Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Pietro crisologo

Date rapide

Oggi: 30 luglio

Ieri: 29 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniChiesaAngelo Becciu si dimette da cardinale: 3 settembre a Scala per celebrazioni Beato Gerardo Sasso

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Chiesa

Angelo Becciu si dimette da cardinale: 3 settembre a Scala per celebrazioni Beato Gerardo Sasso

Scritto da (redazione), giovedì 24 settembre 2020 21:29:01

Ultimo aggiornamento venerdì 25 settembre 2020 11:53:33

Il cardinale Angelo Becciu si è dimesso e ha rinunciato al cardinalato. Lo comunica il Vaticano. "Oggi, giovedì 24 settembre, il Santo Padre ha accettato la rinuncia dalla carica di Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi e dai diritti connessi al Cardinalato, presentata da Sua Eminenza il Cardinale Giovanni Angelo Becciu", si legge nella nota.

Contattato dall'AdnKronos, Becciu ha risposto con voce spezzata: "Preferisco il silenzio".

A Scala, il 3 settembre scorso, in occasione del nono centenario della morte del Beato Gerado Sasso, una delle ultime uscite pubbliche del cardinal Becciu.

 

Secondo quanto apprende l'agenzia Ansa, la decisione del Papa è stata comunicata poco fa dallo stesso Bergoglio a Becciu in una udienza choc. Fino al giugno 2018 Becciu era stato anche sostituto della segreteria di Stato, in pratica una sorta di vicepremier. In un solo caso un pontefice aveva praticamente destituito un cardinale: lo aveva fatto Pio XI, Papa Achille Ratti, successore di Pietro dal 1922 al 1939.

Becciu era finito al centro dell'inchiesta sull'immobile di lusso acquistato dal Vaticano a Londra, per un valore di oltre 200 milioni di euro, quando era sostituto alla Segreteria di Stato della SantaSede. Più tardi, si era difeso dicendo che qualcuno aveva "approfittato dellasituazione". Aveva però anche detto che neanche un penny dell'Obolo di San Pietro era stato usato per l'acquisto dell'immobile e che il palazzo si era "molto rivalutato dopo la Brexit", sostenendo fosse stato un buon investimento per il Vaticano. Aveva infine rivelato di non essere personalmente indagato essendo stato autorizzato a procedere dai suoi superiori. L'inchiesta ha portato al sequestro di computer e documenti negli uffici della Segreteria di Stato e dell'Aif, e alla sospensione di cinque funzionari, tra cui il direttore dell'Aif Tommaso Di Ruzza e monsignor MauroCarlino, segretario dello stesso Becciu.

Diplomatico di fine intelligenza, è diventato il ‘cardinale italianò per antonomasia negli ultimi anni, capace di suscitare sentimenti divisivi fuori e dentro le mura leonine. A gennaio 2019, per dire, in pieno scontro sui migranti delle navi Sea watch e Sea eye, dal cardinale Becciu andarono l'allora ministro dell'Interno Salvini con Giancarlo Giorgetti, che era sottosegretario a Palazzo Chigi.
Origini sarde, Giovanni Angelo Becciu, nativo di Pattada, in provincia di Sassari, è diventato sacerdote nell'agosto del 1972. Dopo essersi laureato in diritto canonico, è entrato a far parte del servizio diplomatico della Santa Sede il 1 maggio 1984 prestando la sua opera per molti anni in varie nunziature apostoliche nel mondo: nella Repubblica Centrafricana, in Nuova Zelanda, in Liberia, nel Regno Unito, in Francia, negli Stati Uniti d'America. Nell'ottobre 2001 papa Wojtyla lo ha nominato nunzio apostolico in Angola. Qualche mese dopo, Becciu ha ricevuto la consacrazione episcopale dalle mani del cardinale Angelo Sodano, all'epoca Segretario di Stato Vaticano. Nel 2009 Papa Ratzinger lo ha trasferito alla nunziatura apostolica di Cuba.
E' con Benedetto XVI che la carriera di mons. Becciu riceve una svolta con la nomina a Sostituto per gli affari generali della Segreteria di Stato, in pratica diventa il numero due. Il 31 agosto 2013 anche Bergoglio lo conferma nell'incarico. E, quattro anni dopo, nella profonda crisi dell'Ordine di Malta, Papa Francesco lo nomina delegato speciale presso il Sovrano ordine cavalleresco.

