Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Mansueto vescovo

Date rapide

Oggi: 19 febbraio

Ieri: 18 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'AmalfiMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniChiesaPadre Enzo da Salerno: «Viviamo un tempo senza memoria e slanci, che diventa liquido ed evapora nel presente»

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NataleSupermercati Netto Maiori, Pagina ufficiale offerte FacebookCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Chiesa

Nel corso dell'XI Convegno delle Caritas parrocchiali

Padre Enzo da Salerno: «Viviamo un tempo senza memoria e slanci, che diventa liquido ed evapora nel presente»

Protagonista assoluta di questi tempi caotici è la fretta, soprannominata dal frate la “diva” dei nostri giorni

Scritto da (Redazione), lunedì 19 novembre 2018 14:20:48

Ultimo aggiornamento lunedì 19 novembre 2018 14:33:47

di Carolina Milite

"Sono stato invitato a parlare del messaggio del Papa in chiave prettamente francescana, ma io preferisco contestualizzarlo alla luce del tempo che viviamo. Noi viviamo un tempo in cui l'uomo è prigioniero del presente e non si accorge più dell'altro. Degli altri". Con tali parole ha esordito padre Enzo Fortunato nel suo discorso alla folta platea che lo ha ascoltato attentamente lo scorso venerdì a Salerno.

Padre Enzo, giornalista e direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, del mensile San Francesco Patrono d'Italia e del portale sanfrancesco.org è giunto venerdì scorso nella città di San Matteo per portare le sue riflessioni all'XI Convegno delle Caritas parrocchiali organizzato dalla Caritas diocesana in occasione della celebrazione della II Giornata Mondiale dei Poveri.

Durante l'incontro ha catalizzato l'attenzione dei presenti con il linguaggio semplice e diretto, profondo e delicato cui ci ha abituato in questi anni con la rubrica che va in onda ogni sabato mattina alle 8.20 su Rai1 dal titolo "Tg1 Dialogo" che lo ha reso familiare a milioni di spettatori sparsi in tutt'Italia.

"L'uomo ha smarrito la bussola più preziosa, quella del rapporto con il tempo. Fragile, debole, aggrappato all'inseguimento dell'istante e, a volta, anche degli istinti, prigioniero del presente - è l'analisi di padre Enzo, che ha continuato - viviamo un tempo senza memoria e senza slanci, un tempo che diventa liquido ed evapora nell'affanno dell'attimo presente".

Protagonista assoluta di questi tempi caotici è la fretta, soprannominata dal frate la "diva" dei nostri giorni. Presi dalle nostre cose, dalle nostre faccende, siamo noi le prime vittime di questo circolo vizioso. Un discorso di alto profilo sociologico che ha scattato una limpida fotografia del mondo che ci circonda.

"Ecco perché è importante fermarci e imparare nuovamente ad attendere e a incontrare l'altro, e nell'altro vedere il volto di Cristo. E' una riflessione che ogni cristiano deve fare. Al termine della nostra vita non saremo giudicati per tutte le volte che ci siamo confessati o che siamo andati a Messa, ma saremo giudicati sull'amore. Socrate - ha proseguito nelle sue riflessioni padre Enzo - era solito portare sovente i suoi discepoli al mercato, per far poi rientro senza mai acquistare nulla. Finché un giorno uno dei suoi allievi gli chiese il motivo di queste uscite "a vuoto" e lui rispose: perché voglio comprendere di quante cose posso fare a meno. E' la logica dell'essenzialità".

Una riflessione, quella del filosofo greco, che sembra più che mai attuale a distanza di 2500 anni dal suo tempo, e che padre Enzo ha voluto condividere per sottolineare l'antitesi del concetto da quello di povertà; una contrapposizione solo apparente, in verità, perché l' idea di povertà è ben più ampia di quella meramente materiale e, anche se non siamo indigenti, viviamo in un'epoca di povertà di spirito.

Entrando in maniera ancora più approfondita nei consumi e nelle abitudini quotidiane, padre Enzo ha parlato dei temibili 5, dello strapotere di Amazon, Apple, Facebook, Google e Microsoft, aziende sempre più vicine al monopolio nei rispettivi settori, e dei lati oscuri della rivoluzione digitale: "Sono i nuovi poteri forti che pensano per noi. Sanno tutto di noi, di ciò che c'interessa, dei nostri gusti, le opinioni, i bisogni. Non si tratta soltanto del fatto che abbiamo perso la nostra privacy e che in ogni momento sanno dove siamo e cosa stiamo facendo, ma del fatto, ancor più allarmante, che ci fanno ragionare con i nostri bisogni. E nei nostri bisogni il povero non c'è".

Un discorso basato su concetti tanto più disarmanti quanto più veri e integranti della nostra vita quotidiana. Occorre, come ha concluso padre Enzo nella sua relazione, intraprendere un nuovo cammino che comprenda non l'esclusione, come sembra essere il mantra attuale, bensì l'inclusione del prossimo. Soltanto così la Chiesa, ma anche la società aggiungiamo noi, potrà evitare l'autorefenzialità e l'atrofizzazione.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Chiesa

Da Ravello ad Assisi: un viaggio sulle orme di Padre Bonaventura Mansi

Un viaggio ad Assisi alla riscoperta dei luoghi e dell'opera di Padre Bonaventura Mansi, custode del Sacro Convento dal 1937 al 1945. In questo modo la Città di Ravello intende riscoprire la figura di uno dei suoi figli più illustri. Per questo il Comune, in collaborazione con la Parrocchia di Santa...

"Discepoli del Regno in ascolto di Dio che parla" in Incontro di Febbraio

È disponibile (scaricabile in allegato) il numero di febbraio 2020 di "Incontro per una Chiesa Viva", periodico della Comunità ecclesiale di Ravello, che in questa nuova edizione mensile giunge al sedicesimo anno di pubblicazione. L'articolo di prima pagina dal titolo: "Discepoli del Regno in ascolto...

3 febbraio, Amalfi festeggia San Biagio

Domani, lunedì 3 febbraio, Amalfi festeggia San Biagio, vescovo e martire, protettore della gola. Una ricorrenza molto sentita dagli Amalfitani, che viene celebrata presso la chiesetta della Santissima Trinità e di San Nicola dei Greci che sovrasta l'abitato. Il programma delle celebrazioni Alle 7 e...

Ravello: 2 febbraio si festeggia la Candelora

ll 2 febbraio la Chiesa celebra la Presentazione del Signore al Tempio di Gerusalemme, popolarmente chiamata festa della Candelora. In questa festività, che cade proprio 40 giorni dopo il 25 dicembre, è consuetudine benedire le candele, simbolo di Cristo "luce per illuminare le genti". A Ravello, questa...

Ravello, una nuova corona d'argento per la Madonna "salvata"

RAVELLO - Una nuova corona per la statua della Madonna delle Grazie della chiesa di San Matteo del Pendolo che domenica 2 febbraio si appresta a vivere la festa annuale della Candelora (a lato il programa). La corona d'argento posta sul capo della Vergine dopo il furto sacrilego il 18 ottobre del 2014...