Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 31 minuti fa S. Elisa vergine

Date rapide

Oggi: 26 giugno

Ieri: 25 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storicheMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Tu sei qui: SezioniDai ComuniLa trasformazione del borgo Torello in albergo diffuso. L’interrogazione di Nicola Amato

Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Dai Comuni

La trasformazione del borgo Torello in albergo diffuso. L’interrogazione di Nicola Amato

Scritto da (redazionelda), giovedì 24 giugno 2021 10:59:20

Ultimo aggiornamento giovedì 24 giugno 2021 10:59:20

Il borgo di Torello come albergo diffuso. E' da circa un anno che a Ravello si parla di un'iniziativa promossa da alcuni imprenditori privati intenzionati a investire sul caratteristico abitato.

Nel corso del Consiglio comunale di lunedì scorso, il capogruppo di minoranza di Ravello nel Cuore, Nicola Amato, ha presentato un'interrogazione al sindaco Salvatore Di Martino per saperne di più. Segue testo integrale dell'interrogazione.

"Sig. Sindaco.

Più volte nel corso di questa legislatura in Consiglio comunale il Gruppo Ravello nel Cuore, rivolgendosi a lei e a tutti i consiglieri, ha cercato, più volte, di carpirne la sensibilità sul problema della carenza di abitazioni da dare in locazione ai residenti, evidenziando che il ruolo di un Consigliere comunale non è solo quello di verificare la legittimità degli atti e l'operato della maggioranza, ma anche di prestare attenzione alle situazioni critiche che interessano direttamente i cittadini, soprattutto dal punto di vista sociale.

E il problema delle abitazioni per i residenti sta creando un allarme sociale non di poco conto, provocando una preoccupante emigrazione di necessità da un paese, quale Ravello, nel quale continuano ad aumentare le attività ricettive extra alberghiere.

Da un anno un complesso residenziale è stato quasi completamento svuotato di residenti, altri hanno avuto la comunicazione di fine locazione. In questo complesso residenziale le abitazioni libere sono state trasformate, tutte, in attività extraalberghiere.

Da mesi si rincorrono voci su una prospettiva di sviluppo commerciale del borgo Torello pensata da soggetti diversi, non meglio identificati, legati al mondo della politica, della cultura, dell'imprenditoria, delle professioni, etc. alcuni dei quali non residenti.

Una sorta di Albergo diffuso con tanto di street food e altre iniziative, il tutto a giustificare la valorizzazione del borgo ma con uno scopo prettamente commerciale, di ritorno esclusivamente economico e null'altro.

Torello non ha bisogno di invasori e/o conquistatori sig. Sindaco!

I torellesi troppe volte sono stati presi in giro per una strada sempre promessa e mai nemmeno progettata, di un piano colore che è andato così piano da scomparire dalle righe del bilancio comunale, di una scalinata di collegamento con il borgo Vallone etc.

Gli abitanti hanno bisogno di un parcheggio, di uno stradello che colleghi Santa Croce, la Capppella, la località Vallone e Marmorata, il centro stesso di Torello da realizzare o con l'abbattimento di barriere architettoniche o con una strada interpoderale per alleviare i disagi per la cura dei giardini e delle proprie abitazioni come pure dare sollievo alle persone anziane che ivi vi dimorano.

Non hanno bisogno di chi stravolga le proprie abitudini di vita, usi e consuetudini, o venga a forza di soldoni strappata dalle proprie abitazioni, in nome di un dio danaro.

Non è una visione limitata della libera imprenditorialità ma, come dicevo sopra, anche per Torello si potrebbe profilare un ulteriore sfratto turistico con problemi di natura sociale rilevanti.

Ritengo che la località Torello si valorizza e rivive solo se creiamo nella stessa i giusti servizi che sono una viabilità limitata, modifica delle destinazioni d'uso per creare un minimo di servizi commerciali e non altro.

Con la possibilità che l'Amministrazione Comunale possa intervenire a sostegno delle locazioni attraverso una politica fiscale equa.

Da ultimo è da far rilevare che gli immobili della Conferenza Episcopale Italiana, sia terreni che abitazione, risulterebbero essere stati alienati da qualche mese. Sugli stessi risultano adottati provvedimenti per il riconoscimento dell'interesse storico ex D.Lvo 42/2004, che impone ai venditori od acquirenti di comunicare sia allo Stato che agli enti territoriali l'esercizio del diritto di prelazione.

Per quanto innanzi, al di là di ogni aspetto tecnico giuridico, si interroga la S.V. per sapere;

  1. Se è venuto a conoscenza in via diretta o indiretta della iniziativa imprenditoriale di rendere Torello quale Albergo diffuso;
  2. Se risulta pervenuta al Comune di Ravello l'atto o gli atti di cessione della proprietà ex CEI oggetto di vincolo;
  3. Se è intenzione del Comune di Ravello di procedere alla prelazione degli stessi immobili per destinarli ad attività di natura sociali, oltre alla realizzazione della scuola di agricoltura, parcheggi a servizio della località, di una piazzetta, etc.
  4. Se dopo le osservazioni al PUC e le decisioni dell'A.C. ci si è determinati alla realizzazione di una viabilità alternativa all'interno del borgo
  5. Se intende istituire un fondo di aiuto alle locazioni per evitare lo sfratto per fini turistici, sia alla località Torello che in tutto il paese".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 107925105

Dai Comuni

Il 4 luglio al via a Praiano il centro estivo delle Giovani Marmotte

Finalmente a Praiano si riparte alla grande con il Centro Estivo. Si sa, l'estate è il tempo che segna i ricordi più belli della nostra vita, e le Giovani Marmotte Praianesi saranno protagoniste di un'estate meravigliosa, stimolante e in compagnia. Le attività inizieranno il 4 luglio e si concluderanno...

Ad Atrani i cani residenti sono i benvenuti in spiaggia /ECCO LE REGOLE

Ad Atrani anche i cani sono i benvenuti in spiaggia. A comunicarlo è l'Amministrazione comunale attraverso un avviso in cui si specifica che i cani ammessi in spiaggia sono quelli residenti di piccola e media taglia, con peso inferiore ai 25 Kg. L'accesso è consentito alla spiaggia libera di Ponente,...

Maiori, lampade votive: entro il 30 giugno occorre scegliere tra canone unico e canone ridotto

Lo scorso 17 marzo, la Miramare Service comunicò che, per il Cimitero di Maiori, le tariffe per l'illuminazione votiva venivano sostituite dal canone unico, omnicomprensivo del canone di allaccio della singola lampada votiva, delle spese di consumo e manutenzione, dell'installazione di lampada votiva...

Ravello, 27 giugno spiaggia Castiglione interdetta al pubblico per messa in sicurezza costone roccioso

Il Comune di Ravello ha affidato incarico tecnico al geologo Rosario Santanastasio per la redazione di una perizia tecnica per l'esecuzione dei lavori di sistemazione del costone roccioso alla località Castiglione, necessari ad eliminare i danni provocati delle mareggiate invernali e ripristinare le...

Allarme siccità, Comune di Ravello vieta utilizzo acqua potabile per scopi non igienico-domestici

Visto il perdurare di temperature elevate e di assenza di precipitazioni piovose, il Sindaco Paolo Vuilleumier ha firmato un'ordinanza che stabilisce l'assoluto divieto, su tutto il territorio comunale di Ravello, di utilizzare l'acqua potabile per scopi diversi da quelli igienico-domestici, a partire...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.