Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera AmalfitanaPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, l'internet provider in fibra della Costiera AmalfitanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniCronacaEsplosione a Ravanusa, tre vittime accertate e 6 dispersi

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano
Genea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, Ottimizzazione

Cronaca

Sicilia, Ravanusa, Agrigento, Tragedia

Esplosione a Ravanusa, tre vittime accertate e 6 dispersi

Sono più di 100 le persone sfollate, quattro palazzine crollate e tre sventrate, si continuano a cercare i dispersi

Scritto da (LdA Journals), domenica 12 dicembre 2021 18:11:18

Ultimo aggiornamento domenica 12 dicembre 2021 18:11:18

Sono ore cruciali queste in cui i soccorritori stanno continuando a scavare nella speranza di trovare persone sopravvissute al crollo di ieri sera a Ravanusa, in provincia di Agrigento.

Tre le vittime accertate, due donne sono sopravvissute. Sei ancora le persone disperse.

Quattro dei sei dispersi abitavano nella stessa palazzina crollata mentre altri due, tra cui un'infermiera trentenne incinta, erano andati a trovare dei parenti, ha spiegato il capo di gabinetto della questura di Agrigento Elisa Vaccaro facendo il punto sui soccorsi e ribadendo che al momento ci sono tre vittime accertate e due persone salvate. Le operazioni di soccorso sono ancora in atto. "L'impegnò dei vigili del fuoco non si ferma e non si fermerà - dice il capo del corpo nazionale Guido Parisi - Fino all'ultimo cercheremo di estrarre vive le persone coinvolte nei crolli". Parisi ha poi sottolineato che al momento sono un centinaio i vigili del fuoco che stanno lavorando sulle macerie, tra i quali ci sono diverse squadre Usar, gli specialisti delle ricerche in contesti complessi.

"Mi ha chiamato il presidente Mattarella e ha espresso il massimo sostegno alla comunità di Ravanusa e il cordoglio per quanto accaduto", ha riferito il sindaco di Ravanusa, Carmelo D'Angelo.

Quattro palazzine crollate e tre sventrate, un'area di 10mila metri quadrati investita da una deflagrazione fortissima: così Salvatore Cocina, direttore della protezione Civile regionale, descrive i danni provocati dall'esplosione. La deflagrazione, che è stata sentita anche nei paesi vicini, sarebbe stata causata da una grossa fuga di gas dalla tubatura del metanodotto. "'Sicuramente c'è stata una fuoriuscita di gas che ha creato una sorta di sacca di metano espansa - ha spiegato - La forza dell'esplosione, forse innescata dall'avvio di un ascensore, potrebbe essere stata potenziata da una stufetta a gas, ma è ancora troppo presto per dirlo".

Sono cento le persone che non possono rientrare in casa a causa dei danni provocati dall'esplosione, ha detto il capo della Protezione civile Siciliana Salvo Cocina sottolineando che le verifiche sono ancora in corso anche se diversi appartamenti erano disabitati. Il Comune ha preparato luoghi temporanei per l'ospitalità, ma in larga parte gli sfollati hanno trovato accoglienza presso parenti e amici. La Protezione Civile invierà personale per supporto psicologico. A Ravanusa la notte scorsa è stato costituito il Centro coordinamento soccorsi.

"E' improvvisamente andata via la luce, poi sono venuti giù il tetto e il pavimento". E' il drammatico racconto di Rosa Carmina, una delle due superstiti del crollo di Ravanusa. La donna, 80 anni, estratta viva dalle macerie, è stata intervistata da Repubblica nell'ospedale di Licata dove è stata portata dopo essere stata estratta dalle macerie della sua casa. Carmina ha raccontato le voci dei vigili del fuoco mentre era sepolta dai sassi e di aver urlato fino a farsi trovare. Ha sentito anche la cognata, che abitava al piano di sopra, invocare aiuto. Anche lei si è salvata ed è stata recuperata poco dopo. La palazzina è crollata a seguito di una esplosione dovuta a una fuga di gas dalla condotta. "Non ho sentito alcun odore di gas nei giorni scorsi", ha precisato la donna.

"Ho avuto mandato dal presidente Draghi di informarlo puntualmente. Nessuno sarà lasciato solo. Dobbiamo fare di tutto per salvare vite e restituite alle famiglie i propri cari". Lo ha detto il capo della protezione civile Fabrizio Curcio in una conferenza stampa a Ravanusa. I soccorsi "sono ancora in atto - ha aggiunto - e dunque è prematura qualsiasi considerazione sulle cause. Ci sono sopralluoghi in corso ma la priorità è trovare i dispersi".

