Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa SS. Simone e Giuda

Date rapide

Oggi: 28 ottobre

Ieri: 27 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, Vini

Tu sei qui: SezioniChiesaChiusura Monastero di Ravello: Nicola Amato scrive a Papa Francesco

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Rassegna Artistica: Positano tra Storia e LeggendaAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Chiesa

Chiusura Monastero di Ravello: Nicola Amato scrive a Papa Francesco

Una supplica di intercessione per evitare la soppressione dell'antico istituto monastico

Scritto da (redazione), martedì 20 aprile 2021 12:08:23

Ultimo aggiornamento giovedì 22 aprile 2021 13:13:20

"Supplica di intercessione a Sua Santità per evitare la soppressione del Monastero delle Clarisse di Santa Chiara in Ravello". E' l'oggetto della missiva a firma di Nicola Amato, inviata a Papa Francesco per scongiurare il rischio di chiusura dello storico istituto monastico di Ravello.

Segue testo integrale.

 

Santo Padre

Le scrivo come cittadino impegnato civilmente, come consigliere comunale, ma soprattutto come figlio di Dio, per perorare un Vostro santo e benedetto intervento per scongiurare la chiusura (soppressione) del Monastero delle Clarisse di Santa Chiara in Ravello (Costiera Amalfitana), edificato ben 730 anni orsono, tra i primi Monasteri clariani in Italia.

 

La notizia diffusa di una concreta possibilità di chiusura del monastero di Santa Chiara di Ravello getta nello sconforto più profondo il territorio che per circa 730 anni ha beneficiato della presenza spirituale, assistenziale e caritativa di una gloriosa istituzione della Chiesa, costringendo tutta la cittadinanza ad una pacifica ma doverosa protesta.

 

Nella lettera allegata, inviata alle autorità civili e religiose, emerge tutta l'amarezza per una vicenda che, se gestita con il senso buono e dei buoni pastori, avrebbe portato a sviluppi ben diversi da quelli attuali.

 

In discussione non è la gestione delle attività monastiche degli ultimi quindici anni che pure hanno visto "l'allontanamento forzato e di notte", di due anziane consorelle (di 81 e 83 anni ciascuna), vicenda per la quale si ribellò tutta la Città di Ravello (purtroppo senza esito).

 

Oggi il problema è diverso e, forse, attiene alla mancanza di vocazioni e la presenza di un numero di sorelle insufficienti per una vita di comunità, ma che potrebbe rifiorire se a livello nazionale si potesse decidere per lo spostamento di due o tre sorelle nel nostro Monastero (per le sorelle votate alla vita monastica, vige sempre la regola dell'obbedienza!).

 

In tutte le vicende che hanno segnato la vita della comunità religiosa il ruolo svolto dalla città di Ravello con la sua Chiesa particolare prima e, successivamente, dall'Arcidiocesi di Amalfi-Cava de'Tirreni, è stato sempre determinante nella ricerca delle migliori soluzioni alla complessità delle vicende spirituali e materiali.

 

L'incessante servizio che le figlie di S. Chiara nei secoli hanno svolto in quelle sante mura, inducono a sollecitare le supreme autorità della Chiesa, per far valere le ragioni della fede, della storia e della cultura che da 730 anni sostengono il monastero di Ravello, la cui opera plurisecolare non può essere cancellata per sempre da un freddo calcolo numerico.

 

Santità, senza voler confliggere con le regole ecclesiastiche e monastiche, che pure possono essere modificate, con questa supplica chiedo una Vostra intercessione sulla vicenda auspicando che il Buon Dio illumini le menti di chi dovrà assumere provvedimenti importanti, rinviando ogni altra decisione di chiusura o soppressione.

 

Con profondo rispetto e umiltà, Nicola Amato.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Chiesa

Minori, 29 ottobre incontro formativo per un cammino sinodale

L'Arcidiocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni e la Comunità Ecclesiale di Minori organizza un incontro formativo per un cammino sinodale sulla base di tre verbi indicati dal Santo padre: incontrare, ascoltare, discernere. Venerdì 29 ottobre, alle 19.00, nella Basilica di Santa Trofimena, sarà la professoressa...

26 ottobre: a Ravello si celebra il Beato Bonaventura da Potenza

Ottobre è il mese del Beato Bonaventura da Potenza. Oggi, lunedì 26, la comunità di Ravello si riunisce attorno alla mensa eucaristica per celebrare il "Martire dell'obbedienza", esempio di perfezione evangelica, di ascesi, di santità, testimone della fede che si è speso totalmente per annunciare la...

Don Domenico Zito nuovo rettore del Santuario dell'Avvocata

Don Domenico Zito è il nuovo rettore del Santuario dell'Avvocata al Monte Falerzio, sopra Maiori. Questa mattina il suo ingresso solenne al Santuario con la celebrazione di una Messa solenne all'aperto, all rpresenza di un cospicuo numero di fedeli, in ricordo del suo predecessore, l'indimenticabile...

Minori ricorda Don Pasquale Gentile

Minori ricorda il suo buon pastore. A sette anni dalla prematura scomparsa, avvenuta il 17 ottobre 2014, la comunità di Minori ricorda don Pasquale Gentile. Il sacerdote originario di Agerola, che ha mosso i primi passi dellasua vita sacerdotale a Tramonti, nella parrocchia di San Michele Arcangelo di...

Ravello, Convento San Francesco perde sua autonomia. Resta soltanto Padre Francesco

di Emiliano Amato L'antico Convento di San Francesco, a Ravello, non è più comunità autonoma, ma casa affiliata al Convento di Nocera Inferiore. Lo ha stabilito la Provincia religiosa dei Frati Minori conventuali di Napoli nell'ultimo capitolo celebrato di recente a Nocera Inferiore in cui è stato approvato...