Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Crisogono martire

Date rapide

Oggi: 24 novembre

Ieri: 23 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Natale Adesso! Prenota adesso il tuo panettone artigianale firmato Pansa, dal 1830 patrimonio della Costa d'AmalfiGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeConnectivia Back To School, l'offerta dedicata alle famiglie e agli studentiMielepiù S.p.a. - EcoBonus 65% con sconto in fatturaGambardella Minori, Costiera Amalfitana, Pasticceria, Gelateria, Lounge Bar, Liquorificio artigianaleContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniAttualitàDi cosa abbiamo bisogno

MielePiù, la scelta infinita. Ecobuonus 65% con sconto diretto in fattura, migliora l'efficienza energetica della tua abitazione, fonditalFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Acquista on line i panettoni artigianali realizzati dal Maestro Pasticcere Sal De Riso. Da oggi a portata di Click

Attualità

Di cosa abbiamo bisogno

Scritto da (Redazione), sabato 21 marzo 2020 16:08:00

Ultimo aggiornamento sabato 21 marzo 2020 19:16:07

di Christian De Iuliis*

Conoscete Pogerola? è la frazione più popolosa della cittadina di Amalfi.

Un borgo adagiato lungo il versante ovest del monte Falconcello a circa 250 metri sul livello del mare, con alcune piccole chiese dal fascino intatto e dal quale si gode una vista mozzafiato.

E' purtroppo, però, anche un luogo aggredito, nella seconda metà del secolo scorso, da una mole sconsiderata di edilizia di pessima qualità, a volte anche abusiva (e condonata), che ha sfigurato l'immagine dell'antico Castrum Pigellule, l'insediamento originario del X secolo.

Tra questa anche un intervento edilizio di 250 appartamenti per quattro cooperative e un I.A.C.P. approvato verso la fine degli anni '70 dall'allora amministrazione comunale, paesaggisticamente devastante e rimasto incompleto, che "Italia Nostra" definì "Il sacco di Pogerola".

Tuttavia, la maggior parte degli altri edifici sono stati terminati ed impiegati in case private o strutture ricettive, tranne uno: casualmente l'unico davvero utile.

La vicenda dell'ospedale "San Michele" di Pogerola di Amalfi è purtroppo già molto nota. Ne hanno parlato giornali e programmi televisivi (tra i quali "Striscia la notizia" nel 2015), numerosi siti internet ne hanno scritto, raccontarla nuovamente non avrebbe senso.

Sono notizie che chiunque può recuperare facilmente in rete: i 24 milioni di euro già spesi, il concorso per l'assunzione dei primari, le sale operatorie e tutti gli altri spazi già attrezzati e poi vandalizzati, fino all'accantonamento dello stabile, considerato difficilmente raggiungibile.

Oggi che si scopre quanto la sanità nazionale sia, dinanzi all'urgenza, impreparata in termini di strutture e uomini, questa ferita fa ancora più male.

La vicenda dell'ospedale mai nato, descrive bene il tipo di classe politica che ci ha governato.

E che, non dimentichiamolo, in parte ancora lo fa.

Si pensi al presidio sanitario di Castiglione di Ravello, l'unico sul territorio, che viene periodicamente dichiarato inadatto e prossimo alla chiusura, per essere utilizzato ogni volta come moneta di scambio per la susseguente tornata elettorale.

E poi, poco o nulla cambia.

La "nostra" politica è sempre troppo distratta per garantire qualità minime a ciò che è pubblico e tale deve restare: le scuole, gli ospedali, i parchi, le strade, le spiagge, le biblioteche.

Le abbiamo lasciato spendere soldi in opere inutili se non dannose (nuovi parcheggi, nuove gallerie...) inseguendo un'idea di sviluppo e benessere connessa solo alla circolazione del denaro e chiaramente, alla lunga del tutto fallimentare.

I cittadini della costiera amalfitana, che in questi giorni stanno mostrando un eccezionale carattere e un'ammirabile volontà, non meritano di essere considerati numeri per le urne, eternamente in equilibrio sul filo, aggrappati alla speranza di non dover mai fronteggiare un'emergenza.

Quando questa storia finirà, cerchiamo di ricordarci di cosa abbiamo davvero bisogno.

*architetto, scrittore e opinionista

www.christiandeiuliis.it

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Emergenza Covid, a Maiori montate le tende dell'Esercito al Porto turistico [VIDEO]

Sono quasi ultimate le operazioni di montaggio delle tre tende militari allestite al porto turistico di Maiori dove da domani, martedì 24 novembre, si insedierà l'Unità Speciale di Continuità Assistenziale (USCA) dell'Esercito Italiano. «Da domani sarà attiva l'USCA dell'Esercito Italiano con tre medici...

Emergenza Covid: il realismo e la speranza

di Antonio Schiavo Ho letto con attenzione l'articolo di Antonio Scurati su Il Corriere della Sera. Come al solito il suo scrivere è netto, puntuale, accattivante e sa cogliere l'essenza delle questioni incardinandole in descrizioni di paesaggio e contesto che lasciano il lettore senza parole. Non sono...

Antonio Scurati su CorSera: «Restiamo lucidi nel nostro inverno più difficile»

Riprendiamo la riflessione dello scrittore Antonio Scurati, cittadino onorario di Ravello, pubblicata sul Corriere della Sera di oggi, venerdì 20 novembre. «Ci attende un secondo inverno di resistenza. Affrontiamolo con fermezza, serietà, senza malanimo. Proprio ora che i vaccini ci offrono una ragionevole...

Le continue scorrettezze di Positano News: quel copia e incolla disgustoso che non fa bene al giornalismo

di Emiliano Amato È da tempo che lamentiamo continue scorrettezze da parte di Positano News che non esita ad appropriarsi dei contenuti pubblicati dal Vescovado. Tante volte abbiamo preferito soprassedere, abbiamo fatto passare la notizia scopiazzata, ma stavolta la misura è colma e lesiva del nostro...

Dieci anni fa l’iscrizione della Dieta Mediterranea nella Lista UNESCO del Patrimonio Culturale Immateriale

di Alfonso Andria* Oggi, 16 novembre 2020, ricorre il decennale dell'iscrizione della Dieta Mediterranea nella Lista UNESCO del Patrimonio Culturale Immateriale dell'Umanità. Il riconoscimento fu attribuito durante la seduta del Comitato Mondiale UNESCO a Nairobi (Kenya) il 16 novembre 2010.Durante il...