Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 41 minuti fa S. Tecla vergine martire

Date rapide

Oggi: 23 settembre

Ieri: 22 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaConnectivia Fiber & Wireless Solution. Soluzioni Business e Home di connettività ad alte prestazioni, videosorveglianza e soluzioni personalizzateGambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel ForniturePansa a Casa tua, le specialità dolciarie della Pasticceria Pansa di Amalfi direttamente a casa tuaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energetico

Tu sei qui: SezioniCronaca"La Città". Amalfi, dopo 41 anni l’Enel si riprende il parcheggio di Pogerola

LIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaMielePiù Eco Buonus 65%Terra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi

Cronaca

"La Città". Amalfi, dopo 41 anni l’Enel si riprende il parcheggio di Pogerola

Comune e Iacp condannati per occupazione illegittima Il Tar dispone la restituzione dei terreni e il risarcimento

Scritto da (Redazione), venerdì 4 ottobre 2019 11:02:31

Ultimo aggiornamento venerdì 4 ottobre 2019 11:05:18

Dimenticarono di completare la procedura di esproprio ed il parcheggio "free" di Pogerola risulta ora su un terreno privato. Lo stabilisce una sentenza del Tar di Salerno che ha dato ragione al ricorrente: l'Enel Italia Srl. Sia il Comune di Amalfi sia l'Iacp di Salerno sono stati condannati alla restituzione del suolo, perché occupato indebitamente, e al risarcimento del danno, che dovrà essere calcolato dal momento dell'indebita occupazione che risale al 1981. A darne notizia il quotidiano "La Città di Salerno" in un articolo a firma di Massimiliano Lanzotto.

I giudici della Seconda sezione del Tar (presidente Olindo Di Popolo) hanno respinto l'ipotesi difensiva dell'Ente municipale sull'avvenuta acquisizione dell'area parking per usucapione.
Per ricostruire la complicata vicenda amministrativa bisogna tornare indietro di ben 41 anni, al 2 agosto 1978 quando il sindaco dell'epoca firmò il decreto di occupazione temporaneo ed urgente ed affidò l'area all'Istituto case popolari per la realizzazione di un complesso di edilizia residenziale pubblica. Il decreto fissava il tempo di occupazione in tre anni. Entro detto termine andavano costruite sia le case sia il decreto definitivo di esproprio. Nulla è stato fatto. Anzi, è stato realizzato tutt'altro. Soprattutto, la procedura amministrativa è rimasta a lettera morta.

Una prima constatazione fu fatta nel 2002 quando, in seguito ad un sopralluogo, fu accertato che non era stato realizzato il complesso residenziale. Sull'area, infatti, c'è una grossa limitazione urbanistica che la rende incompatibile per la costruzione di civili abitazioni: è attraversata da un elettrodotto che ne impedisce l'intervento edilizio. Il Comune, allora, pensa di sfruttare quell'area, che non ha mai acquisito, per realizzare una piazzola di sosta, un parcheggio per autobus di linea e allargare la sede stradale. Di sicuro è stata realizzata una riqualificazione della frazione collinare, ma gli interventi - secondo i giudici amministrativi - sono stati realizzati senza i necessari titoli. Per dirla in modo più semplice: il Comune è intervenuto su di un terreno che non faceva parte del patrimonio comunale. Dunque, un'occupazione illegittima.
L'Enel Italia, nel frattempo subentrata alla Dalmazia spa, presenta ricorso al Tribunale amministrativo per tornare in possesso dei cespiti di Pogerola, chiedendo anche il risarcimento per il deprezzamento del bene oltre al pagamento delle somme occorrenti per ripristinare lo stato dei luoghi. In particolare, la difesa della società elettrica batte sul cambio dell'originario progetto di pubblica utilità (da case popolari a parcheggio) che invalida l'intero processo di espropriazione. L'Iacp, che si è costituita in giudizio, si è appellato alla cosiddetta "accessione invertita", sostenendo la maturata usucapione del fondo oggetto di causa in favore del Comune di Amalfi. Dunque chiedeva il riconoscimento dell'intervenuta prescrizione del diritto di risarcimento. Lo stesso ha sostenuto la difesa dell'Ente municipale. Ovvero la maturata usucapione e la prescrizione quinquennale della pretesa risarcitoria.

Nel merito della sentenza, i giudici hanno affermato che né il Comune né l'Iacp «hanno fornito riscontri concreti a giustificare l'uno l'esclusiva responsabilità dell'altro». Né lo stesso Comune «nulla ha dedotto circa la sua omessa vigilanza del corretto andamento della procedura espropriativa». Né tanto meno l'Iacp ha dimostrato di aver formalmente restituito il bene al Comune. Ed è per queste motivazioni che il Tar ha ritenuto entrambi gli Enti responsabili, condannandoli al pagamento delle spese per l'occupazione indebita che ha avuto una durata record di 41 anni.
La lunga vertenza giudiziaria e amministrativa, instaurata nel 2004, si è conclusa due giorni fa quando, finalmente, è stata pubblicata la sentenza che accoglie parzialmente il ricorso dell'Enel. Per le casse comunali sono un brutto colpo. Anche se - va ricordato - il giudizio non è definitivo. Il Comune, guidato dal sindaco Daniele Milano, e Iacp possono sempre appellarsi al Consiglio di Stato.

Fonte: "La Città" di Salerno

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Covid, a Vietri due nuovi positivi e un guarito: l'annuncio del sindaco

«Purtroppo abbiamo altri due nostri concittadini risultati positivi al Covid-19, fortunatamente già erano in quarantena da oltre 15 giorni. Tutti gli altri tamponi effettuati risultano negativi». Sono le parole, affidate ai social, del sindaco Giovanni de Simone, che conferma nuovi contagi a Vietri sul...

Smottamento a Capo d'Orso, frammenti rocciosi sulla sede stradale

Questo pomeriggio materiale roccioso staccatosi dal costone prospiciente la statale Amalfitana a Capo D'Orso si è riversato sulla sede stradale. Per fortuna al momento del distacco da circa un metro e mezzo d'altezza non transitavano auto o persone. Il piccolo smottamento è dovuto all'erosione della...

Ravello, ritardi e agitazione al seggio. Sindaco informa la Prefettura

Problemi durante le operazioni di scrutinio per il voto regionale a Ravello. Ritardi si sono registrati alla sezione numero 3, presso il presso scolastico di Via Roma, dove il presidente di sezione designato dalla Corte d'Appello ha impiegato più del dovuto per le operazioni di verifica e di comparazione...

Sorrento, tre donne positive al Covid: l'annuncio del sindaco

La Asl Napoli 3 Sud ha comunicato al sindaco Giuseppe Cuomo, che tre persone residenti a Sorrento, tutte donne, di 42, 51 e 72 anni, sono risultate positive al Covid-19. Tutte e tre erano già erano già in isolamento domiciliare, dal momento che era già stato riscontrato il contagio ad altri componenti...

Beve acido muriatico: anziana della Costiera Amalfitana ricoverata in prognosi riservata

Apprensione in Costiera Amalfitana per le sorti di una donna di Cetara ricoverata all'ospedale Santa Maria dell'Olmo di Cava de' Tirreni dopo aver ingerito acido muriatico. Come riporta il quotidiano Il Mattino, la donna di mezza età era stata ritrovata in casa riversa sul pavimento dopo aver bevuto...