Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. M. Maddalena de' Pazzi

Date rapide

Oggi: 25 maggio

Ieri: 24 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: SezioniChiesaLa Settimana Santa a Minori: tra fede, tradizione e suggestione [PROGRAMMA]

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Chiesa

La Settimana Santa a Minori: tra fede, tradizione e suggestione [PROGRAMMA]

Scritto da (Redazione), lunedì 15 aprile 2019 12:29:53

Ultimo aggiornamento lunedì 15 aprile 2019 21:17:17

La Settimana Santa a Minori è senza dubbio uno dei momenti più suggestivi da vivere nel borgo costiero, tra fede e profonda tradizione popolare, capace di coinvolgere non solo i fedeli ma anche i numerosissimi spettatori, spinti dalla curiosità di vivere un momento unico.

Il Canto dei Battenti durante le Processione del Venerdì Santo che echeggia nelle strade e i vicoli illuminati dalla sola luce di fiaccole e lumini: nella calda penombra che si spinge fino al mare, il paese intero rivivere la Passione di Cristo, in un'atmosfera unica, avvolta dal mistero di questo rito ancestrale, che qui si tramanda di padre in figlio sin dal XIV secolo, grazie all'Arciconfraternita del SS. Sacramento.

I Battenti, i peccatori incappucciati, vestiti di bianco e cinti da una corda di canapa, danno inizio ai riti della passione e morte di Cristo nella sera del Giovedì Santo a seguito della Messa in Coena Domini, intonando il loro intenso canto, diviso per i differenti toni, detti "e vascie" (di sotto) e "e ncoppe" (di sopra), una definizione che nasce dalla presenza di due confraternite anticamente attive sul territorio, la prima ubicata in pianura, l'altra nella zona collinare del paese. La processione penitenziale del giovedì si svolge lungo le vie cittadini per concludersi, poi, in tarda serata nella Basilica di Santa Trofimena.

I riti del Venerdì Santo cominciano con le prime luci dell'alba, intorno alle cinque, quando i Battenti raggiungono con il loro canto anche le frazioni più lontane dal centro cittadino, per poi tornare in Basilica intorno mezzogiorno, per intonare l'ultima penitenziale.

Quello che si canta per le strade è una Via Crucis; questi canti sono tramandati oralmente da generazioni, e studi recenti non sono riusciti a dimostrare la provenienza dei testi, i quali probabilmente sono posteriori alla melodia, ma nello stesso tempo hanno, però, individuato che ciò che viene cantato sono melodie antichissime definite e fissate nel periodo barocco

Ai canti in strada si aggiungono quelli "e rind' a chiesa"(canti in chiesa), che si eseguono durante la visita al "sepolcro" (l'Altare della Reposizione). Essi, preceduti dal canto del Perdono mio Dio, sono invocazioni alla Madonna. Infine, come ultimo canto caratteristico dei Battenti, abbiamo il Pianto di Maria che si esegue all'uscita dalla chiesa. A questi va aggiunto il canto "Sento l'amaro pianto",l'unico non eseguito a cappella, che viene cantato il Venerdì Santo sera durante la processione del Cristo Morto.

Negli ultimi anni, grazie ad alcune giornate di studio, organizzate dall'Arciconfraternita e dal Centro di cultura e storia locale, diversi studiosi si sono accostati allo studio dei canti e dei riti dei Battenti di Minori dal punto di vista teologico, musicale e antropologico; tra questi menzioniamo il teologo prof. padre Edoardo Scognamiglio, l'antropologo professor Luigi Maria Lombardi-Satriano e l'etno - musicologo Roberto De Simone.

PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI

Domenica 14 aprile, Domenica delle Palme, alle 8.30 a Torre la S. Messa e la Benedizione delle Palme; alle 10.15 in Largo Monastero la Commemorazione dell'Ingresso di Gesù in Gerusalemme e Benedizione delle Palme a cui segue la Processione verso la Basilica con la celebrazione della Santa Messa "in Passione Domini". Alle 19.00 in Basilica la Santa Messa.

Lunedì 15 aprile alle 18.30 al Cimitero cittadino verrà celebrata la Santa Messa a cui seguirà la via crucis cittadina. Martedì 16 aprile alle 19.00 sarà celebrata la Santa Messa in Basilica mentre mercoledì 17 aprile alle 16.00 in Basilica ci sarà la Liturgia dell'Accoglienza del Grano. Alle 18.00 in Cattedrale ad Amalfi sarà celebrata la Santa Messa Crismale.

