Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Emilio martire

Date rapide

Oggi: 28 maggio

Ieri: 27 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniPasticceria Liquorificio Gambardella Minori, Costiera AmalfitanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDai ComuniMinistro Bellanova: «Cetara modello virtuoso, lavorare insieme per favorire le imprese di pesca»

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Dai Comuni

Ministro Bellanova: «Cetara modello virtuoso, lavorare insieme per favorire le imprese di pesca»

Scritto da (Redazione), martedì 10 dicembre 2019 13:27:05

Ultimo aggiornamento martedì 10 dicembre 2019 13:33:00

di Cinzia Forcellino
«Si può fare. E se si può fare, si può fare anche meglio». Si potrebbe racchiudere in questo concetto il pensiero del Ministro Politiche Agricole, Agroalimentari e Pesca, Teresa Bellanova, espresso ieri mattina a Cetara nel corso del convegno Cetara sulla Blue Economy: la pesca sostenibile, motore per lo sviluppo delle comunità locali del Mediterraneo.
L'evento, organizzato dal Flag Approdo di Ulisse, di cui il Sindaco di Cetara Fortunato Della Monica è anche presidente, aveva come punto focale la pesca e tutto ciò che ruota attorno ad essa. Strumenti e misure da attivare, politi innovative, revisioni e piani di gestione da rivedere, al fin di concedere la giusta dignità e valorizzazione a un lavoro così importante che permettesse, successivamente, anche il cambio generazionale.

Alla tavola rotonda erano presenti le più importanti istituzioni politiche e gli esponenti della Regione Campania, del Paramento Europeo e di Salerno, oltre ai Sindaci della Costiera, le autorità marittime e la giunta comunale. Presenti anche i veri protagonisti della giornata, i pescatori, quelli della piccola pesca e quelli delle tonnare, gli armatori, i ristoratori e i proprietari delle aziende ittiche e la delegazione dell'Associazione per la Valorizzazione della Colatura di Alici di Cetara DOP.

Grandi assenti, invece, il Presidente della Regione Campania De Luca e il figlio Piero, che hanno dovuto disdire all'ultimo momento a causa di improvvisi impegni sopraggiunti. A fare le veci del Presidente, il suo vice Fulvio Bonavitacola che, con similitudini prese in prestito dalla vita quotidiana, ha voluto sottolineare «quanto lavoro e quanta politica ci sia dietro il lavoro dei pescatori» e come il consumatore, che vede solo il prodotto finale, debba imparare a riconoscere e apprezzare quello che gli viene offerto, attraverso un "rieducazione alimentare" che induca i consumatori a ri-stabilire i canoni di una qualità della vita, migliore per se stessi e per i propri figli, e a tutelare il mare.

Nella fattispecie, visto che si era a Cetara, l'attenzione è stata spostata, poi, sul famoso "vasetto di alici" e sulla Colatura, in attesa entro i primi mesi del prossimo anno della denominazione DOP, quale attestazione di promozione territoriale e socio-culturale di un paese che ha fatto di un prodotto tipico (e di tutto quello che gira intorno) la «centralità della propria economia, attraverso cooperazioni istituzionali integrate - da quelle locali a quelle europee, passando per le regionali e le nazionali - che portino a una maggiore redditività, la quale potrà così dare respiro alla piccola pesca e migliorare le condizioni dei pescatori», ha sottolineato il Sindaco Della Monica.

Cetara come modello di imitazione: un piccolo prototipo da esportare e prendere in considerazione per uno sviluppo fattivo delle economie che si basano sulla piccola ma anche grande pesca. Un paesino che grazie al suo Sindaco - come hanno tenuto a sottolineare più volte i partecipanti - ha raggiunto obiettivi importanti e che non si stanca di vedere oltre il già fatto. Un esempio su tutti, la costruzione di un osservatorio - con base alla Torre Vicereale - che sia un punto di incontro tra ricercatori e operatori del mare.
Un'altra sfida, dunque, da aggiungere alla già lunga lista di proposte e interventi che l'amministrazione comunale ha proposto in questi anni, ma che stavolta contemplerà un piano d'azione a più ampio raggio, ma che trova in piena intesa anche le varie istituzioni politiche del settore.

