Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Massimo confessore

Date rapide

Oggi: 25 giugno

Ieri: 24 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Tu sei qui: SezioniCronacaOrdinanza Anas, «Maiori e Minori fuori da Conferenza Sindaci Costa d'Amalfi»: la richiesta choc di 81 aziende turistiche

Edil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaCon il Cuore. Dona alle mense francescane e aiuta i poveri in questo periodo di grande difficoltà

Cronaca

Il grido di protesta

Ordinanza Anas, «Maiori e Minori fuori da Conferenza Sindaci Costa d'Amalfi»: la richiesta choc di 81 aziende turistiche

Più che una provocazione: un vero e proprio tsunami post Covid. «Scelte politiche di oggi distruggono i nostri sacrifici»

Scritto da (Redazione), mercoledì 24 giugno 2020 11:03:27

Ultimo aggiornamento mercoledì 24 giugno 2020 11:26:33

di Emiliano Amato

«Non ci sentiamo rappresentanti dalla Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi che ha svilito e mortificato noi cittadini di Maiori e Minori, mettendoci su un gradino più basso rispetto agli altri cittadini della Costiera Amalfitana. Pertanto non ritenendo sia giusto che i nostri Comuni continuino a far parte di un organo inutile e soprattutto ostile ai nostri paesi, alla nostra economia e al nostro sistema».

Ottantuno aziende del comparto turistico ricettivo di Maiori e Minori chiedono l'immediata uscita dei due Comuni dalla Conferenza dei Sindaci, rea di aver approvato - non all'unanimità - l'ordinanza Anas 337/2019 a regolamentare il traffico in Costiera la quale penalizzerebbe principalmente gli operatori economici di Maiori e Minori.

Più che una provocazione: un vero e proprio tsunami post Covid. Con una nota indirizzata ai sindaci Antonio Capone e Andrea Reale e protocollata stamani, le ottantuno aziende firmatarie tra cui Sal De Riso, Sunland Viaggi e Turismo e diversi alberghi, rimarcano che i due centri costieri, dove il turismo è fiorente e crea indotti importanti, «non sono le Cenerentole della Costiera Amalfitana, ma centri produttivi e strategici per tutto il territorio: difatti ospitiamo scuole, la caserma dei vigili del fuoco, la sede della Croce Rossa, il Centro riabilitativo diurno, il centro per l'impiego di zona, il più grande mercato della Costiera, gli ambulatori ASL e molto altro, tutti servizi che vengono messi a disposizione dell'intera popolazione della Costa d'Amalfi. Inoltre disponiamo di una capacità alberghiera ed extra alberghiera tale da garantire una buona occupazione stagionale, ed a volte anche un prolungamento nell'autunno inoltrato, sia per il comparto alberghiero che per l'indotto».

 

Dell'ordinanza Anas - non condivisa proprio dai sindaci di Maiori e Minori - si contestano il provvedimento delle targhe alterne (abrogato per quest'anno) «che distruggono il comparto della ristorazione, balneare e degli eventi (e che per gentile concessione dei Sindaci di Amalfi, Positano e Ravello sono state sospese nei tratti urbani - ma non nei tratti di competenza ANAS)» e l'odiato blocco ai bus turistici«che invece sono fondamentali per la nostra tipologia di turismo nonché per fornire servizi turistici ai clienti che soggiornano presso le nostre strutture (arrivo, partenza ed escursioni quali Pompei, Paestum etc)» rimarcano.

 

«Siamo dovuti ricorrere al TAR (è attesa per oggi la nuova pronuncia del Tribunale amminitrativo ndr) - ricordano gli operatori - per poter porre riparo a ciò che gli sciagurati sindaci facenti parte della Conferenza hanno saputo creare, ed in quella sede non solo le imprese, ma soprattutto i Comuni si sono schierati l'uno contro l'altro a sostegno o contro il provvedimento ANAS. Sempre al TAR, è stato palesato un impegno riguardo ad una fantomatica trattativa tra i sindaci (testimoniato da un documento ufficiale della Conferenza), ma questa trattativa non è mai andata avanti, e sinceramente abbiamo grossi dubbi che ci sia mai stata.

 

Il provvedimento così come è strutturato tutela gli interessi dei "Big" della Costiera - prima fra tutte Amalfi, che grazie al nuovo senso unico vedrà intatti i suoi guadagni derivanti dal turismo escursionistico giornaliero Sorrentino/Napoletano e croceristico, che frutta ogni anno milioni di Euro grazie al parcheggio e alla istituzione del carico e scarico a pagamento. Proprio grazie al carico e scarico, vedremo bus e minibus provenienti da Sorrento, Napoli e Castellammare, che scaricheranno gruppi ad Amalfi, e proseguiranno verso Maiori e Minori, senza poter più tornare indietro in virtù del nuovo senso unico. Ebbene, questi mezzi gironzoleranno per i nostri territori fino ad attendere il gruppo che approderà nei nostri porti/pontili grazie a traghetti di linea o ai battelli privati.

