Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, pitture e porte per interni, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOS, BOEROSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaLa pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineGenea Consorzio Stabile, Energia, Efficientamento energeticoTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniAttualità[LA RIFLESSIONE] La Costiera, il maltempo e il dissesto idrogeologico

Cardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoFrai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NatalePalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i Panzuppati di Sal De Riso, il piacere deciso di un lievitato di grande qualità intriso con liquori di eccellenza. #Panzzuppati #CostadAmalfi

Attualità

[LA RIFLESSIONE] La Costiera, il maltempo e il dissesto idrogeologico

Scritto da (Redazione), lunedì 4 febbraio 2019 10:53:18

Ultimo aggiornamento lunedì 4 febbraio 2019 10:53:18

di Sigismondo Nastri

Ogni volta che sulla Costiera si abbatte un violento temporale o, peggio, una di quelle che i nostri antenati chiamavano córe d’acqua (ora elegantemente battezzate "bombe d’acqua"), c’è da aver paura. E’ capitato la scorsa settimana, e meno male che non c’è scappato il morto. Smottamenti, frane, da un capo all’altro del territorio. È rimasta indenne la strada statale 163 e fa notizia. Ora, non c’è da dubitarne, riprenderanno dibattiti, convegni, incontri ai vari livelli istituzionali. Anche interrogazioni in parlamento. La prassi, certo. Poi verrà l'estate e tutto rimarrà allo status quo ante.

Ricordo quello che capitò dopo l’alluvione che ad Atrani chiuse la giovane vita di Francesca Mansi. Fui chiamato a moderare un convegno che si poneva lo scopo di far memoria per il futuro degli insegnamenti venutici dalle catastrofi naturali. Da cronista, uno che sta sulla breccia dalla metà del secolo scorso, dissi una cosa ovvia, dalla quale però non si può prescindere: la Costiera è fragile. Una banalità. Bisogna tenerne conto, però. A rischio questo territorio lo è sempre stato. Pure quando il principe longobardo Sicardo propose agli abitanti di trasferirsi in zone più tranquille e più fertili, dalle parti del Sele. La risposta dei nostri antenati fu lapidaria, inequivocabile: "Stiamo bene qui".

La stessa idea, quella di una delocalizzazione dei paesi (di fondovalle) venne una decina di anni fa all’assessore regionale Cosenza. Nihil sub sole novi, insomma.
Mi affido a una dichiarazione di Alfonso Menna, non ancora sindaco di Salerno, dopo l’alluvione dell’ottobre 1954: "Bisogna correre davanti alle calamità naturali, non dietro". Privilegiare, cioè, interventi di prevenzione rispetto a quelli resi urgenti e indifferibili da una situazione di emergenza. Perché i dissesti tendono a ripetersi per lo più negli stessi luoghi e con le stesse modalità. Come è accaduto nelle ultime quarantotto ore. In sintesi, la Costiera, patrimonio dell’umanità (ce ne riempiamo la bocca) per le ricchezze storico-artistiche, paesaggistiche e ambientali, è fragile sotto l’aspetto idrogeologico. Andrebbe messa e tenuta costantemente in sicurezza: preservandola dagli incendi boschivi (ma ci vorrebbe la volontà politica di farlo), dagli abusi (a volte tacitamente accettati da chi dovrebbe reprimerli sul nascere), pretendendo la regolare pulizia dei boschi (come si faceva quando s'andava a raccogliere fascine per i panifici), tenendo puliti alvei, briglie, griglie, tombini, regimentando le acque torrentizie, mantenendo con la cura del padre di famiglia i sistemi terrazzati.

Questione di fondi, certo. "Senza sorde nun se cantano messe", insegna il proverbio. Ma anche di progetti: organici, razionali, non improvvisati. E di buona volontà. Tanta.

>Leggi anche:

Brandelli d'Italia: il perenne rischio idrogeologico (nell'incuria) in Costiera Amalfitana

Strada Ravello-Chiunzi diventi sicura e Statale

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Da Ravello e Scala un contributo alla Fondazione Veronesi per lotta a tumore ovarico nel ricordo di Teresa

Oggi avrebbe compiuto 39 anni Teresa Cioffi, la giovane di Ravello scomparsa prematuramente il 2 dicembre 2017. E proprio in questo giorno le sue amiche, che lo scorso 29 dicembre l'avevano ricordata in un evento sportivo al Campetto dei Fratini, hanno reso nota la missiva con cui la Fondazione Veronesi...

Autovelox nascosto da cartello autostradale: polemica social

Un autovelox nascosto dietro a un cartello autostradale sul raccordo Avellino-Salerno è finito nel mirino di Luca Abete, volto noto di Striscia la Notizia. L'inviato del tg satirico ha postato su Facebook una foto della strumentazione per rilevare la velocità, posizionata pochi metri dopo il cartello...

Tumori: per il Sole24Ore in Campania si muore di più che nel resto d'Italia

Il Sole 24 Ore, attraverso il suo portale "Info Data, le notizie raccontate con i numeri", ha pubblicato una mappa indicante la mortalità per tumore all'interno dell'intero continente europeo. Sulla cartina geografica sono ben visibili, con un rosso più scuro, le zone individuate come i luoghi dove il...

Danni maltempo di novembre, alla Campania 5,6 milioni

Il Consiglio dei Ministri, facendo seguito alle deliberazioni del 14 novembre e del 2 dicembre 2019, su proposta del Presidente Giuseppe Conte, ha deliberato un ulteriore stanziamento di 208.732.103,47 euro (la delibera del 2 dicembre scorso aveva già previsto un primo stanziamento di 100 milioni di...

Da Maiori l'appello per la tutela della Costiera Amalfitana

Si è svolto ieri, nella chiesa di San Domenico a Maiori, l'incontro pubblico "Costiera Amalfitana Zona Rossa", promosso da cittadini autoconvocati e firmatari dell'appello "per la tutela della Costiera Amalfitana". Erano presenti il Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello con Ferruccio...