Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Apollinare

Date rapide

Oggi: 23 luglio

Ieri: 22 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniCronacaAmalfi, la preside Hutter a Roma con i “no-mask”: «In questa scuola-riformatorio c’è pregiudizio della malattia, ai ragazzi si trasmette angoscia» [VIDEO]

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Cronaca

Amalfi, la preside Hutter a Roma con i “no-mask”: «In questa scuola-riformatorio c’è pregiudizio della malattia, ai ragazzi si trasmette angoscia» [VIDEO]

Scritto da (redazione), domenica 11 ottobre 2020 11:32:34

Ultimo aggiornamento lunedì 12 ottobre 2020 09:47:06

Come annunciato, anche la dirigente scolastica dell'Istituto di Istruzione superiore "Marini-Gioia" di Amalfi, Solange Sabine Sonia Hutter, ha preso parte ieri pomeriggio, con i "no-mask", alla ‘Marcia della liberazione' a Roma.

 

La posizione della dirigente scolastica dell'istituto amalfitano, contraria alle misure anti-Covid adottate dal Governo nella scuola, è oramai nota. E il suo dissenso, già espresso in diversi seminari in giro per l'Italia (finanche nella sala stampa della Camera dei Deputati) è stato palesato anche dal palco di piazza San Giovanni, davanti a circa duemila persone.

Di seguito l'intervento integrale della preside Hutter, rappresentante del più importante Istituto d'Istruzione Superiore della Costiera Amalfitana che, come gli altri istituti italiani, ha attuato alla lettera tutte le prescrizioni imposte dal protocollo anti-Covid: dalla rilevazione della temperatura corporea per studenti, docenti, personale amministrativo e ATA mediante la dotazione di cinque termoscanner, alla didattica integrata grazie all'efficiente collegamento internet garantito da Connectivia.

 

VIDEO UN BASSO

 

«Sono qui non per negare, bensì per affermare - ha esordito la Hutter che punta il dito contro il Governo -. Affermo il diritto costituzionale umano della libertà e dell'istruzione di ogni ordine e grado.

Affermo il diritto costituzionale e umano dei nostri bambini e dei nostri giovani a vivere in una scuola sana e democratica, affermo il diritto all'università degli studenti, affermo il diritto ad una vita sociale universitaria negata da ministri assenti, inqualificabili, pretendo la restituzione immediata del diritto alla cultura, e se proprio volete chiudere, chiudete i palazzi del potere dove si decide di rovinare un'intera nazione e restituite ai lavoratori e alle partite iva di salvare le proprie attività. Avete chiuso le università, segnale inequivocabile di deriva dittatoriale, ma tenete aperti i centri commerciali costringendo al suicidio le piccole attività di paese. Più chiaro di così...»

"QUESTA SCUOLA MOSTRUOSA CHE HANNO CREATO È UN LUOGO MOLTO PERICOLOSO PER I NOSTRI FIGLI"

 

«Mi rivolgo a tutti i genitori, questa scuola mostruosa che hanno creato è un luogo molto pericoloso per i nostri figli, che sono i nostri figli non dello stato. Mi rivolgo alle mamme, a i papà che lavorano nelle forze dell'ordine e che hanno il nobile e gravoso compito di difendere la costituzione: che ognuno faccia la propria parte per tutelare il nostro futuro, per il ripristino della libertà. I danni che sta producendo attualmente questa scuola mostruosa sono incalcolabili, i nostri figli sono in serio pericolo di contrarre malattie psichiatriche e fisiche».

 

Non abbiamo più le scuole, ma istituti sanitari dove i bambini e i ragazzi non sono più liberi di espletare funzioni fisiologiche normali e naturali come un colpo di tosse o uno starnuto e dove c'è un clima di polizia, dove chiunque ha avuto l'autorità di punire, sgridare, intimidire, maltrattare i nostri piccoli.

Gli ultimi episodi riguardano scuole dove bidelli e docenti hanno alzato le mani sui ragazzi perché non indossavano correttamente la mascherina».

LA PROPOSTA: "AL POSTO DELLE MASCHERINE FOULARD PER PROTEGGERE LE VIE RESPIRATORIE"

«A proposito di mascherine, si stanno moltiplicando casi di morte di bambini e persone per l'uso indiscriminato di questi dispositivi e a tale proposito, a tale proposito voglio invitare tutti ad usare dei foulard per proteggere le vie respiratorie, come recitano i dpcm e non le mascherine in quanto non siamo malati e l'Italia non è un ospedale a cielo aperto come si vuol far credere, distruggendo il turismo e l'economia».

