Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa SS. Michele Gabriele e Raffaele

Date rapide

Oggi: 29 settembre

Ieri: 28 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzateGambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel ForniturePansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDai ComuniMaiori, Faro Capo d'Orso sarà albergo e presidio didattico-scientifico dell'ambiente marino [VIDEO]

LIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaMielePiù Eco Buonus 65%Terra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi

Dai Comuni

Maiori, Faro Capo d'Orso sarà albergo e presidio didattico-scientifico dell'ambiente marino [VIDEO]

Scritto da (Redazione), giovedì 21 marzo 2019 15:33:10

Ultimo aggiornamento giovedì 21 marzo 2019 18:18:46

Un luogo incantato in cui soggiornare per scoprire la vera anima del territorio. Ma anche un presidio didattico e scientifico, osservatorio permanente sulle componenti ambientali prevalenti a cominciare da quella costiera, con particolare attenzione alla fauna marina e la migrazione degli uccelli. Sarà questa la destinazione del Faro di Capo d'Orso, il cui progetto di acquisizione, restyling e sviluppo è stato presentato questa mattina al Palazzo Mezzaacapo di Maiori, sede del Municipio.

L'immobile aggrappato alla scogliera rientra nei primi 11 fari, di proprietà dello Stato, dati in concessione nell'ambito del progetto Valore Paese - Fari dell'Agenzia del Demanio con bando del 2015. La conferenza di presentazione è stata sarà aperta dal sindaco di Maiori, Antonio Capone, a cui sono seguiti gli intervento del referente dell'Agenzia del Demanio sul progetto Valore Paese - Fari e del presidente di WWF Oasi srl Antonio Canu che ha presentato il progetto.

La proposta del WWF Oasi che si è aggiudicata la gara, si pone l'obiettivo di recuperare e valorizzare un bene dello Stato, situato in un contesto di altissimo valore naturalistico, attraverso la missione della conservazione e della tutela del territorio. Il sito di Capo d'Orso è incluso nel perimetro del Parco Regionale dei Monti Lattari ed è tutelato da Direttive comunitarie come sito di importanza europea per la biodiversità. Forte dell'esperienza di gestione delle Oasi del WWF Italia, il progetto intende contribuire a mantenere gli ecosistemi naturali e, ove necessario, contribuire a recuperare e ripristinare l'ambiente originario. In parallello, in coerenza con i più moderni approcci alla conservazione della natura, si vuole valorizzare il Faro e il suo territorio con una fruizione responsabile e sostenibile del bene. La proposta si sviluppa quindi su un'area più ampia rispetto all'immobile del faro stesso, il quale diventa presidio, ma anche luogo di richiamo svolgendo più ruoli, da quello informativo, propositivo a quello formativo. Anche la ricettività sarà improntata alla valorizzazione del territorio utilizzando l'approccio in uso nella gestione di aree protette. Alla conservazione della natura e ospitalità, quindi, si aggiunge la ricerca scientifica, la fruizione pubblica, l'educazione, la formazione e la valorizzazione delle risorse e del contesto ambientale, tutte funzionali alla riuscita della riqualificazione e tutela.

Il progetto, che dovrebbe vedere definitivamente la luce dalal stagione turistica 2020, si inserisce nel contesto del "Turismo responsabile", per il WWF quelle attività che permettono di acquisire la consapevolezza necessaria a tutelare l'ambiente naturale, le culture locali e quindi costituire uno strumento diretto all'evoluzione di un economica virtuosa del turismo nei luoghi di destinazione. La struttura principale del faro accoglierà una tipologia di ricettività coerente con gli obiettivi di conoscenza e valorizzazione dei luoghi.

Inoltre si presterà a sede di incontri, seminari, conferenze, attività formative, tavole rotonde, legate ai temi della conservazione della natura, ricerca scientifica e dello sviluppo sostenibile. Sarà anche un centro visite diffuso per conoscere il territorio della costiera, luogo di promozione di eventi locali legati alla valorizzazione del territorio, della sua tradizione e cultura, anche culinaria attraverso la collaborazione con ristoratori locali. Ad integrazione della proposta, anche lo sviluppo a mare riprendendo una vecchia ipotesi di Oasi blu, cioè uno spazio dedicato alla fruizione marina.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Dai Comuni

Maiori, architetto Di Martino si dimette da responsabile Lavori Pubblici per «ragioni di opportunità»

A Maiori l'architetto Roberto Di Martino ha rinunciato all'incarico di responsabile dell'Area Lavori Pubblici e Tecnico Manutentiva del Comune. Con una nota protocollata il 16 settembre scorso, a quattro giorni dalle elezioni, Di Martino ha comunicato le rassegante dimissioni dagli incarichi per «ragioni...

Maiori, Generoso Ferrara "incandidabile" non sarà Consigliere comunale. Al suo posto Lidia Camera

Alla fine non figurerà tra i componenti il Consiglio Comunale di Maiori Generoso Ferrara. Il 66enne ristoratore, originario della cittadina Costiera, dal 2019 ricopre il ruolo di consigliere comunale ad Albese con Cassano, centro del comasco di poco più di 4mila anime dove fino a qualche mese fa, prima...

Covid, a Sorrento due nuovi contagiati e due guariti

Il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, rende noto che due cittadini, un marittimo di 37 anni ed una donna di 47 anni, sono positivi al Covid-19, così come comunicato dalla Asl Napoli 3 Sud. Due i pazienti guariti, mentre sale a 14 il numero totale dei positivi attualmente in isolamento domiciliare a...

Minori, progetto box pertinenziali e strada collegamento interno: si va verso l'aggiudicazione

A Minori il progetto di realizzazione dei box-auto pertinenziali annessi alla "bretella" di collegamento interno con la Statale 163 è alla fase cruciale nel suo iter procedurale. Il sindaco Andrea Reale ha comunicato che «il raggruppamento di imprese che partecipa al bando ha definito gli interventi...

Tramonti, nuova disciplina per la bruciatura delle sterpaglie. Da 1° ottobre scatta il "turn over"

Il Comune di Tramonti ha pubblicato il calendario che regola l'attività di combustione delle sterpaglie nei terreni agricoli. La disciplina comunale prevede l'obbligo di raccogliere i materiali vegetali da ardere, in piccoli cumuli e in quantità giornaliere non superiori a tre metri steri per ettaro...