'inferno si è scatenato 48-72 ore di pioggia. Un fenomeno eccezionale che non è detto non possa ripetersi. Questo deve necessariamente spingere gli organi competenti ad affrontare la questione perchè la sicurezza dei cittadini è tra le azioni primarie di ogni rappresentate delle istituzioni.

Il sindaco di Tramonti, Domenico Amatruda, ha voluto riportare al centro del dibattito istituzionale proprio questo aspetto: «La sicurezza del territorio passa dalla prevenzione e dalla cura del dissesto idrogeologico - spiega - Il compito dei comuni e degli enti sovracomunali è quello di cercare di reperire delle risorse per risolvere i problemi che riguardano il territorio, stabilendo un ordine di priorità. Per la questione viabilità in Costa d'Amalfi sono state destinate somme ingenti per la realizzazione di opere importantissime ma che nell'attualità non possono essere ritenute prioritarie rispetto alla sicurezza. E' fondamentale che si riapra un confronto per stabilire quali siano gli interventi necessari per garantire la sicurezza ai cittadini».

La Costiera Amalfitana necessita di interventi immediati che possano risolvere definitivamente il problema sicurezza specie per la viabilità. Il sindaco di Tramonti propone un'idea di non difficile attuazione che di certo consentirebbe alla Statale 163 di tirare il fiato e soprattutto una gestione più organizzata del flusso turistico.

«La questione della tanto discussa sostenibilità si potrebbe risolvere creando ai quattro varchi di accesso della Costa d'Amalfi (Agerola, Positano, Tramonti e Vietri sul Mare), delle aree parcheggio attrezzate da dove far partire delle navette per contingentare le presenze. In questo modo si risolverebbe in parte il problema traffico, riducendo drasticamente il numero di mezzi che quotidianamente circolano sulla statale 163. La Costiera Amalfitana agirebbe come un territorio unico, nel quale ogni zona svolge il proprio ruolo per il bene comune, in modo che tutti possano sentirsi cittadini della Costa d'Amalfi» dice Amatruda che rilancia l'idea del traforo Tramonti-Cava de' Tirreni, un'opera che potrebbe rappresentare la svolta per l'intero territorio. Si tratta di un progetto previsto dal 2002 nel PUT della Regione Campania.

 

A chiarire ancora di più l'importanza di tale opera lo stralcio del piano urbanistico della Provincia di Salerno L.R. 35/87, secondo il quale la galleria Tramonti-Cava de' Tirreni viene definita "Via di esodo di protezione civile".

 

Il progetto originario della galleria prevede circa 900 metri di traforo, con circa 1,5 chilometri di strada nel comune di Tramonti e circa 3,5 in quello di Cava de' Tirreni. Un progetto decisamente fattibile, visto che meno di 1 chilometro di galleria con i mezzi a disposizione in questo periodo storico sarebbe realizzabile in pochi mesi.

La realizzazione dell'opera porterebbe innegabili vantaggi all'intera Costiera Amalfitana, consentendo una volta per tutte di risolvere i problemi della sicurezza e della viabilità:

  1. Diminuirebbe sensibilmente il traffico sulla strada statale 163 visto che i mezzi da e per Salerno potrebbero utilizzare il percorso alternativo.
  2. Consentirebbe un serio intervento di messa in sicurezza delle varie zone interessate da frane e smottamenti. Il traffico potrebbe essere tranquillamente sostenuto dalla nuova strada che dalla Divina porta a Cava de' Tirreni, lasciando spazio alle ditte incaricate di lavorare senza dover interrompere parzialmente o totalmente la circolazione.
  3. Maggiore sicurezza per gli automobilisti visto il pericolo che incombe sulla statale 163. Ci sono molte zone nelle quali il rischio del crollo di massi è concreto e solo per fortuna sin qui nessuno è rimasto ferito.
  4. Consentire lavori di messa in sicurezza e di ripristino della carreggiata sulla strada che collega il Valico di Chiunzi e Corbara. La tanto bistrattata Sp2 è stato l'unico sbocco per l'intera Costiera Amalfitana che altrimenti sarebbe rimasta completamente isolata.
  5. Aprirebbe alla Costiera Amalfitana l'accesso immediato ad una serie di strutture come gli ospedali di Nocera, Cava de' Tirreni e Salerno raggiungibili in pochi minuti.
  6. Darebbe la possibilità alla Costiera Amalfitana di fare un salto di qualità a livello organizzativo con la possibilità di cambiare le modalità di accoglienza dei turisti.
  7. Ovviamente anche la riduzione delle distanze tra Tramonti e la Costiera Amalfitana e Salerno sarebbe un risultato importante. Il capoluogo di provincia sarebbe raggiungibile in una manciata di minuti così come l'ingresso autostradale.