"L'ITALIA È UN MUSEO A CIELO APERTO, NON UN OSPEDALE"

«Ricordo a tutti che l'Italia è un museo a cielo aperto, non un ospedale, con tesori inestimabili che questo governo sta svendendo segretamente ad una nota nazione asiatica, mentre gli italiani ubbidiscono a norme che non hanno nulla di scientifico. I nostri figli e i nostri studenti hanno diritto a godere della cultura e dell'arte e noi dobbiamo pretenderlo. In questa nuova scuola mostruosa non c'è più spazio per il benessere, per l'apprendimento e per lo sviluppo armonico della personalità, è una scuola-riformatorio, dove vige il pregiudizio della malattia, trasmettendo ai nostri ragazzi incertezza, paura e angoscia.

Questa scuola mostruosa va contro ogni principio pedagogico-scientifico, è l'opposto del diritto e del rispetto dei principi di salute e armonia, necessari alla crescita dei nostri figli».

"USATE IL VOSTRO CERVELLO, SPEGNETE LA TELEVISIONE, STUDIATE, INFORMATEVI"

«Care mamme, cari papà, vi faccio domanda: lascereste mai il vostro bimbo di pochi mesi a piangere ore senza consolarlo, senza rassicurarlo? Mamme, papà, lascereste mai il vostro bimbo di 3 anni in una stanza da solo perché ha tossito, traumatizzandolo per sempre? Crescereste i vostri bambini e i vostri ragazzi inculcando l'idea della malattia ovunque, senza più spazio per la spontaneità, il gioco, la natura umana? Vorrei una risposta. Ebbene, sappiate che tutto questo sta già accadendo all'interno delle nostre scuole, che sono state rese centri d'indottrinamento, utilizzando strumenti di controllo delle masse come la paura e le punizioni. Chi può credere, chi può credere che un governo che dopo mesi di chiusura indiscriminata, con un economia ormai disastrata, stabilisce sanzioni di migliaia di euro e minacce continue di chiusure ulteriori, voglia il bene dei suoi cittadini? Solo persone sotto ipnosi, coinvolte in un delirio collettivo. Sono qui per affermare non per negare. Quelli che parlano di negazionismo collaborano alla distruzione del nostro popolo. Ricordo loro che chi è qui ad affermare i diritti costituzionali con il proprio viso il proprio nome, ha messo a rischio tutta la sua vita e secondo voi perché mai avrebbe dovuto farlo se non fosse per la gravità stessa della situazione, riflettete. Usate il vostro cervello, spegnete la televisione, studiate, informatevi. E mi raccomando, mi raccomando, finché saremo obbligati ad indossare dispositivi di protezione, usiamo sciarpe e foulard, conserviamo sempre la nostra dignità. Grazie».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Gattino intrappolato a Maiori, lo salvano i Carabinieri

Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno trattato in salvo un gattino rimasto intrappolato in una tubazione di raccolta e scarico delle acque piovane, al disoto del Lungomare. L'intervento dopo che alcuni bagnanti avevano avvertito i lamenti del micio e, preoccupati, hanno chiamato...

Incidente bus Capri: tra feriti anche persone originarie di Tramonti

Ci sono anche persone originarie della Costa d'Amalfi tra i 28 feriti dell'incidente avvenuto questa mattina a Capri. Si tratta di sei componenti di una famiglia di Tramonti stabilitasi in provincia di Pavia. Tra questi anche il bambino di 9 anni ricoverato al Santobono di Napoli con fratture multiple....

Bus Capri: ipotesi malore autista alla base dell'incidente

Il minibus era in salita e procedeva a velocità normale dal porto di Capri ad Anacapri, poi d'improvviso ha sbandato leggermente verso destra, poi a sinistra e lentamente avrebbe sfondato la ringhiera e precipitato nel vuoto per almeno 10 metri. Questa la dinamica alla studio dei vigili del fuoco e della...

Incidente bus Capri, morto l'autista. Ci sono 19 feriti

CAPRI - C'è una vittima nell'incidente del minibus piombato, poco prima delle 11.30, a Marina Grande. Si tratterebbe dell'autista del mezzo (la notizia è da confermare) le cui condizioni erano disperate sin dal primo momento. In tutto sarebbero 19 i feriti, tre o quattro sono gravi. Alcuni di questi...

Drammatico incidente a Capri: pullmino sfonda protezioni e precipita a Marina Grande. Ci sono molti feriti

Un drammatico incidente si è verificato intorno alle 11.30 sull'isola di Capri. Un minibus per il trasporto passeggeri è precipitato a Marina Grande, nei pressi del lido "Le Ondine". Ci sarebbero una decina di feriti, tra cui due turisti romani e l'autista in condizioni più gravi. E' attualmente in ospedale...