 

Tutto ciò distruggerà tutto quello che di buono noi operatori, sinergicamente con Voi sindaci e con le precedenti amministrazioni, abbiamo creato con tanti sacrifici e dedizione».

Per questo gli ottantuno operatori (Sunland Sovi Turismo • Hotel Club Due Torri • Sal De Riso • Ristorante Torre Normanna • Hotel Reginna Palace • Amalfi Exclusive Transfer • Ristorante Al Mare • Pasticceria Gambardella • Ristorante Capo d'Orso • Hotel De Rosa • Simart Holidays srl • Sorrentino Travel Organization • Badia Santa Maria de Olearia • Tony's food & Drinks • Guesthouse Mareluna • Co.Ge.A. srl • Gestioni hotel e Residence srl • Otium Spa • Ristorante La Vela • Viaggi Mansi • Hotel Sole Splendid • Matinée • Ristorante Masaniello • Costieragrumi De Riso srl • Hotel San Pietro • Ristorante Nettuno • Bar Il Quadrifoglio • Ristorante Giardiniello • Terra di Limoni • Felachì Tour Operator • Gena 2000 • Ristorante Mammato • Sandali Tipici • Lido Oriente • Stil Casa • Capone Noleggio Imbarcazioni • Chiosco San Francesco • Residence Panoramic • Cimini srl • Brindisi alla salute • Ristorante La Botte • Boutique Nuova Dimensione • Hotel Europa • Lido Splendid • Enoteca del Corso • Alaikit & Studio Fes ceramiche • Hotel Sole • Montesanto srl • Angelina Apartments • Azienda Agricola Sole • Stamtours • Acquachiara sas • Ristorante Totò e Peppino • Hotel Santa Lucia • Intus s.a.s. • Tourism Coast srl • Lido Zest Santa Rita • Hotel Miramare • Gelateria La Divina • Final sas • Liquorificio Gambardella • Freedom snc • Hotel Botanico San Lazzaro • Hotel Minori Palace • Gelateria Geljada • Italtrend srl • Rosy Bar • Lido e Ristorante Eldorado • Hotel Torre di Milo • Hotel San Francesco • Residence Due Torri • Enjoy • Caffè Marcel • Apicella sas • SCAT srl • Cooperativa Agricola Costieragrumi • Matinè • Ristorante Masaniello • Hotel Pietra di Luna), chiedono l'uscita dei Comuni di Maiori e Minori dalla Conferenza dei Sindaci della Costa d'Amalfi.

Intanto è in corso di svolgimento, presso il TAR Campania, sezione di Salerno, l'udienza di discussione del giudizio cautelare relativo al ricorso presentato dagli operatori turistici di Maiori e Minori - a cui si sono aggiunte diverse aziande turistiche di Positano - avverso l'intera ordinanza 337/2019 dell'Anas e di cui chiedono l'annullamento ad horas.

I giudici del Tribunale amministrativo non potranno non tenere conto del nuovo scenario turistico post-Covid.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Amalfi, operai al lavoro dopo crollo muretto. Strada potrebbe riaprire già stasera [FOTO]

Potrebbe riaprire già stasera, a senso unico alternato, la strada statale 163 Amalfitana, chiusa al chilometro 29,479 per il crollo di un muretto intorno alle 13.20. Dopo l'intervento dei Vigli del Fuoco e di personale Anas, sono già al lavoro gli operai dell'impresa Fracam di Praiano con autogru con...

Amalfi, crolla muretto su Statale 163. Strada chiusa [FOTO]

Ad Amalfi si è verificato il crollo di parte del muretto di protezione della scala nei pressi dell'Hotel Convento. Intorno alle 13.20 la parte superiore del vecchio corpo di fabbrica in pietre e calce ha ceduto, con i detriti finiti sulla strada sottostante, la 163 Amalfitana (chilometro 29,00). A circa...

Caldo eccessivo e cavi elettrici sotto stress: interventi Enel tra Ravello e Amalfi

Lunga notte di lavoro, la scorsa, per tecnici e operai di Enel Distribuzione tra Ravello e Amalfi per guasti improvvisi a cavi elettrici. Nella città della musica l'intervento, sin dal tardo pomeriggio, per il guasto a un cavo di media tensione tra Via San Francesco e Via Trinità, in pieno centro. I...

La variante Delta arriva in Campania: 83 casi. Focolaio in palestra ad Agerola

Ottantatré casi di variante Delta nei comuni dell'Asl Napoli 3 Sud registrati nelle ultime settimane, nessuno dei quali però ha necessitato finora di ricovero ospedaliero. Degli 83 casi, 44 sono stati individuati a Torre del Greco, il comune con più abitanti dell'intera Asl: "Siamo al lavoro per provare...

Minori: nuovo guasto a impianto fognario, liquami in mare. L'indignazione delle minoranze

A Minori un nuovo guasto all'impianto fognario ha provocato, questa mattina lo sversamento di liquami sulla spiaggia e in mare. Stesso episodio si era verificato lo scorso 2 giugno a causa dell'ostruzione a una delle pompe del depuratore. A segnalare il nuovo episodio sono le minoranze consiliari. Il...