Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Felice da Cantalice

Date rapide

Oggi: 18 maggio

Ieri: 17 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, l'internet provider in fibra della Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: SezioniCultura & TerritorioIl progetto europeo INCREAS si avvia alla conclusione. Determinante il contributo del CUEBC di Ravello

Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto
MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Cultura & Territorio

Ravello, costiera amalfitana, CUEBC, INCREAS, patrimonio culturale, industrie creative

Il progetto europeo INCREAS si avvia alla conclusione. Determinante il contributo del CUEBC di Ravello

Il team di Ravello, dopo aver condotto un’analisi preliminare del panorama formativo nazionale nel settore del patrimonio culturale e delle industrie culturali e creative, ha organizzato una serie di workshop tematici con esperti nazionali

Scritto da (Redazione LdA), sabato 29 gennaio 2022 12:46:16

Ultimo aggiornamento sabato 29 gennaio 2022 12:46:16

INCREAS Innovation and Creative Solution for Cultural Heritage - Progetto pilota per FLIP for CCIs-2 (Industrie culturali e creative Finanza, apprendimento, innovazione e brevetti per le industrie culturali e creative) si avvia alla conclusione, prevista per il mese di settembre 2022.

Finora - nonostante le difficoltà determinate dalla pandemia - i workshop previsti da programma sono stati in gran parte realizzati e le prime risultanze acquisite sono state oggetto di un workshop sui dati statistici per il settore dei beni culturali, organizzato ad hoc con i referenti del programma FLIP della Commissione Europea.

Riguardo al principale obiettivo del progetto che consiste nella valorizzazione del settore culturale a partire dal riconoscimento delle professioni e delle competenze a livello comunitario, si sta completando la corrispondenza tra le professioni presenti nel portale ESCO e le competenze elencate in Skills Panorama (il punto di accesso unico alle informazioni sul mercato del lavoro in Europa promosso dalla Commissione Europea). Per poter arrivare ad una definizione puntuale e completa del settore dei beni culturali e delle industrie creative e sviluppare un'efficace strategia di valorizzazione del settore nell'Unione Europea, come in tutti i suoi Stati membri, occorre infatti disporre di un quadro esaustivo delle competenze e delle professionalità che in esso operano.

Attualmente, i partner del progetto stanno lavorando sugli sviluppi dei singoli progetti, che sono in effetti dei veri e propri sottoprogetti: si tratta in particolare del tema del marketplace online e delle linee guida per lo sviluppo regionale. Il marketplace, in particolare, ha un enorme potenziale come hub per prodotti e servizi del settore dei Beni Culturali. Da un lato, gli utenti dovrebbero essere in grado di offrire qui i loro prodotti e servizi e, dall'altro, potrebbero coprire il loro fabbisogno di materiali di costruzione storici riciclati.

Il contributo del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali è stato costante in tutte le fasi di INCREAS. Il team di Ravello, dopo aver condotto un'analisi preliminare del panorama formativo nazionale nel settore del patrimonio culturale e delle industrie culturali e creative, ha organizzato una serie di workshop tematici con esperti nazionali del settore. I risultati di tali workshop - che sono stati parallelamente condotti anche nei Paesi dei partner di progetto e particolarmente funzionali al rafforzamento di reti di cooperazione tra gli attori - hanno contribuito a definire delle linee guida condivise, utili a rinnovare il panorama delle professioni e delle competenze del settore tanto a livello nazionale, quanto a livello comunitario.

Il Responsabile del progetto per il Centro, prof. Fabio Pollice, nel prendere atto del bilancio di questa prima fase progettuale, dichiara: «L'importanza del lavoro sin qui realizzato non risiede solo nell'elaborazione delle linee guida, che pure costituiscono un eccellente strumento di indirizzo per lo sviluppo del settore dei beni culturali e delle industrie culturali e creative, ma nell'aver promosso una riflessione sul ruolo strategico della formazione ai fini dello sviluppo e dell'innovazione di un settore strategico per il nostro Paese. Il quadro delle professionalità è profondamente mutato nel corso degli ultimi anni e muterà ancor più rapidamente in conseguenza dell'impulso che si intende dare con il PNRR alla transizione ecologica e digitale. Individuare i profili emergenti, definire i percorsi formativi atti ad intercettare la domanda di nuove professionalità che proviene da chi opera in questo settore, costituiscono attività importanti e imprescindibili se si vuole davvero contribuire ad una valorizzazione del settore ed accrescerne il contributo economico ed occupazionale, così come il suo valore sociale».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 108411106

Cultura & Territorio

“Giardini in Arte”, a Maiori prende il via la nuova kermesse culturale di "CostieraArte"

Torna, a Maiori, la kermesse culturale organizzata da CostieraArte, che dal 18 maggio al 15 settembre 2022 si farà simposio di artisti di ogni ambito: pittori, scultori, scrittori e attori. I giardini di Palazzo Mezzacapo apriranno i cancelli a mostre artistiche, presentazioni di libri, spettacoli teatrali....

Procida 2022, Baricco premia Soldini: «Ripensare l’uomo a partire dal mare»

Stiamo vivendo tempi tremendi, che paiono proiettarci in un passato da incubo. La mia speranza è che davanti alle vere sfide dell'umanità, a cominciare dall'emergenza climatica, si comprenda che le frontiere non hanno più senso. Il mondo è piccolo e siamo tutti sulla stessa barca: bisogna remare nella...

Amalfi si candida al Globally Important Agricultural Hertitage System per la tutela del paesaggio e del patrimonio agricolo secolare

Amalfi è la prima città del Mezzogiorno d'Italia a candidarsi al programma internazionale GIAHS della FAO per la tutela dei paesaggi e dei sistemi rurali di interesse globale. La candidatura di Amalfi e della sua Costa al Globally Important Agricultural Hertitage System è tesa alla tutela del paesaggio...

Sabato 14 maggio torna la “Notte Europea dei Musei”: a Minori apertura serale della Villa Romana

Sabato 14 maggio, torna in Italia la "Notte Europea dei Musei". L'iniziativa, che si svolge in contemporanea in tutta Europa, prevede l'apertura serale straordinaria e l'ingresso dei principali musei, complessi monumentali, parchi e siti archeologici statali al costo simbolico di un euro. Nella sede...

FAI, fino al 15 dicembre sarà possibile votare “I Luoghi del Cuore”: per i primi 3 classificati un progetto di restauro

Il FAI - Fondo per l'Ambiente Italiano ETS, in collaborazione con Intesa Sanpaolo, lancia oggi l'undicesima edizione de "I Luoghi del Cuore" e chiama gli italiani a partecipare ancora una volta al più grande censimento spontaneo del patrimonio culturale italiano, che dal 2003 ha raccolto 9,6 milioni...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.