Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa Maria SS. della neve

Date rapide

Oggi: 5 agosto

Ieri: 4 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Gambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureRavello Festival 2020Terra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickPansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniDai ComuniAtrani, caso Conservatorio Santa Rosalia: quale futuro per l’Istituto?

Salerno e la sua Provincia, Turismo, Territorio, Tradizioni #adv #salernoemozionivicine #CCIAASA2020Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Pasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Dai Comuni

Atrani, caso Conservatorio Santa Rosalia: quale futuro per l’Istituto?

Scritto da (Redazione), lunedì 13 luglio 2020 16:58:49

Ultimo aggiornamento lunedì 13 luglio 2020 16:58:49

Un patrimonio identitario, storico e culturale di trecento anni lasciato morire quasi con rassegnazione. Stiamo parlando del Conservatorio di Santa Rosalia di Atrani, uno degli ultimi Istituti Pubblici di Educazione Femminile ancora presenti in Campania fondato nel 1682 dall'Università di Atrani e dai notabili del borgo.

L'Istituto, che doveva provvedere all'avvio della vita monastica delle figlie e dei parenti dei fondatori oltre che all'educazione delle fanciulle povere o orfane del paese, si trova in condizioni di totale degrado strutturale, oltre a non assolvere più a nessuna delle sue funzioni a causa dell'incuria e dell'abbandono da oltre un decennio. Per evitare il totale decadimento dello stesso, il Comune di Atrani ha inviato una lettera aperta al Ministero dell'Istruzione, al Consiglio dei Ministri, al Ministero per la Pubblica Amministrazione, al Senato della Repubblica, alla Camera dei Deputati, al Presidente della Regione Campania e all'Ufficio Scolastico Regionale. Ad oggi, infatti, l'Istituto è posto sotto la diretta dipendenza del Ministero dell'Istruzione e già in passato il Comune ha provato ad aprire un canale di comunicazione con l'Ente Scolastico Regionale per la Campania senza però risultati concreti. E così come il Conservatorio di Santa Rosalia stanno morendo anche tutti gli altri immobili in possesso dell'Ente Conservatorio.

Si tratta di circa 45 immobili derivati da lasciti e donazioni di benefattori; immobili ad uso abitativo e non, la cui locazione ad abitanti del posto ha contribuito in maniera importante a consolidare il perso dell'Ente. Ci sono però vari aspetti poco chiari che continuano ad accompagnare la gestione economica e funzionale dell'Ente: la sede storica è in condizioni di totale abbandono e degrado con alcuni immobili fatiscenti; sembra che ci sia personale organico nonostante la funzione educativa sia del tutto smarrita, i bilanci sono introvabili e gli atti non vengono pubblicati sul sito del Conservatorio. Non si conosce poi se il patrimonio si stato inventariato e, infine, molti cittadini di Atrani si lamentano riguardo recenti assegnazioni in locazione di immobili che sarebbero avvenuti senza evidenza pubblica. Il Comune lamenta infine anche la mancanza richiesta di accesso agi atti, un recente pignoramento di circa 75 mila euro effettuato nei confronti del Conservatorio, e il mancato pagamento di tributi locali nei confronti dello stesso ente comune. Inoltre, ma non per ultimo, tutti i debiti dell'Ente Conservatorio potrebbero avere effetti negativi anche sugli immobili attualmente locati, dal momento che qualcuno che vanta dei crediti potrebbe pignorare anche un immobile che attualmente è in locazione ad un cittadino di Atrani. Si spera che il buonsenso e la lungimiranza consentano di trovare un'unione di intenti e finalmente restituire al territorio una risorsa che, se ben gestita, potrà offrire al borgo enormi chance di sviluppo, mai come adesso necessaria. L'Amministrazione Comunale ha chiesto un incontro urgente per discutere sul futuro della gestione, recupero e tutela e valorizzazione della struttura.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Dai Comuni

A Sant’Egidio del Monte Albino torna a risplendere l’antica chiesa sul colle Sant’Angelo

Sul colle Sant'Angelo, che domina il centro storico di Sant'Egidio del Monte Albino torna a splendere un'antica traccia di fede. Da qualche giorno, specie di notte, è possibile ammirare i suggestivi resti dell'antica Chiesa di Sant'Angelo. L'illuminazione del sito è stato reso possibile grazie al parroco...

No tunnel Minori-Maiori, Mormile: «Ci stanno espropriando una bella e buona parte del paese»

«Opera inutile e dannosa». Così il consigliere comunale di "Minori Unita", Fulvio Mormile, definisce il progetto del tunnel di collegamento tra i comuni di Maiori e Minori e invita i cittadini a fare la propria parte per evitare la realizzazione dell'opera pubblica. «Cittadini di Minori, scuotiamoci,...

A Minori un comitato civico per dire “No” al tunnel. Al via la raccolta firme

Una raccolta di firme per dire "no" al tunnel Maiori-Minori. E' l'iniziativa messa in campo a Minori dal comitato civico formato ad hoc per scongiurare la realizzazione dell'opera pubblica da 18 milioni di euro ritenuta inutile e dannosa. «Un'opera completamente inutile, con un costo esorbitante per...

Piogge torrenziali, in Costa d'Amalfi c'è preoccupazione per caditoie ostruite

Come ogni anno, dopo tanto caldo e il ricordo lontano della pioggia, preoccupa l'arrivo delle piogge torrenziali estive. Come sempre osservate speciali sono le caditoie dei centri della Costiera Amalfitana. Da Maiori a Ravello, oramai è una costante: con le prime piogge torrenziali di fine agosto e inizio...

Tramonti, minoranza denuncia l’utilizzo di pesticidi e sostanze nocive per la pulizia delle strade

In una nota trasmessa alla nostra redazione, i consiglieri comunali del gruppo "Siamo Tramonti", Domenico Guida, Giovanni Pesacane, Emilio Giordano e Alfonso Giordano portano alla conoscenza pubblica «alcune situazioni ambientali del comune da anni messe all'attenzione dell'amministrazione comunale e...