Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 26 minuti fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniDai Comuni«Maiori sarà il grande meccanismo di depurazione della Costa d’Amalfi»: l’allarme del comitato “Tuteliamo Costiera”

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Dai Comuni

«Maiori sarà il grande meccanismo di depurazione della Costa d’Amalfi»: l’allarme del comitato “Tuteliamo Costiera”

Scritto da (redazione), mercoledì 10 febbraio 2021 08:58:29

Ultimo aggiornamento mercoledì 10 febbraio 2021 08:58:29

Nuovo intervento del sempre vigile comitato "Tuteliamo la Costiera Amalfitana" che torna sul depuratore consortile progettato per Maiori.

Il componenti il sodalizio hanno inviato una lettera ai componenti il Consiglio comunale di Maiori, maggioranza e minoranze, preoccupato che «Maiori, da San Francesco a Costa d'Angolo e dal lungomare al Demanio, si trasformerà in grande meccanismo di depurazione della Costiera Amalfitana, un grande ricettacolo per il collettamento dei reflui di altri 5 comuni limitrofi, 6 con l'eventuale aggiunta di Amalfi».

 

IL TESTO DELLA LETTERA Come vi è noto, in data 08/01/2021 è stato pubblicato dalla Provincia di Salerno il bando di gara d'appalto integrato per la progettazione esecutiva e la realizzazione del grande depuratore consortile nell'area Demanio del Comune di Maiori.

Un'opera calata dall'alto, senza tenere conto delle peculiarità del territorio, che presenta moltissime incognite, alla quale affluiranno i reflui di ben altri 5 comuni della Costiera; opera che si sostituisce senza valide motivazioni alla possibile alternativa, mai valutata seriamente, della condotta sottomarina per il depuratore di Salerno.

Il depuratore dovrà servire un bacino di utenza molto esteso che ingloba 6 Comuni compresa Maiori, per decine di chilometri da Ravello-Scala-Atrani a Minori - Tramonti. Nel comune terminale, Maiori, saranno concentrati tutti gli impianti di adduzione provenienti dalla Costiera, nel centro storico, con tubi di mandata e centrale idroelettrica nel Corso Reginna, camera di sollevamento all'Hotel Splendid, sfioro "troppo pieno" in condotta sottomarina in caso di emergenza. Maiori, da San Francesco a Costa d'Angolo e dal lungomare al Demanio, si trasformerà in grande meccanismo di depurazione della Costiera Amalfitana, un grande ricettacolo per il collettamento dei reflui di altri 5 comuni limitrofi, 6 con l'eventuale aggiunta di Amalfi. Un meccanismo che si può inceppare o danneggiare in ogni sua componente. Il depuratore di Amalfi, che utilizza la medesima tecnologia, sta mostrando tutti i limiti di una scelta che può comportare serie problematiche ambientali e di inquinamento olfattivo da reflui; per Maiori bisogna considerare il fattore moltiplicativo del megaimpianto.

L'amministrazione di Antonio Capone sta operando per la nostra città una scelta irreversibile e senza appello che comporterà, tra l'altro, la definitiva compromissione di un'area ad alto valore naturalistico, sempre e comunque storicamente ignorata da tutte le amministrazioni negli ultimi 30 anni.

Come comitato civico abbiamo scelto la strada politica della petizione popolare invitando i cittadini ad orientare la scelta.

Però, iniziative di contrasto possono anche trovare sostanziale sostegno popolare attraverso l'impegno concreto di chi rappresenta in questo momento la maggioranza degli elettori della nostra città: le opposizioni unite.

Esse rappresentano quella maggioranza di cittadini che è sicuramente legittimata ad esprimere un forte parere contrario e ad esperire insieme a noi un tentativo, anche a livello di giustizia amministrativa, avverso ad un'opera potenzialmente dannosa per la comunità locale e la Costiera.

