Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Messalina vergine

Date rapide

Oggi: 23 gennaio

Ieri: 22 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniRavello, sindaco Di Martino ai cittadini: «Mio ruolo è difendere salute di tutti, non interessi dei singoli»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Dai Comuni

Ravello, sindaco Di Martino ai cittadini: «Mio ruolo è difendere salute di tutti, non interessi dei singoli»

Scritto da (Redazione), mercoledì 25 marzo 2020 22:59:55

Ultimo aggiornamento mercoledì 25 marzo 2020 23:01:14

In una lunga nota trasmessa alla nostra redazione alle 22:29, il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, rivolge un accorato appello ai Ravellesi nel momento più delicato di questa crisi, dopo l'annuncio odierno del governatore Vincenzo De Luca secondo cui «Siamo alla vigilia di una espansione gravissima del contagio, al limite della sostenibilità».

Di seguito testo integrale delal lettera del sindaco Di Martino.

Siamo nella fase più delicata e cruciale per il nostro futuro immediato.

Le notizie che ci giungono ci inducono a ritenere che la Nostra Regione stia vivendo una situazione che non depone per il meglio, secondo la visione più pessimista saremmo "ad un passo dalla tragedia".

Dobbiamo, quindi, rafforzare la situazione complessiva che siamo riusciti tutti insieme ad ottenere:

Il nostro territorio ha respinto finora il contagio con comportamenti complessivamente corretti.

Chi amministra si trova quotidianamente a dover fare delle scelte; in condizioni normali il Sindaco deve scegliere cercando di contemperare i vari problemi, le esigenze diverse dei cittadini amministrati, finanche i diversi bisogni.

In questi giorni il mio dovere e la mia coscienza mi hanno imposto una sola regola e un solo scopo:

Difendere e tutelare la salute di tutti senza badare agli interessi e ai desideri dei singoli.

Abbiamo cercato di disciplinare l'acquisto dei beni di prima necessita ed in specie il cibo e i medicinali; lo abbiamo fatto, previa condivisione con gli esercenti, tenendo presente le realtà commerciali che abbiamo a Ravello e soprattutto la loro posizione e le loro modeste dimensioni.

Il piano che abbiamo chiesto a tutti di rispettare, punta a:
1) limitare il tempo complessivo di circolazione dei cittadini per le strade;
2) Assicurare a tutti la possibilità di acquisto senza lunghe file e attese;
3) Garantire le migliori condizioni di igiene e tutela evitando anche che ognuno potesse accedere liberamente al cibo, toccandolo e maneggiandolo direttamente;
4) Garantire ai commercianti condizioni meno stressanti e la disponibilità di più tempo per gli approvvigionamenti e la sistemazione delle scorte, ma soprattutto per la sanificazione continua dei locali.

Per raggiungere questi obiettivi abbiamo suddiviso le giornate in fasce orarie: le fasce per gli ordini telefonici (tutti gli orari non destinati al ritiro ed all'acquisto), quelle per il solo ritiro e pagamento del cibo (dalle 09,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 16,00), quelle per il rifornimento degli esercizi, per la sanificazione dei locali (domenica e giovedì e dopo le 16,00 di tutti i giorni).

La consegna a domicilio è autonoma da parte dei commercianti; per i bisognosi abbiamo il servizio comunale di volontariato.

Sappiamo bene che queste modalità sono molto diverse da quelle abituali, quali: l'uscire di casa in qualunque ora; scegliere il cibo direttamente, toccandolo e prelevandolo direttamente; acquistare in funzione del desiderio dell'ultim'ora o dell'offerta al miglior prezzo; approfittare della spesa per darsi appuntamento con l'amica/o e fare quattro chiacchiere; non ordinare mai prima la spesa, etc.

Certo che sapevamo di chiedere un sacrificio a tutti, compreso i negozianti!

Del resto tutti stiamo facendo sacrifici notevoli.

Grazie ai miei collaboratori, ai componenti del C.O.C. (Centro operativo Comunale), ai giovani volontari pronti a raggiungerVi a casa per far fronte alla vostre esigenze, agli agenti della Polizia Municipale, all'Arma dei Carabinieri, tutti impegnati con spirito di solidarietà e abnegazione, si stanno prevenendo e evitando i possibili contagi.

E' doverosa fare una riflessione insieme a Voi:

Ma abbiamo idea di quali sacrifici stanno facendo in queste ore gli Operatori Sanitari? Abbiamo idea di quali condizioni stanno vivendo i ricoverati e le loro famiglie che non hanno neppure la possibilità di vederli e di avere notizie sulle loro condizioni?

Stiamo tutti cercando di dare il meglio per vincere la guerra, i piccolissimi sacrifici che ci vengono richiesti costituiscono un dovere nell'interesse comune.

Prego Dio che restino sempre e solo questi!

A Voi tutti, grazie per il senso civico e responsabile che state dimostrando.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Covid, in Costiera curva epidemica in calo: restano 160 positivi. Ad Amalfi 11 guariti

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Il numero dei contagi sul territorio continua a calare, scendendo a 160. Sono 17 i guariti di giornata, di cui 11 soltanto ad Amalfi, 4 a Maiori e 2 a Furore. Oggi, per la prima volta...

Amalfi, nuovi buoni spesa: domande solo online e credito digitale

Ad Amalfi è possibile presentare domanda per accedere ai benefici del fondo di solidarietà alimentare. A differenza di quanto avvenuto lo scorso anno, i buoni spesa saranno assegnati dal Comune sotto forma di credito digitale, abbinato alla propria tessera sanitaria. Le domande potranno essere presentate...

Covid, nuovo contagio a Tramonti: sospese lezioni in due classi in via precauzionale

A Tramonti si è resa necessaria la sospensione delle lezioni per due classi della Scuola dell'infanzia e della primaria dopo l'accertata positività al Covid-19 della madre di due bambini. La donna, che aveva avvertito i sintomi del virus, ieri mattina si è sottoposta al tampone molecolare presso l'Usca...

Covid, a Sorrento screening gratuito anche domenica 24 gennaio

A seguito delle numerose richieste pervenute, l'amministrazione comunale di Sorrento ha organizzato un'ulteriore giornata di test antigenici gratuiti per i cittadini. Le persone interessate possono recarsi domenica 24 gennaio presso il parcheggio Achille Lauro, dalle ore 9 alle 20. Per prenotarsi, è...

Covid Costa d'Amalfi, 11 guariti a Maiori. Il bollettino del 21 gennaio

Pubblichiamo il bollettino serale, aggiornato alle 22.00, relativo ai dati dell'emergenza Covid in Costiera Amalfitana. Il numero dei contagi sul territorio continua a calare, scendendo a 177,dodici in meno di ieri. Sono 18i guariti di giornata, di cui 11 soltanto a Maiori. C'è un solo nuovo guarito...