In questa prospettiva Cetara è da vedere come "prototipo efficiente", figlia di una efficace sinergia volta non solo al miglioramento, ma anche alla rieducazione di tutti gli attori. Perché se Cetara è «un microcosmo per tutte le attività legate al mare è anche un laboratorio da prendere in esempio e dal quale iniziare a gettare le basi per la costruzione di un Piano di Gestione importante che aiuti non solo a i pescatori, ma anche a rafforzare i legami con la terra e il turismo» ha detto il Riccardo Rigillo, Direttore Generale Pesca Marittima Mipaaf.E allora via a tutte le operazioni e le misure da poter attuare, cominciando da una politica efficace locale che chieda quando i tempi siano maturi e che insista quando le risposte non sono tempestive come si vorrebbe. Bene, quindi, se dalla Regione stanno dialogando su come «trovare e attuare le giuste strategie di intervento, inquadrate all'interno della Blue Economy, per tutelare gli stock ittici e salvaguardare le imprese» come ha sostenuto Filippo Diasco, Direttore Generale Agricoltura e Pesca, o discutendo su «una legge plastic free sulle spiagge campane e una - ha spiegato l'On. Franco Picarone, Presidente Commissione Bilancio - che riguarda l'introduzione della tecnologia blockchain e della bio finger print per la tracciabilità e rintracciabilità (chimica e biologica) nella filiera agroalimentare e non, al fine di consentire al consumatore - attraverso un'app - la possibilità di capire cos'abbia nel piatto». Interventi multi direzionali e multilivello dal Parlamento Europeo, come ha spiegato Giosi Ferrandino, Vicepresidente della Commissione Pesca, che nei giorni scorsi ha incontrato i pescatori e discusso di tutte le problematiche relative al settore pesca. Portavoce dei malcontenti di questi ultimi, l'onorevole Ferrandino ha promesso che ci sarà un grande appoggio ai pescatori «attraverso direttive mirate e fondi FEAMP per dare una nuova vita alle imprese» che così opereranno sempre nell'ambito mare, ma in più direzioni.

Con la creazione di alternative, di sensibilità amministrativa, di approcci integrati tra i vari attori e di sfide da superare, come quella climatica e del ricambio generazionale che non faccia scomparire un mestiere antico come quello del pescatore, si arriverà a formulare un'ipotesi che ponga l'accento sulla centralità della Blue Economy e della responsabilità collettiva. «È l'alleanza con il consumatore che permetterà la realizzazione di un'economia circolare, che salvaguardi il made in Italy e che aiuterà lo sviluppo dell'economia di filiera e di comunità, creando un valore aggiunto tra pescatori e il mare», come ha ricordato il Ministro Teresa Bellanova.

Dai propri profili social il Ministro ha scritto: «Cetara rappresenta un vero e proprio modello virtuoso. Grazie al suo pesce azzurro, le sue alici e la ristorazione, è riuscita a ritagliarsi una nicchia di eccellenza nel panorama nazionale. Un'eccellenza che muove da un legame profondo fra la comunità locale, il territorio e il mare. Che si radica in una tradizione secolare e trae forza dalla capacità di valorizzare i propri prodotti grazie a politiche di sviluppo e a un'attenzione sempre maggiore su sostenibilità, economica, sociale e ambientale. La trasformazione delle produzioni ittiche, la diversificazione delle attività economiche, gli investimenti nel campo della portualità e del turismo. Cetara è stata capace di disegnare un percorso virtuoso che possiamo replicare in altri territori. I pescatori hanno voglia di fare il loro mestiere e vogliono mettere a disposizione dei cittadini prodotti di eccellenza. Sono certa che sapremo lavorare insieme anche per rendere più semplice la vita delle imprese di pesca. Per permettere a Cetara e alle tante comunità delle nostre coste di avere non solo un glorioso passato ma anche un futuro pieno di opportunità».

E per celebrare il tipico prodotto ambrato, è stato spillato il terzigno alla Torre Vicereale, dove i presenti hanno poi degustato le eccellenze del territorio e visitato il Museo Cantina, in cui si rincorrono - tra reti, utensili, foto e video in continua programmazione - i ricordi e le conoscenze dei pescatori del borgo marinaro.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Sorrento: aree di sosta, rimodulate le tariffe

La giunta comunale di Sorrento ha deliberato, questa mattina, la rimodulazione delle tariffe di sosta nelle aree a pagamento identificate con strisce blu, e all'interno del parcheggio Achille Lauro. La tariffa oraria nelle aree munite di parcometri passa da 2 ad 1 euro l'ora, mentre viene introdotta...

Tutti negativi i 2112 tamponi effettuati nei comuni della Costiera Amalfitana

I 2112 tamponi effettuati dall'Istituto Zooprofilattico Meridionale per l'indagine del Covid-19, da martedì 19 a sabato 23 Maggio, nei comuni di Maiori, Minori, Tramonti, Atrani, Ravello, Scala, Amalfi, Conca De Marini, Furore, Praiano, Positano e Agerola hanno restituito esito negativo. Lo annuncia...

Tramonti, stasera il Consiglio Comunale

È convocato per stasera, mercoledì 27 magggio, il Consiglio Comunale di Tramonti. L'appuntamento è alle 19,30 presso la Casa Comunale, aula delle pubbliche adunanze, in sessione ordinaria, seduta pubblica di prima convocazione, per la trattazione dei seguenti argomenti: approvazione rendiconto finanziario...

Praiano, tutti negativi i tamponi effettuati il 22 maggio

In una nota il sindaco del Comune di Praiano, Giovanni Di Martino, informa che tutti i tamponi effettuati venerdì 22 maggio dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno per il Covid-19 ai cittadini e agli operatori commerciali di Praiano, hanno dato esito negativo. «Un risultato importante...

Coronavirus, tutti negativi i 441 tamponi effettuati ad Agerola

L'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno ha appena reso noti i risultati dello screening di massa a cui sono state sottoposte le categorie a rischio nella giornata di sabato 23 maggio. Tutti i 441 tamponi effettuati sono risultati negativi. «Si tratta di un risultato straordinario, che...