Noi come comitato civico insieme a voi come rappresentanti istituzionali, rappresentativi di oltre il 60% dei voti validi alle ultime elezioni amministrative, abbiamo la possibilità di provare a chiedere la sospensione della procedura in atto ai fini di un approfondimento su possibili alternative, utilizzando ove non ascoltati anche gli strumenti messi a disposizione dalla giustizia amministrativa.

Tocca a Voi, a cui viene delegato tale onere e onore, decidere se tentare, insieme a noi, di fermare questo scempio.

Il compito di un buon amministratore, e comunque di coloro che si erano candidati a tale compito, dovrebbe essere quello di raggiungere l'obiettivo prefissato, in questo caso la depurazione delle acque, perseguendo il massimo del rendimento al minor costo; questo progetto, inadeguato per la Costiera, questa potenziale bomba ambientale, non sembra perseguire una tale auspicabile finalità.

Vi chiediamo dunque, inizialmente, di sostenere fattivamente e patrocinare la petizione per indurre l'Amministrazione a fermare la procedura, approfondire la problematica, verificare seriamente la fattibilità della condotta per Salerno, analizzare eventualmente anche altre alternative possibili. In più vi chiediamo di percorrere insieme, eventualmente, anche strade di ostruzionismo a livello amministrativo per forzare una sospensione del processo.

In sintesi, tentare di salvare Maiori da una scelta irreversibile e potenzialmente problematica e pericolosa per l'economia della nostra città.

Cetara a breve sarà collegata a depuratore di Salerno, perché Maiori non può? La risposta a questa domanda non la si può dare se non viene effettuata una seria verifica tecnica di fattibilità.

Diamoci come cittadini di Maiori questa possibilità di scelta.

Per noi e per le future generazioni.

Restiamo in attesa di una vostra decisione nel merito.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Il Covid avanza in Costiera Amalfitana: nuovi contagi a Maiori e Tramonti

Il Covid torna ad avanzare in Costiera Amalfitana. Dopo l'ultima, massiccia campagna di screening, questa mattina a Maiori accertati 6 nuovi casi di positività che includono alcuni alunni della scuola primaria paritaria. Di contro dieci cittadini si sono negativizzati. Il totale dei contagi a Maiori...

Depuratore Maiori, Elvira D’Amato: «È tempo di dar conto all’Europa»

Censure per la carenza di "una rete fognaria che consenta di convogliare la totalità delle acque reflue ai fini del loro trattamento secondario o equivalente" e conseguenti indicazioni di provvedere a dotarsi di sistemi di trattamento secondario o equivalente con un sistema in grado di "garantire prestazioni...

Covid, Ravello: giovedì 28 ottobre screening "Scuola Sicura"

Il Comune di Ravello comunica che giovedì 28 ottobre, dalle 15.30 alle 19.00, presso i locali comunali di Piazza Fontana Moresca e venerdì 29 dalle 8.30 alle 13.30, presso il plesso scolastico di Via Roma, saranno eseguiti tamponi antigenici gratuiti. L'iniziativa si rivolge a tutti agli alunni e al...

Ravello, sabato 30 nuovo Consiglio Comunale. Cittadinanza onoraria a Milite Ignoto

A Ravello convocata per sabato 30 ottobre una nuova seduta di Consiglio comunale. Il parlamentino cittadino si riunirà in sessione straordinaria alle 11.30 nell'auditorium di Villa Rufolo. Alle comunicazioni del Sindaco seguirà l'approvazione degli indirizzi per la nomina, designazione e revoca dei rappresentanti...

A Sorrento tirocini formativi gratuiti per le persone svantaggiate

Il Comune di Sorrento ha pubblicato un bando rivolto a cittadini residenti che rientrano nella categoria delle cosiddette persone "svantaggiate", per l'accesso a tirocini formativi gratuiti. L'iniziativa non costituisce né una collocazione al lavoro né un aiuto economico verso persone indigenti, ma ha...