Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 minuti fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Egea Gas & Luce. La casa delle buone energie, presto in Costiera Amalfitana. EGEA energie del territorioPasticceria Gambardella a Minori le tradizioni e i sapori della Costa d'Amalfi dal 1963Connectivia Internet da 9 euro al mese con tablet a 40,80 euro. Voucher 500 euro bonus digitaleAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniChiesaCoronavirus, la benedizione straordinaria di Papa Francesco: «Signore, sappiamo che Tu hai cura di noi»

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiLa casa delle buone energia: EGEA energie del territorio. Presto in Costiera AmalfitanaGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De Riso

Chiesa

Coronavirus, la benedizione straordinaria di Papa Francesco: «Signore, sappiamo che Tu hai cura di noi»

In una piazza San Pietro vuota, con il crocifisso ligneo conservato a San Marcello e l'immagine della Salus populi, Papa Francesco invoca la fine della pandemia: «Impauriti e smarriti, dice, siamo chiamati a remare insieme»

Scritto da (Redazione), venerdì 27 marzo 2020 18:52:15

Ultimo aggiornamento venerdì 27 marzo 2020 20:13:05

«Dio onnipotente e misericordioso guarda la nostra dolorosa condizione: conforta i tuoi figli e apri i nostri cuori alla speranza». Comincia così la preghiera che Papa Francesco ha recitato sul sagrato della Basilica di San Pietro, davanti a una piazza deserta, trasmessa in mondovisione, per invocare la fine della pandemia da coronavirus. Al termine una straordinaria benedizione "urbi et orbi", alla città e al mondo, solitamente impartita dal Pontefice a Pasqua e a Natale. Inoltre ci sarà la possibilità di ricevere l'indulgenza plenaria.

«Impauriti e smarriti, chiamati a remare insieme»

 

«Da settimane sembra che sia scesa la sera», ha proseguito Bergoglio. «Fitte tenebre si sono addensate sulle nostre piazze, strade e città. Si sono impadronite delle nostre vite riempiendo tutto di un silenzio assordante e di un vuoto desolante e ci siamo ritrovati impauriti e smarriti, presi alla sprovvista da una tempesta inaspettata e furiosa. Ci siamo resi conto di trovarci sulla stessa barca, tutti fragili e disorientati, ma nello stesso tempo importanti e necessari, tutti chiamati a remare insieme».

La richiesta al Signore perché non ci lasci in balia della tempesta

«Signore benedici il mondo, dona salute ai corpi e conforto ai cuori. Ci chiedi di non avere paura ma la nostra fede è debole, Signore, e noi siamo timorosi. Però tu, Signore, non lasciarci in balia della tempesta.

Ripeti ancora: voi non avete paura e noi, insieme a Pietro, gettiamo in te ogni preoccupazione, perché sappiamo che Tu hai cura di noi». Così il Pontefice ha concluso l'invocazione.

 

Sotto la pioggia, in un silenzio assordante, il Papa lancia il suo 'grido' in una piazza San Pietro vuota:"Non lasciarci in balia della tempesta". Francesco chiede a Dio di guardare alla "dolorosa condizione" in cui versa l'umanità a causa della pandemia.

Nei pressi del cancello centrale della Basilica vaticana sono stati collocati l'immagine della Salus Populi Romani, l'icona bizantina della Madonna «salvezza del popolo romano» conservata nella basilica di Santa Maria Maggiore e invocata dagli abitanti per proteggerli dai drammi che hanno segnato la storia della città eterna, e il crocifisso legneo del XV secolo conservato a San Marcello al Corso, «miracolosamente» scampato ad un incendio che distrusse la chiesa nel 1519 e portato poi in processione nel 1522 per invocare la fine di una pestilenza che colpì Roma.

 

Con il Pontefice solo pochissimi collaboratori, tra cui l'arciprete della Basilica di San Pietro, il cardinale Angelo Comastri. Quest'ultimo presenzierà anche alle altre cerimonie della Settimana Santa, sempre ristrette a un numero limitatissimo di collaboratori stretti.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Chiesa

Scala, funerali Don Bonaventura in diretta facebook

Al fine di evitare spostamenti in questa domenica di allerta meteo e anche in considerazione delle misure di prevenzione del contagio da Covid-19, il funerale di Don Bonaventura Guerra, officiato dall'arcivescovo Orazio Soricelli, sarà trasmesso in diretta facebook dalla pagina del Comune di Scala (le...

Papa Francesco: "Per raccontare la realtà occorre andare e vedere, no a informazione fotocopia"

"Pensiamo al grande tema dell'informazione. Voci attente lamentano da tempo il rischio di un appiattimento in "giornali fotocopia" o in notiziari tv e radio e siti web sostanzialmente uguali, dove il genere dell'inchiesta e del reportage perdono spazio e qualità a vantaggio di una informazione preconfezionata,...

Scala, oggi l'ultimo saluto a Don Bonaventura

Oggi Scala saluta Don Bonaventura Guerra. Questa mattina la salma del parroco emerito, deceduto ieri all'età di 80 anni, è stata portata nel Duomo di San Lorenzo dove, alle 16.00, si svolgerà il rito esequiale officiato dall'Arcivescovo Orazio Soricelli. Durante tutta la mattinata ognuno - in sicurezza,...

Centenario rivista San Francesco: dai luoghi di passaggio del santo le nuove agorà della comunicazione. Ci sono anche Ravello e Amalfi

A cento anni dall'uscita del primo numero della rivista San Francesco la redazione del mensile francescano e i frati del Sacro Convento di Assisi hanno organizzato una serie di incontri dedicati alla comunicazione e all'importanza della figura del Santo patrono d'Italia e dei suoi viaggi nello stivale...

Carburante su asfalto a Scala, pericolo per circolazione [FOTO]

Una situazione di pericolo per la circolazione stradale si registra, nuovamente, questo pomeriggio a Scala. Un cospicuo quantitativo di carburante si è riversato - con ogni probabilità a causa di un guasto a un autoveicolo in transito - sul fondo stradale reso ancor più viscido dalla pioggia sul tratto...