Giovedì Santo, 18 aprile si entrerà nel cuore della Settimana Santa: le celebrazioni prenderanno il via alle 16.30 a Torre e a Villamena con le S, Messe. Alle 17.30 processione Penitenziaria dei Battenti a Torre. Prevista per le 18.30 la Santa Messa "in Coena Domini" e Riposizione del S.S Sacramento. Al termine della messa, alle 20.00, la Processione Penitenziale dei Battenti, con i canti plurisecolari in tono " ‘e vascie", partimonio storico culturale di Minori, si snoderà per le vie del paese e terminerà nella Basilica di Santa Trofimena. Al termine della processione in Basilica alle 21.30 ci sarà l'Adorazione comunitaria e alle 23.00 il Penitenziale dei Battenti.

Le celebrazioni del Venerdì Santo (19 aprile) inizieranno all'alba, alle 5.30, con la Processione Penitenziale dei Battenti con i canti plurisecolari in tono " ‘e ngoppe".

Alle 11.00 in Basilica le celebrazioni dell'Ora media a cui seguirà il penitenziale dei Battenti. Alle 19.00, sempre in Basilica, si celebrerà la messa "in Passione Domini" al termine della quale si svolgerà la Solenne Processione del Cristo Morto lungo le vie cittadine illuminate da migliaia di fiaccole e lumini.

Sabato Santo, 20 aprile, alle 18.00 a Villamene e alle 19.30 a Torre la Celebrazione Pasquale. La Veglia Pasquale "in Resurrectione Domini" di Sabato Santo sarà celebrata nella Basilica di Santa Trofimena alle 21.30. La prima Messa di Pasqua sarà celebrata alle 8.00 in Arcionfraterinita, al termine delle Lodi mattutine gregoriane; le messe successive saranno invece celebrate in Basilica alle 10.30 e alle 19.00.

Le celebrazioni si chiudono lunedì 22 aprile alle 19.00 in Basilica con la Santa Messa Solenne in onore di Santa Trofimena.

Alle 19.00 del Lunedì dell'Angelo, in Basilica, la Messa in onore di Santa Trofimena.

Ricordiamo che tutte le celebrazioni religiose saranno trasmesse in diretta streaming sul sito internet www.santatrofimena.it

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Chiesa

Assisi: Fra Carlos Trovarelli nuovo Ministro Generale dell’Ordine dei Frati Minori Conventuali

ASSISI (PG) - E' stato eletto questa mattina il 120° successore di San Francesco d'Assisi. Si tratta dell'argentino padre Carlos Alberto Trovarelli, da oggi nuovo Ministro Generale dell'Ordine dei Frati Minori Conventuali. «È un onore essere il successore di San Francesco ed essere il padre di una grande...

Papa Francesco torna a Napoli, definito il programma della visita

Manca poco più di un mese al ritorno a Napoli di Papa Francesco, "a distanza di quattro anni dalla sua intensa ed emozionante visita pastorale alla Comunità diocesana", come ricorda una nota della Curia. Questa volta, "come è stato ampiamente annunciato nei mesi scorsi", sarà una visita di breve durata...

Padre Maurizio Patriciello celebra messa a Maiori

Domenica 19 maggio Maiori ospiterà padre Maurizio Patriciello, parroco di Caivano, in provincia di Napoli, divenuto noto grazie alla sua valorosa battaglia contro lo sversamento illecito di rifiuti tossici nella cosiddetta "Terra dei Fuochi". In questo Anno Straordinario Mariano che la comunità parrocchiale...

Domenica 19 Ravello celebra San Pantaleone di Maggio

Domenica19 maggio la Chiesa di Ravello celebrerà la traslazione della reliquia del sangue di San Pantaleone dall'antica finestra, a sinistra dell'altare maggiore, alla cappella che attualmente la conserva. Il 16 maggio 1661 la preziosa reliquia del Sangue di San Pantaleone veniva collocata nella «cappella...

Padre Enzo Fortunato: «Elemosiniere del Papa illegale? Allora arrestateci tutti»

I Frati di Assisi fanno quadrato attorno all’elemosiniere del Papa, il cardinale Konrad Krajewski che, sabato scorso, con un gesto fortissimo, ha riattaccato l’elettricità nell’edificio occupato a due passi da Santa Croce in Gerusalemme a Roma, infiammando lo scontro politico e legale. Padre Enzo Fortunato,...