 

«Riportare alla luce il progetto della galleria Tramonti-Cava de' Tirreni, che non a caso era stato previsto in termini di protezione civile, sarebbe importantissimo - sottolinea il sindaco Amatruda -. Chi ha messo a punto il progetto, infatti, ha pensato che la Costa d'Amalfi e Tramonti erano talmente chiuse in una conca da avere bisogno di una via di accesso e di fuga sicura che attualmente non possono dare né la strada provinciale 2 e tanto meno al statale 163. Visti anche i fatti di poche settimane fa - chiarisce il primo cittadino di Tramonti - con la strada statale 163 chiusa in più punti, laddove ci fosse stato un evento franoso sull'arteria che da Tramonti conduce all'agro nocerino sarnese, la Costa d'Amalfi sarebbe rimasta isolata, senza poter avere accesso a strutture importanti quali gli ospedali. E' evidente che il problema della sicurezza è prioritario e deve essere affrontato. Va da sé che la realizzazione di un'eventuale galleria non renderebbe la Costiera Amalfitana dipendente dagli eventi atmosferici, bastano due giorni di pioggia per mettere in ginocchio l'intero territorio».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Covid: 6 nuovi contagi ad Amalfi, a Maiori aumentano i guariti. Il bollettino del 19 gennaio

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Il numero dei contagi sul territorio continua a calare in virtù del maggior numero di guariti rispetto ai nuovi contagiati: 214, nove in meno di ieri. Anche stasera sono 17 i guariti...

Assessore Pinto su interrogazione "Insieme per Ravello": «Attacco di immenso squallore. Obiettivo è alimentare polemiche»

Riceviamo e pubblichiamo nota dell'assessore all'Istruzione del Comune di Ravello, Natalia Pinto, che controbatte a quanto dichiarato dai consiglieri comunali di minoranza Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi circa il malfunzionamento dell'impianto di riscaldamento del plesso scolastico di Via Roma che...

Ravello, mercoledì 20 maxi screening di verifica per 65 contagiati Covid

Maxi screening di verifica ai contagiati Covid domani mattina a Ravello. Saranno 65 i cittadini chiamati a sottoporsi al tampone molecolare dalle 9,30 al garage dell'auditorium in modalità "drive in". Tra questi anche il sindaco Salvatore Di Martino e quanti, dopo oltre due settimane di accertata positività,...

Furore: la Regione Campania finanzia "Talking paths", il progetto del Forum dei Giovani

Il Forum dei Giovani di Furore è beneficiario di un finanziamento regionale da 15mila euro per la realizzazione del progetto denominato "Talking paths". Si tratta di un risultato di non poco conto per i giovani del borgo costiero, sia perché è stato l'unico Forum della Costa d'Amalfi ad essere stato...

Ravello, a scuola impianto di riscaldamento malfunzionante: la denuncia della minoranza

A Ravello i consiglieri comunali di minoranza di insieme per Ravello, Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi, denunciano il mal funzionamento dell'impianto di riscaldamento al plesso scolastico di Via Roma. Uno smacco se di considera che il ritorno in classe degli alunni della Scuola dell'infanzia e delle...