Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 minuti fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniDai ComuniDissesto Idrogeologico, “Progetto Scala” punta l'indice contro Sindaco e Amministrazione

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Dai Comuni

Dissesto Idrogeologico, “Progetto Scala” punta l'indice contro Sindaco e Amministrazione

Scritto da (Redazione), lunedì 6 gennaio 2020 09:58:49

Ultimo aggiornamento lunedì 6 gennaio 2020 15:21:29

Con una nota trasmessa alla nostra Redazione, il gruppo di minoranza "Progetto Scala", composto dai consiglieri Antonio Ferrigno, Gerardo Apicella e Massimiliano Bottone presenta un'analisi circa la situazione di dissento idrogeologico che interessa il comune di Scala, alla comune di Scala, alla luce degli eventi franosi che il 21 dicembre scorso hanno messo in ginocchio la Costiera Amalfitana. I consiglieri di minoranza puntano il dito contro il sindaco Luigi Mansi e la sua Amministrazione, rea di aver lasciato inascoltati i loro appelli premonitori e tracciano la mappa dei danni registrati, anche nelle oasi montane. Non sono mancate accuse al primo cittadino nella sua duplice veste di presidente della Comunità Montana. Segue, per completezza d'informazione, testo integrale del documento prodotto da "Progetto Scala".

 

Apprendiamo con grande piacere della corsa di questi giorni a chi riesce a "trovare" più soldi per cercare di arginare tutti i danni provocati dall'eccezionale ondata di mal tempo che ha colpito l'intera Costiera Amalfitana...

Ed è una corsa dal grande impatto mediatico, data la concomitanza con le prossime elezioni regionali...

Chi più ne ha, più ne metta...

 

Noi, come gruppo di minoranza Progetto Scala, siamo anche contenti che si stia lavorando in questa direzione e ci siamo subito messi a disposizione, segnalando molte criticità che si riscontrano, in particolare, nel territorio montano del nostro amato paese...ma questo lo avevamo già fatto sia in campagna elettorale, sia da un anno e mezzo a questa parte.

 

Scala 2008-2018: Noi con Voi. 10 anni di fatti!!!

 

Questo era il titolo del libretto con cui l'Amministrazione capeggiata da Luigi Mansi ricapitolava i suoi 10 anni a guida del Comune di Scala. In questi giorni lo abbiamo sfogliato alla ricerca di quali fossero questi tanto decantati FATTI, in riferimento alla PREVENZIONE del rischio idrogeologico...

 

Sapete cosa abbiamo trovato??? IL NULLA!!!!!

 

Consapevoli di queste mancanze, già nei primi mesi di insediamento, abbiamo segnalato molteplici situazioni di rischio e richiesto interventi urgenti di sistemazione, mitigazione e soprattutto PREVENZIONE, per non dover operare sempre in condizioni di emergenza...

 

Sempre nel libretto di Scala che cambia, tra gli obiettivi RAGGIUNTI compare il Piano di assestamento Forestale, un piano fondamentale per la conoscenza del patrimonio forestale alla base di qualsiasi forma di gestione del territorio montano.

 

Tuttavia, ad oggi, sul sito della Regione Campania, risulta che per tale Piano ancora non è stato concluso il relativo iter e, quindi, non può dirsi vigente a tutti gli effetti.

Anche su questo chiederemo chiarimenti poiché siamo convinti che la manutenzione e la gestione dei nostri boschi sia l'unica strada SERIA verso la prevenzione del rischio idrogeologico.

 

Noi non ci nascondiamo dietro il dito, se non ci sono state vittime è stato un MIRACOLO! Ed è inutile mostrarsi eroi, farsi intervistare e cercare la ribalta: i problemi si risolvono a monte, non si cerca celebrità a valle...solo gli stolti possono farsi ingannare da tanta ipocrisia...

 

Come al solito, LE NOSTRE RICHIESTE SONO STATE SEMPRE IGNORATE e siamo stati subito ETICHETTATI COME ALLARMISTI, e l'Amministrazione ha subito fatto partire la solita macchina del fango nei nostri confronti...

Noi abbiamo chiesto a più riprese cosa la Comunità Montana abbia fatto per mitigare i rischi dell'erosione naturale dei versanti, del disboscamento incontrollato, ma mai nessuna risposta.

Abbiamo chiesto se esiste una mappa delle zone a rischio, se viene fatto un monitoraggio periodico al fine di garantire un'azione preventiva e tempestiva ma nulla....

 

Vogliamo ricordare che l'Amministrazione Mansi ed in particolare il Sindaco di Scala, oltre ad assumere questa carica da più di 10 anni, ricopre anche quella di Presidente della Comunità Montana da più di 5 anni.

