Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 55 minuti fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniCronacaPraiano, Giovanni Di Martino può tornare a fare il Sindaco. Revocata misura cautelare

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Cronaca

Praiano, Giovanni Di Martino può tornare a fare il Sindaco. Revocata misura cautelare

Di Martino, che fu costretto a lasciare la fascia al suo vice Anna Maria Caso, dopo i primi tre giorni ai domiciliari (e un polverone mediatico) era stato rimesso in libertà col solo divieto di soggiorno nel territorio di Praiano.

Scritto da (redazione), giovedì 1 aprile 2021 21:46:07

Ultimo aggiornamento sabato 3 aprile 2021 17:21:25

di Emiliano Amato

 

(ANTEPRIMA) Revocata la misura cautelare nei confronti di Giovanni Di Martino che da sindaco di Praiano in carica venne arrestato il 5 giugno dello scorso anno a Salerno per il reato di concussione, modificato in induzione indebita.

Al termine delle indagini, con l'acquisizione di tutti gli atti necessari, la magistratura ha ritenuto che non vi sono le condizioni per la limitazione della libertà individuale.

L'ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Salerno è stata emessa nel primo pomeriggio.

 

Di Martino, che fu costretto a lasciare la fascia che deteneva dal 2011 al suo vice Anna Maria Caso, dopo i primi tre giorni ai domiciliari (e un polverone mediatico) per aver intascato una presunta tangente da 250 euro era stato rimesso in libertà col solo divieto di soggiorno nel territorio di Praiano. Negli ultimi dieci mesi ha dimorato e lavorato a Sorrento.

In attesa della celebrazione del processo in cui il suo legale, l'avvocato Antonio Zecca, vorrà smontare ogni accusa, Di Martino già da domani potrà rimettere piede a Praiano e immaginare di tornare a rivestire il ruolo di primo cittadino per i prossimi sei mesi, cioè fino alla naturale scadenza del mandato elettorale prolungata dall'emergenza Covid.

Si attende, naturalmente, valutazione della Prefettura che alla luce di quanto stabilito dal Tribunale.

Una buona notizia in ogni caso, specie per quanti (tanti) hanno sempre creduto nell'estraneità del sindaco - che ha ricoperto il ruolo di presidente della Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi - alle accuse.

 

A incastrare Di Martino, quel venerdì pomeriggio nel centro di Salerno, il passaggio di danaro contante (250 euro) nelle mani di un amministratore di condominio di Praiano.

Di Martino aveva spiegato ai giudici tutta la trattativa portata avanti con l'amministratore di condominio che lo ha poi denunciato, facendo notare anche che la somma di danaro era troppo esigua per una tangente. Il sindaco aveva raccontato che quel denaro serviva per avviare una pratica amministrativa lecita e che gli accordi erano stati presi nell'ambito di una serie di riunioni tenute al Comune, alla presenza di altre persone che - a quanto pare - sono state indicate una ad una agli inquirenti. «Tutto è avvenuto alla luce del sole», aveva ripetuto più volte, spiegando che la vicenda non riguardava il comune di Praiano né il suo ruolo di amministratore. Di Martino aveva sostenuto che quell'importo era destinato ad altri quale acconto sui costi di un procedimento amministrativo. Il tutto, dunque, secondo il sindaco era stato fatto nella trasparenza assoluta e nel rispetto della legge e, se è andato lui in persona e ritirare il denaro, è solo perché in quel momento si trovava a Salerno.

Di Martino aveva anche spiegato che si erano sentiti poco prima al telefono con il suo accusatore e che era stato lui stesso a dirgli che, se non fosse stato possibile vedersi, avrebbero potuto organizzarsi poi diversamente.

>Leggi anche:

Giovanni Di Martino sospeso da sindaco di Praiano. Arriva provvedimento del Prefetto

Revocati i domiciliari al Sindaco di Praiano: non è stata concussione ma induzione indebita

Praiano, parla il vicesindaco Caso: «Fiduciosi nella Magistratura, avanti nell’azione amministrativa»

Arrestato il sindaco di Praiano: colto in flagranza per una "mazzetta" da 250 euro. E' ai domiciliari

Arresto Sindaco Praiano, Minoranza 5 Stelle: «Fatti agghiaccianti, Di Martino si dimetta»

Arresto Sindaco Praiano, si attende interrogatorio di garanzia. Al vicesindaco la guida del paese

Praiano, arresto sindaco Di Martino. Gagliano: «Indagine approfondita per chiarezza su intera vicenda»

Arresto Sindaco di Praiano, Lucia Vuolo (Lega): «Politica da rifondare in provincia di Salerno. Da Prefetto provvedimenti per Comune Praiano»

Arresto Di Martino, Sindaci Costa d'Amalfi replicano a europarlamentare Lucia Vuolo: «Riveda suo affrettato giudizio»

Europarlamentare Lucia Vuolo (Lega) replica ai Sindaci della Costa d'Amalfi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid, nuovo contagio a Ravello

A Ravello si registra un nuovo caso di positività al Covid-19. A confermarlo è il Comune attraverso un dispaccio serale. Si tratta di un familiare stretto della donna di Sambuco risultata positiva giovedì scorso e per questo sottopostasi al tampone molecolare. Nel contempo accertata una guarigione: attualmente...

Di ritorno da Venezia, incidente autostradale per 8 tifosi della Costiera Amalfitana

Stavano rientrando da Venezia dopo aver assistito, ieri sera, al primo successo esterno della Salernitana in Serie A. Ma per otto tifosi granata della Costiera Amalfitana il viaggio si è trasformato in un incubo. Intorno alle 4.00, tra la diramazione Roma Sud e Valmontone, nel territorio di San Cesareo,...

Covid, nuovo boom di contagi a Maiori: da ultimo screening 22 positivi

A Maiori si registrano nuovi contagi da Covid-19. Ben 22 stando ai risultati restituiti dagli ultimi tamponi eseguiti, inclusi quelli alla popolazione scolastica dell'Istituto Comprensivo "Roberto Rossellini". Sale così a 55 il numero dei contagi nel comune di Maiori, tutti asintomatici. Foto d'archivio

Incendio al Comune di Amalfi: fiamme circoscritte a ufficio anagrafe. Salvo archivio storico

Estino in poco tempo il rogo che questa mattina ha interessato il Municipio di Amalfi. Interessate soltanto le due stanze dell'ufficio Anagrafe, con le fiamme che sono state domate in poco tempo dai Vigili del Fuoco del distaccamento di Maiori, già intorno alle 8.30. I primi a entrare all'interno del...

Amalfi, fumo da finestre Municipio: in fiamme ufficio anagrafe

Una densa colonna di fumo nero si leva alta, dalle 8, nel cielo di Amalfi. Proviene dal Municipio, da due finestre, quelle dell'ufficio Anagrafe e Stato Civile. Le fiamme potrebbero aver interessato anche altri uffici di Palazzo San Benedetto. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia locale e i...