Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniAttualitàFrana di Capo d'Orso, distrutta anche la pineta: le considerazioni di Gioacchino Di Martino

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Attualità

Frana di Capo d'Orso, distrutta anche la pineta: le considerazioni di Gioacchino Di Martino

Scritto da (Redazione), giovedì 19 dicembre 2019 20:13:31

Ultimo aggiornamento giovedì 19 dicembre 2019 20:13:31

di Gioacchino Di Martino*

A prescindere dalla inusitata violenza dei fenomeni meteorologici che ci coinvolgono in questi ultimi tempi, è un fatto che fino a qualche decennio fa si interveniva con maggiore consapevolezza della delicatezza del territorio sul quale si operava. Allora si piantavano alberi o comunque si curava il bosco per frenare a monte il rischio di frane e smottamenti e indipendentemente dal tenore del giudizio sulle essenze vegetali utilizzate era ed è da apprezzare il principio che presiedeva alle attività di messa in sicurezza.

Veniva cioè riconosciuto il valore assolutamente indispensabile degli alberi e della vegetazione in generale per un contrasto efficace al dissesto idrogeologico. Del resto la stessa pineta nella quale si è verificato l'ultimo episodio franoso nell'area di Capodorso è frutto di un intervento di rimboschimento attuato alcuni decenni fa dall'allora Comunità Montana Penisola Amalfitana. La fine, conseguente alla trasformazione della struttura territoriale delle Comunità montane, delle operazioni di manutenzione periodica nell'area boschiva ha coinciso con l' inizio ad una serie di incendi, quasi tutti dolosi, con conseguente inarrestabile degrado, ambientale, paesaggistico, idrogeologico dell'intero versante che incombe sulla SS.163.

In uno scenario così fosco che non riguarda solo l'area di Capodorso ma l'intera Costiera credo che sia indispensabile cambiare in modo radicale l'approccio al problema. Non più, quindi, solo costosi e tutto sommato non risolutivi interventi postumi di imbalsamazione di costoni e falesie trasformati in mummie metalliche da reti sempre più appariscenti ma ricorrendo soprattutto a misure di prevenzione.

Nel nostro caso potrebbe significare:
1) aumento dell'attenzione nei confronti degli incendi boschivi dolosi ricorrendo anche a sistemi di video sorveglianza ( inaccettabile che nel mese di agosto di quest'anno, sempre in ore notturne e a poca distanza dall'abitato vengano appiccati ben cinque incendi notturni nella stessa area di Lama- San Vito senza adeguate iniziative di contrasto).
2) interventi per agevolare la ricostituzione della protezione vegetale, sia attraverso operazioni di bonifica delle aree incendiate sia ricorrendo a vere e proprie operazioni di rimboschimento con l'utilizzo, ovviamente, di rappresentanti della flora tipica della Costa d'Amalfi.

Quelle descritte sono solo alcune delle azioni che potrebbero essere intraprese nell'ambito di un auspicabile ( o meglio indispensabile) progetto complessivo di tutela e recupero dei pregi essenziali e insostituibili del nostro territorio. Tutto ciò anche in considerazione del valore sempre più elevato che l'ambiente naturale e il paesaggio assumono in direzione del più importante settore dell'apparato economico della Costiera amalfitana cioè quello turistico sempre più interessato all'attività di conoscenza della realtà locale.

*ambientalista convinto, referente WWf in Costiera Amalfitana

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Un nuovo hotel a 5 stelle in Costa d'Amalfi: ecco il Borgo Santandrea, struttura da sogno [FOTO]

di Emiliano Amato Dopo quattro anni di chiusura e un'accurata ristrutturazione, riapre uno degli alberghi più prestigiosi della Costiera Amalfitana. Il Borgo Santandrea, l'ex hotel Saraceno, è un vero e proprio gioiellino sulla costa tra Amalfi e Conca dei Marini. L'elegante struttura a cinque stelle,...

Costa d'Amalfi, direttore generale FAO visita le eccellenze agricole del territorio

Nell'ambito delle attività ufficiali, il direttore generale della FAO (Food and Agriculture Organization), Qu Dongyu, da questa mattina è in Costiera Amalfitana per un tour alla scoperta delle eccellenze del territorio. L'ex viceministro cinese dell'agricoltura e degli affari rurali, dal 1° agosto del...

Scuola Amalfi, il commiato di Nicola Mammato da presidente del Consiglio d'Istituto del 'Marini-Gioia'

Con la riunione di ieri, 20 luglio, si è conclusa ufficialmente l'esperienza di Nicola Mammato alla presidenza del Consiglio d'Istituto del "Marini-Gioia" di Amalfi. Un impegno lungo 22 anni quello del medico veterinario di Maiori per il mondo della scuola dalla parte genitoriale, cominciato nel 1999...

Con “Terra è Vita” gli studenti del Genoino di Cava progettano giardini abbinando tradizione e tecnologia

Il liceo scientifico "Andrea Genoino" di Cava de' Tirreni diventa "casa del green" con la creazione di giardini botanici che ripercorrono l'antica tradizione delle erbe officinali, abbinandola alle più moderne tecnologie che ne permettono la conoscenza. Il progetto "Terra è Vita" - supportato dalla dirigente...

Valzer dei dirigenti scolastici: tre novità in Costiera Amalfitana

Comincia il valzer di dirigenti scolastici in vista dell'inizio del nuovo anno. L'ufficio scolastico regionale, diretto da Luisa Franzese ha ufficializzato nomine e trasferimenti. Tre le novità che interessano il territorio della Costiera Amalfitana. A partire dall'Istituto alberghiero "Pantaleone Comite"...