 

Ben vengano le pulizie delle briglie in località Pontone e Santa Caterina, la cui competenza è del Genio Civile, ma visto che ci accusate di non conoscere il nostro paese.

Avete mai visto o monitorato la situazione creatasi in località Magliulo??

Siete mai stati sul monte Carro e visto che fenomeno di erosione è in atto??

E la pineta di Punta d'aglio? Si tratta di luoghi frequentati da migliaia di persone all'anno... decine di alberi abbattuti a seguito degli incendi e del vento forte che giacciono lì da mesi senza nessun provvedimento e che costituiscono un pericolo per la sottostante frazione di Pontone.

Cosa si aspetta? Una tragedia?!

 

Addirittura la parte alta della Valle delle Ferriere, "a Fic' A Noc", ormai non si riconosce quasi più! Per non parlare dei sentieri ormai divenuti inesistenti ed impraticabili su tutto il territorio di SCALA!

 

Oggi va di moda vantarsi di fare "fatti". Ma ribadiamo, ancora una volta, che i "fatti" vanno fatti al momento giusto e non a seguito di eventi calamitosi e di disastri!

 

Pertanto, chiediamo con urgenza, e per l'ennesima volta, che vengano adottati provvedimenti da parte del Comune di Scala e della Comunità Montana miranti, non solo ad ovviare i disastri già determinatisi, ma soprattutto a PREVENIRE situazioni di rischio future, legate al gravoso problema del dissesto idrogeologico, non dimenticando un concreto sostegno all'economia rurale, ed evitando di sperperare soldi per opere futili (vedi investimento di 10mila euro da parte della Comunità Montana per un ipotetico campo di bocce, al momento incompleto e anch'esso già danneggiato dalle ultime piogge)...

 

Solo andando in questa direzione riusciremo a dare un futuro alla nostra terra. Solo guardando in maniera sinergica al nostro territorio come un insieme unico di AMBIENTE E PAESAGGIO da preservare nella sua bellezza e nella sua sicurezza possiamo sperare di lasciare ai nostri figli quello che la natura e i nostri padri hanno consegnato nelle nostre mani.

 

E ribadiamo ancora una volta un concetto: se non fosse accaduto tutto questo disastro, noi saremmo stati definiti per l'ennesima volta SCIACALLI E ALLARMISTI!

>Leggi anche:

Scala, Sindaco su tutte le furie contro minoranza: «Sciacalli!»

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

Impegno scolastico: Cetara premia il merito “Ragazzi in Gamba 2020”

Ora più che mai, l’impegno scolastico va premiato. Nonostante gli avvenimenti che hanno caratterizzato lo scorso anno, si ripete la manifestazione "Ragazzi in gamba 2020" promossa dal Comune di Cetara in onore dei giovani più meritevoli che si sono contraddistinti per i risultati scolastici e universitari...

Minori, domani batteria di tamponi per alunni e genitori della scuola media

Il Comune di Minori informa che domani, mercoledì 27 gennaio, dalle 9 alle 12, presso l'USCA del Porto di Maiori sarà effettuato lo Screening "Scuola Sicura". Nello specifico verranno somministrati, su base volontaria, i tamponi antigenici al personale docente e non docente, agli alunni ed ai loro genitori...

Costa d'Amalfi, le 14 minoranze consiliari fanno rete: «Ora Conferenza Sindaci dia ascolto a nostre istanze»

Le minoranze consiliari della Costa d'Amalfi chiedono ai Sindaci di dare ascolto alle loro istanze. Da Vietri sul Mare a Positano, comprendendo anche Agerola, i gruppi di minoranza delle quattordici municipalità fanno rete. «In questo delicato momento di emergenza generale dovuta alla pandemia è tempo...

Covid, a Ravello ci sono 6 nuovi guariti. Mercoledì altri 30 tamponi

A Ravello si contano cinque cittadini guariti dal Covid-19. Sono stati comunicati i risultati relativi ai 25 tamponi molecolari eseguiti questa mattina in modalità "drive in" al garage dell'auditorium "Oscar Niemeyer". Di questi, tre sono risultati inadeguati e quindi da ripetere. Giunta in serata la...

Covid, martedì 26 a Maiori nuovo screening "Scuola Sicura"

In vista della ripresa della didattica in presenza per la scuola secondaria di primo grado, poco fa il Comune di Maiori ha comunicato che domani, martedì 26 gennaio, dalle 9.00 alle 14.00 presso l'USCA del Porto di Maiori sarà effettuato lo Screening "Scuola Sicura". Nello specifico verranno somministrati,...