Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 33 minuti fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaVilla Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera AmalfitanaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury Hotel

Tu sei qui: SezioniAttualitàSul National Geographic sorpresa in Costiera Amalfitana: spunta un branco di oltre cento pseudorche

D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiFrai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Andrea Reale con la lista Via Nova candidato a Sindaco: elezioni di Minori in Costa d'Amalfi il 26 maggio 2019La pubblicità politica su Il Vescovado il giornale on line della Costa d'Amalfi Committente Francesco GambardellaCommittente Francesco Gambardella

Attualità

Sul National Geographic sorpresa in Costiera Amalfitana: spunta un branco di oltre cento pseudorche

Scritto da (Redazione), lunedì 6 maggio 2019 21:25:44

Ultimo aggiornamento lunedì 6 maggio 2019 21:25:44

Il sito web del National Geographic Italia pubblica foto e video dell’avvistamento, da parte dell’equipaggio di una barca a vela nei pressi del capo di Conca, il 26 aprile scorso, di un branco di oltre cento pseudorche. Si tratta di una specie occasionale nel Mediterraneo, come racconta Pasquale Raicaldo, sul NG (clicca qui per il video), con corredo di video e foto per gentile concessione www.starboard.mi.it .

"Quando le abbiamo viste saltare, abbiamo subito pensato a un saluto festoso dei delfini. Avvicinandoci con la nostra barca a vela, ci siamo invece accorti che si trattava di un’altra specie". Un nutritissimo branco di oltre cento pseudorche fa capolino nel mare della Costiera Amalfitana, un miglio a largo dalla costa. Sgranano gli occhi Giulia Bruno, socia fondatrice della scuola di vela "Starboard", e l’equipaggio dell’imbarcazione che navigava da giorni nel mare della Campania.

"La nostra rotta - racconta - coincideva con quella del branco, abbiamo rallentato, e siamo rimasti con il gruppo, nel quale c’erano anche diversi cuccioli, per circa un’ora. Si sono avvicinati altri diportisti, richiamati da quello spettacolo sensazionale. Abbiamo avvisato la Capitaneria di porto di Salerno, per evitare che la velocità di crociera dei traghetti potesse infastidire gli animali".

A sottolineare l’eccezionalità dell’avvistamento, datato 26 aprile, è la cetologa Barbara Mussi, che con la onlus Oceanomare Delphis indaga, nell’ambito dell’Ischia Dolphin Project, un braccio di mare limitrofo all’area interessata dal passaggio delle pseudorche.

"Si tratta di una specie occasionale nel Mediterraneo - sottolinea Mussi - definita peraltro ‘near threatened’ (prossima alla minaccia) nella Lista Rossa globale dell’IUCN". Come sintetizzato dal nome, le pseudorche (Pseudorca crassiden il nome scientifico) presentano non poche analogie con le più note orche, a cominciare dalla testa arrotondata, priva del rostro: i maschi possono raggiungere fino a sei metri di lunghezza, le femmine cinque.

Da tempo, gli studiosi si interrogano sulla questione del loro ingresso nel Mediterraneo, presumibilmente attraverso lo Stretto di Gibilterra. Ma il numero di avvistamenti recenti, concentrati prevalentemente nel Mediterraneo orientale (in particolare nel mar di Levante) induce a non escludere la presenza di una piccola popolazione residente. Più sporadici gli avvistamenti nei mari italiani: nel mar Ligure, tra le Eolie e la Calabria e alle Baleari, mai in Campania. E si parla, comunque, di un totale di 34 incontri dal diciottesimo secolo ad oggi, come riportano Giuseppe Notarbartolo di Sciara e Alexei Birkun in "Conserving whales, dolphins and porpoises in the Mediterranean and Black Seas: an ACCOBAMS status report" (2010).

È per questo, dunque, che l'incontro fortunato con un branco così nutrito di pseudorche nelle acque antistanti la Costiera Amalfitana promette di contribuire allo studio di questi straordinari odontoceti: nel Mediterraneo gli avvistamenti avevano in precedenza riguardato individui singoli o coppie, mai gruppi numerosi.

I cetologi potrebbero dunque, nell’imminente futuro, riconsiderarne lo status: si tratta realmente di una specie soltanto occasionale? "Con il nostro veliero Jean Gab, dotato di speciali idrofoni, cercheremo di rintracciare nel prossimo futuro il branco, come accade abitualmente con tursiopi, stenelle e capodogli (che vengono fotoidentificati e inseriti in un database ad hoc, ndr), in modo da contribuire alla conoscenza della diffusione di questa specie straordinaria anche a queste latitudini", aggiunge la cetologa.

Il singolare avvistamento arriva peraltro a due mesi di distanza da un altro incontro che aveva intrigato gli studiosi, quando una megattera era stata ripresa e immortalata nel golfo di Napoli, a cinque miglia da Nisida: una specie diffusa prevalentemente negli oceani, la cui presenza nel Mediterraneo è considerata occasionale, proprio come per le pseudorche. Due avvistamenti di specie occasionali, a poche miglia di distanza, nel mare della Campania: una casualità?

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Tromba d'acqua in Costiera Amalfitana, subbuglio tra Ravello, Maiori e Raito

E' una primavera in borghese, che non si fa riconoscere. O meglio, arrivata sotto mentite spoglie che ci ha oramai abituati a colpi di scena (e di freddo) clamorosi. Questo pomeriggio, tra le 15 e 40 e le 16 e 10 un violento temporale si è abbattuto sulla Costa d'Amalfi, che ha portato con sé, dal mare,...

Vietri, De Luca inaugura nuovo ascensore che collega centro a stazione ferroviaria [VIDEO]

È stato inaugurato questa mattina, alla presenza del Governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, l'ascensore che collegherà direttamente la stazione ferroviaria di Vietri sul Mare con il centro costiero. Alla presenza del sindaco uscente Francesco Benincasa e dei due rappresentanti le compagini...

Maiori, “La musica spazza via la Santa Messa”: quando si vuole creare un caso ad hoc. Cui prodest?

di Giovanna Dell'Isola* Ieri, domenica, nella pagina Irno-Costiera-Picentini de La Città, è uscito un articolo alquanto confuso dal titolo "La musica spegne le messe vespertine. E' solo un equivoco", dove praticamente prima si asserisce che un prossimo evento del Maiori Music Festival (18 maggio ore...

L'OP Costieragrumi tra protagonisti di Fiera Fruit Innovation a Milano [FOTO]

Dal 6 al 9 maggio si è svolta a Milano la fiera Fruit Innovation, punto d'incontro internazionale tra domanda e offerta dell'intero comparto, un contesto dove l'ortofrutta viene valorizzata come occasione di educazione allo star bene, in sintonia coi nuovi stili di vita, sia nell'ambito del consumo domestico...

Trasporto pubblico locale insufficiente, bene incremento

di Gennaro Pisacane* Il polverone sollevato ad Amalfi sui presunti abusi dei pubblici servizi di linea alternativi alla Sita mi sembra l'ennesimo colpo di coda di un ente che sta tentando in tutti i modi di nascondere il vero problema del traffico in Costiera Amalfitana e salvare unicamente il suo business...