Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 36 minuti fa S. Antonio abate

Date rapide

Oggi: 17 gennaio

Ieri: 16 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaLa pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOSMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniCronacaYacht prende fuoco e affonda a Porto Cervo. Salvo marinaio di Amalfi

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NatalePalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Cronaca

Yacht prende fuoco e affonda a Porto Cervo. Salvo marinaio di Amalfi

Scritto da (Redazione), mercoledì 14 agosto 2019 17:27:34

Ultimo aggiornamento mercoledì 14 agosto 2019 17:31:26

Il 12 agosto scorso un'imbarcazione da diporto da 21 metri ha preso fuoco ed è affondata a Porto Cervo, a nord di Romazzino. A bordo si trovavano otto persone, che si sono buttate in acqua e sono state raggiunte e tratte in salvo da un altro yacht che si trovava in zona. Tra questi anche un marinaio originario di Amalfi, G.L., tratto in salvo. Stando a quanto appreso l'uomo, sulla quarantina, sta bene ma ancora provato per quanto accaduto.

Lo si apprende dal sito web Liguria Nautica (www.ligurianautica.com) secondo cui a lanciare il "mayday" è stato l'equipaggio dello yacht, un Riva Dolcevita denominato "Tre", che proveniva da Camogli. Per tutta la giornata lo yacht è rimasto alla fonda, a circa mezzo miglio a est dell'isola delle Rocche ma quando nel pomeriggio la famiglia a bordo ha deciso di salpare, provando a mettere in moto i motori, ci si è accorti subito che qualcosa non andava. Così è stata decisa una veloce ispezione in sala macchine ma l'incendio si stava già sviluppando.

Gli otto naufraghi, tra cui alcuni ragazzini, che fortunatamente se la sono cavata solo con un grande spavento, sono stati prima recuperati da uno yacht nelle vicinanze e poi affidati alla Guardia Costiera. La sala operativa della Guardia Costiera di Olbia aveva infatti inviato subito nella zona la motovedetta CP 894 ed il gommone GC B 77, di stanza a Porto Cervo.

Giunte sul poste, le unità navali del Corpo, coordinate dal direttore marittimo, il capitano di vascello Maurizio Trogu, hanno recuperato i naufraghi, che, nel frattempo, vista l'impossibilità di spegnere l'incendio, avevano velocemente abbandonato l'imbarcazione, per poi essere assistiti da una imbarcazione da diporto che si trovava a navigare nelle acque circostanti.

Gli occupanti dello yacht, ancora spaventati, sono stati accompagnati a Porto Cervo, dove hanno ricevuto l'assistenza necessaria. Nel frattempo, sul luogo dell'incidente, ci si adoperava nel tentativo di domare l'incendio e scongiurare un eventuale sversamento di sostanze inquinanti in mare. Nonostante il pronto intervento e lo sforzo dai mezzi intervenuti, i danni strutturali provocati dal rogo hanno causato l'affondamentodell'imbarcazione, che dopo le 21 si è adagiata su un fondale di circa 50 metri.

I mezzi della Guardia Costiera hanno poi continuato a monitorare l'area, per rilevare eventuali danni da inquinamento e sul posto sta operando anche il mezzo navale Koral del Ministero dell'Ambiente, di stanza a Golfo Aranci, provvisto di dotazioni antinquinamento. La Capitaneria di porto di Olbia, intanto, ha aperto un'inchiesta per accertare la dinamica degli eventi e le cause che hanno scatenato l'incendio a bordo.

Fonte: www.ligurianautica.com

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Colata di fango a Cetara, le precisazioni del proprietario dei terreni danneggiati

Riceviamo e pubblichiamo nota a firma dell’avvocato Gaetano D’Emma per conto del signor Adolfo Bosco di Cetara, proprietario dei terreni a cui si riferiscono le foto pubblicate ieri sul nostro giornale a corredo dell’articolo dal titolo "Cetara, colata di fango ha danneggiato anche opere abusive". Nel...

Le barriere paramassi arrivano dal cielo: in Costiera proseguono interventi di messa in sicurezza [FOTO-VIDEO]

Sono ripresi questa mattina gli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico sulla Statale 163 Amalfitana. Al chilometro 38, sulla spiaggia detta del "Cavallo Morto" nel comune di Maiori, oggetto lo scorso 17 ottobre del crollo di un grosso masso sulla sede strada tanto da determinarne la chiusura...

Agerola, maestra 44enne trovata morta in casa

Dolore ad Agerola per la morte di Antonietta Iovieno, la maestra 44enne trovata morta nella propria abitazione nel pomeriggio di ieri. Non rispondeva al telefono dal mattino. Fatto anomalo che ha indotto una sua parente a verificare se fosse in casa. Il campanello suonava a vuoto tanto che è stato necessario...

Cetara, colata di fango ha danneggiato anche opere abusive

Le immagini della spaventosa colata di fango vomitata dalla montagna nella valle alle spalle dell'abitato di Cetara, catturate dalle telecamere fisse della zona, ha reso ancora più chiara la dimensione del disastro (video in basso). La forza del fiume di fango e detriti che ha ingrossato il torrente...

Perforazione allo stomaco per un 82enne, risolutivo l'intervento all'ospedale della Costa d'Amalfi

Quei forti dolori all'addome erano la conseguenza di una improvvisa perforazione allo stomaco. È quanto scoperto dai medici del Presidio ospedaliero della Costa d'Amalfi a un 82enne di Praiano portato in ambulanza nella tarda mattinata di oggi. Tac e radiografie hanno svelto l'insolita prognosi: stabilizzato...