"Il gas si è accumulato o nel sottosuolo o in un ambiente chiuso. A innescare l'esplosione potrebbe essere stata anche l'attivazione dell'ascensore", ha detto il comandante dei vigili del fuoco di Agrigento, Giuseppe Merendino. "Nei prossimi giorni faremo accertamenti più approfonditi - ha aggiunto - certo è che una esplosione così è un evento eccezionale". Tra le cause della rottura del tubo potrebbe esserci il maltempo o uno smottamento del terreno.

Si scava ancora per cercare le due persone che al momento dell'esplosione si trovavano nella casa attigua. Un portavoce Italgas, la società che distribuisce il metano, fa sapere che "i tecnici hanno completato le operazioni di isolamento del tratto di rete e messo in sicurezza l'area interessata interrompendo il flusso di gas". La zona dell'esplosione sembra uno scenario di guerra: macerie, vetri rotti, detriti e un acre odore di bruciato ovunque. Sul posto sono arrivate squadre dei vigili del fuoco di Agrigento, Palermo e Catania, la Croce Rossa, la Protezione Civile, polizia e carabinieri.

"Negli ultimi sette giorni so che diversi cittadini hanno lamentato la puzza di gas nella zona che chiamiamo via delle Scuole Don Bosco in contrada Masciminici, nella zona dov' è avvenuta la tragedia, ma nessuno è intervenuto, sia il sindaco che i tecnici del gas non hanno ricevuto segnalazioni". Lo dice il consigliere comunale di Ravanusa (Ag) Giuseppe Sortino. "Purtroppo non è la prima volta che si registrano fughe di gas, tamponate nel tempo con interventi di manutenzione da parte dei tecnici - aggiunge Sortino - ma se pensiamo che la rete del metano è stata realizzata quasi quarant'anni fa, considerato che Ravanusa è stato uno dei primi paesi ad avere il metano, credo che non ci sia stata una manutenzione adeguata". Sortino punta il dito sulla mancanza di manutenzione alle infrastrutture: "Questo è un paese vecchio, con reti idriche fatiscenti, chiediamo attenzione al governo regionale", conclude.

 

Fonte: Ansa.it

Foto: Vigili del Fuoco

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Incidente sulla Statale Amalfitana. Moto si toccano e una carambola contro un'auto: motociclista in ospedale

Ennesimo incidente sulla Statale Amalfitana dove questa mattina un motociclista a bordo di una Bmw di grossa cilindrata è rimasto coinvolto in una carambola con un'altra moto impattando violentemente contro una Mercedes Classe C che viaggiava in direzione opposta. Sul posto immediati i soccorsi del 118,...

A Scafati due colpi di pistola contro un negozio durante la notte, Sindaco chiede più controlli

Paura nella notte appena trascorsa a Scafati, in via Martiri d'Ungheria. Almeno cinque colpi di pistola sono stati esplosi contro la saracinesca di un negozio di abbigliamento che aveva inaugurato soltanto pochi mesi fa. Sul posto i carabinieri della locale tenenza, coordinati dal tenente Gennaro Vitolo....

Tagli al trasporto pubblico in Costa d'Amalfi: studenti pendolari stretti come sardine nei bus /FOTO

Com'è ormai noto, le corse aggiuntive che, in Costiera Amalfitana, erano state previste per un rientro a scuola in sicurezza, sono state sospese, sembrerebbe a causa della mancanza di fondi da parte della Regione. E quello che genitori e studenti avevano prospettato si è verificato: i ragazzi pendolari...

Il dirigente del Marini Gioia non informato su manifestazione: «La scuola è cosciente della problematica e ha sempre dimostrato nei fatti la propria vicinanza»

In merito all'articolo pubblicato ieri sulle nostre pagine sul taglio del trasporto scolastico, il dirigente scolastico del Marini Gioia di Amalfi, Vincenzo Falco, interviene con una nota che chiarisce la posizione della scuola: "In riferimento all'articolo "Tagli al trasporto scolastico "potenziato"...

Vaccini. Grande affluenza oggi a Castiglione: somministrate quasi 350 dosi

Una giornata intensa quella appena trascorsa nell'Hub vaccinale organizzato presso il P.O. Costa d'Amalfi a Castiglione di Ravello. Un servizio fondamentale per i cittadini della Costa d'Amalfi che oggi hanno utilizzato il Presidio Ospedaliero per ottenere la dose booster del vaccino. Superlavoro quindi...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.