Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 secondi fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, l'internet provider in fibra della Costiera AmalfitanaPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: SezioniCronacaPercepivano indebitamente Reddito Cittadinanza: nel salernitano denunciate 253 persone. Sette della Costa d'Amalfi

Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto
MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air Bee

Cronaca

Percepivano indebitamente Reddito Cittadinanza: nel salernitano denunciate 253 persone. Sette della Costa d'Amalfi

Paradossale il caso di una donna che, al fine di ottenere l’elargizione di un importo maggiore del beneficio in parola, ha dichiarato di essere convivente con i genitori i quali, invece, sono risultati entrambi in carcere

Scritto da (redazionelda), mercoledì 3 novembre 2021 13:07:16

Ultimo aggiornamento giovedì 4 novembre 2021 09:56:33

Nel periodo compreso tra i mesi di giugno ed ottobre del corrente anno, le Stazioni Carabinieri del Comando Provinciale di Salerno hanno condotto una capillare attività d'indagine sulla verifica dei requisiti previsti per la concessione del reddito di cittadinanza, al termine della quale è stato accertato che su di un campione esaminato di circa 2700 cittadini percettori del sussidio, 253 non ne avevano diritto.

Tra questi anche sette della Costa d'Amalfi : due conviventi di Tramonti arrestati di recenteche si sono visti sottrarre il sussidio direttamente dal giudice, due stranieri di nazionalità pachistana, risultanti domiciliati a Conca dei Marini sempre irreperibili, un'altra cittadina di Tramonti, un uomo nativo dell'Emilia Romagna che stava scontando una pena detentiva ai domiciliari a Ravello e uno straniero domiciliato a Maiori non in possesso dei requisiti.

In particolare, attraverso l'esame incrociato dei dati documentali e delle informazioni acquisite nel corso di specifici servizi di controllo del territorio con quelli forniti dai Comuni di residenza, sono state comprovate numerose irregolarità nelle procedure di dichiarazione del possesso dei requisiti soggettivi ed econometrici.

Tra le principali anomalie, quelle riferite ai seguenti soggetti:

- destinatari di misura cautelare personale;

- condannati con sentenza definitiva per reati per i quali è prevista la decadenza del reddito;

- detenuti e ricoverati in strutture a carico dello Stato;

- cittadini stranieri sprovvisti dei requisiti.

 

Numerose sono state le false attestazioni che hanno riguardato difformità circa l'indicazione della reale residenza, ossia di persone che l'hanno indicata presso un Comune diverso, al fine di omettere all'interno della prevista dichiarazione che i familiari percepivano altro reddito.

 

Paradossale il caso di una donna che, al fine di ottenere l'elargizione di un importo maggiore del beneficio in parola, ha dichiarato di essere convivente con i genitori i quali, invece, sono risultati entrambi in carcere, rispettivamente, il padre per omicidio e reati associativi, la madre per traffico illecito di sostanze stupefacenti.

 

L'attività investigativa ha permesso d'interrompere l'indebita percezione del beneficio, oltre che ad una donna sottoposta alla detenzione domiciliare, la quale contestualmente percepiva la pensione di un'anziana conoscente deceduta da diversi mesi, anche ad un soggetto che risultava avere un conto corrente a suo nome la cui giacenza si aggirava intorno ai 200.000 euro, conto a sua volta alimentato in maniera fraudolenta attraverso la sottrazione di denaro ad un anziano parente. Così come i casi di un uomo percettore del beneficio ma al tempo stesso amministratore di una società agricola e di una macelleria, e di due ragazzi, anch'essi beneficiari, i quali, sebbene formalmente disoccupati, sono risultati di fatto irregolarmente impiegati, rispettivamente, in una pizzeria ed in una carrozzeria.

 

Sono state riscontrate irregolarità anche nei confronti di 3 cittadini stranieri che hanno beneficiato del reddito, sebbene non residenti sul territorio nazionale da almeno 10 anni, gli ultimi 2 dei quali avrebbero dovuto essere continuativi.

 

Gli esiti delle attività sono stati quindi segnalati all'Autorità giudiziaria competente ed agli Uffici territoriali dell'Inps per l'interruzione dell'elargizione del sussidio e la ripetizione delle somme indebitamente percepite, che hanno prodotto un danno erariale di oltre 1 milione di euro.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109036104

Cronaca

Sfugge al blitz antimafia di aprile, acciuffato a Vietri sul Mare 31enne del gruppo camorristico “167” di Arzano

È stato arrestato a Vietri sul Mare con l'accusa di associazione mafiosa, associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti ed estorsione, il tutto aggravato dalle finalità mafiose. Si tratta del 31enne Gennaro Alterio, appartenente al gruppo camorristico della "167" di Arzano, destinatario di una...

Blackout improvviso a Positano, tecnici al lavoro per risolvere il guasto

Un improvviso blackout elettrico si è verificato intorno alle 11,20 a Positano e in alcune abitazioni, un'ora dopo, non si è ancora risolto. Fino alle 12:50 diverse utenze hanno lamentato anche mancanza di segnale sul cellulare e di connessione internet. La causa pare sia da rintracciare in un guasto...

Tragico incidente in Penisola Sorrentina: camion investe donna, per lei nulla da fare

Tragico incidente, questa mattina, 23 maggio, in Penisola Sorrentina, dove una donna è stata investita e ha perso la vita. Stava raggiungendo il luogo di lavoro a piedi, a Sant'Agnello, quando, all'altezza della chiesa parrocchiale dei Santi Prisco ed Agnello, un camion l'ha presa in pieno e per lei...

Sorpresi alla guida sulla SS163 "Amalfitana" in stato di ebbrezza: ritiro e sospensione patente per due persone

Nel corso del fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno effettuato un servizio coordinato di controllo del territorio lungo le principali arterie della Divina al fine di prevenire e reprimere le violazioni del codice della strada. In quest'ottica i militari, con l'ausilio di apposita...

Ritornati nel loro ranch i due esemplari di Australian Shephard dispersi da ieri /foto

Dopo poche ore dalla pubblicazione del nostro articolo (leggi qui) sono tornati a casa i due esemplari di Australian Shephard, pastori australiani purosangue, di cui non si aveva più traccia dal pomeriggio di ieri 21 maggio. I due pastori australiani si erano allontanati da Via Fieccia, 3 senza fare...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.