Il 20 maggio 2018, al termine del Regina Coeli, Papa Francesco annuncia che Becciu sarà tra i Vescovi promossi che riceveranno la porpora. E il 26 maggio successivo lo toglie dalla segreteria di Stato e lo mette alla guida della Congregazione delle cause dei santi. Una promozione mascherata a detta di tanti Oltretevere che la hanno interpretata - come peraltro accaduto altre volte - nella chiave del ‘promoveatur ut amoveatur'.
E' ad ottobre 2019 che volano scintille tra il segretario di Stato Vaticano, Pietro Parolin, e il cardinale Becciu attorno alla compravendita milionaria del palazzo di Londra su cui c'è una inchiesta interna. Parolin - parlando dell'operazione fatta quando Becciu era sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, ruolo per cui è ritenuto da molti responsabile della presunta speculazione - parla di "operazione opaca sulla quale si farà luce".
A stretto giro arriva la replica di Becciu che rispedisce al mittente le "accuse infamanti", assicurando, ripeterà più e più volte, di non avere "mai manomesso i soldi dei poveri".

Fonte: Il Fatto Quotidiano

Foto: Michele Abbagnara

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Chiesa

1° agosto, Scala festeggia Sant'Alfonso Maria de' Liguori [PROGRAMMA]

Scala festeggia Sant'Alfonso Maria de' Liguori compatrono della città più antica della Costa d'Amalfi. Proprio a Scala, il 9 novembre 1732 Sant'Alfonso Maria de Liguori (1696-1787) fondò l'Ordine dei Redentoristi. Il dottore della Chiesa rimase per molti nella cittadina costiera dove, attraverso la preghiera...

Furore: un Santo e due statue, fra storia e leggenda

di Raffaele Ferraioli* Sono tornate in questi giorni, perfettamente restaurate, nelle loro antiche dimore le due statue di Santo Jaco di Furore. Quella in cartapesta, policroma, risalente al 1700, è stata rimessa a nuovo per iniziativa del Comitato Parrocchiale ricollocata nella navata sinistra della...

Ravello, si rinnova prodigio del Sangue di San Pantaleone: liquefazione è «evidente» [FOTO]

di Emiliano Amato Anche in quest'anno horribilis, segnato dall'emergenza pandemica, a Ravello l'atteso fenomeno del miracolo della liquefazione del sangue di San Pantaleone, patrono di Ravello e protettore dei medici, si è manifestato, in una forma palese. Oggi, nel giorno che ne ricorda il martirio...

Ravello, nel segno della protezione di Pantaleone da Nicomedia: dai tamponi ai vaccini in prima linea nella lotta al Covid

San Pantaleone è il protettore dei medici. Da diversi anni Ravello, nei giorni che anticipano le celebrazioni del suo Santo patrono, dedica uno spazio di preghiera e riflessione riservati all aclasse medica del territorio. "Nel segno della protezione di Pantaleone da Nicomedia: dai tamponi ai vaccini...

Scala abbraccia Don Peppino Imperato: stasera Santa Messa in Duomo

Questa sera la comunità parrochiale di Scala abbraccia il parroco emerito, Mons. Giuseppe Imperato,che per oltre un quarto di secolo ha svolto con zelo l'attività pastorale nella città cara a Sant'Alfonso Maria de' Liguori. Alle 19.00, nel Duomo di San Lorenzo, Don Peppino celebrerà una Santa Messa Solenne,...