Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pietro vesc. di Anagni

Date rapide

Oggi: 3 agosto

Ieri: 2 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Il Festival della Musica di Ravello - Il Programma del Ravello Festival 2021 EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: SezioniAttualità21 giugno, solstizio d'estate: cinque curiosità sul giorno più lungo dell'anno

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiRavello Festival 2021 - il Festival della Musica di RavelloFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

MielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeAutenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Attualità

21 giugno, solstizio d'estate: cinque curiosità sul giorno più lungo dell'anno

Scritto da (redazione), domenica 20 giugno 2021 17:09:52

Ultimo aggiornamento lunedì 21 giugno 2021 11:15:57

Il 21 giugno segna l'inizio dell'estate astronomica. Una giornata mistica, accompagnata sin dall'antichità da riti, usanze e qualche falsa credenza

 

Quest'anno il solstizio d'estate si verificherà nell'emisfero boreale alle 5:31 (ora legale italiana). In quel preciso momento il sole raggiungerà la massima altezza sull'orizzonte dando inizio ufficialmente all'estate astronomica.

L'evento è carico di simbologie sin dall'antichità, essendo insieme all'altro solstizio ed ai due equinozi, uno dei fenomeni più facilmente osservabili dalla Terra. Per questa ragione moltissime antiche civiltà hanno fatto risalire a questo evento significati mistici che, nella maggior parte dei casi, avevano a che fare con momenti di passaggio o legati alla fertilità. Inoltre, negli anni, si sono alimentate diverse false credenze in merito alla data esatta del solstizio o al numero di ore effettive di luce. Ecco qualche nozione scientifica per fare chiarezza.

Il sole si ferma?

Il termine solstizio deriva dal latino 'solstitium', ed è composta dalla parola 'sol', Sole, e 'stare', fermare e fermarsi, ed indica, a livello astronomico, il momento in cui il Sole raggiunge, nel suo cammino apparente lungo l'eclittica, il punto di declinazione massima (nel caso del solstizio d'estate) o minima (solstizio d'inverno). Il significato etimologico si riferisce al fatto che la stella cessa di alzarsi sopra l'equatore celeste, la proiezione dell'equatore terrestre nello spazio, e pare si fermi per poi cominciare ad abbassarsi. Motivo per il quale fino al 21 giugno le giornate vanno progressivamente allungandosi, mentre a partire da questa data subito cominciano ad accorciarsi fino a culminare nel solstizio invernale.

Le ore di luce

Durante il solstizio il piano dell'equatore celeste e l'eclittica sono alla distanza massima e il Sole raggiunge l'altezza più elevata nell'emisfero nord, e la minima nell'emisfero sud. Non a caso in tutti i luoghi che si trovano a 23°27' di latitudine nord i raggi solari, nel momento del solstizio, cadono al suolo perpendicolarmente. In conseguenza a questa posizione la giornata del 21 giugno sarà quello con il maggior numero di ore di luce, che in Italia saranno circa 15. Nello specifico ad essere influenzata sarà soprattutto la durata del crepuscolo, ossia l'intervallo di tempo immediatamente precedente all'alba e quello successivo al tramonto, in cui il Sole non è visibile ma si avverte la luce nell'atmosfera. In Italia il bagliore solare sarà visibile fino a un'ora e mezza dopo il tramonto.

La data

Così come per quello invernale, anche per il solstizio estivo la data, con il trascorrere degli anni, non è sempre la medesima. Questo effetto astronomico, infatti, ritarda di circa 6 ore l'anno e 'torna' al punto di partenza ogni 4 anni, grazie all'istituzione dell'anno bisestile, artificio che è stato introdotto proprio per limitare lo scostamento tra le stagioni astronomiche e il calendario. Per questa ragione può accadere che il solstizio d'estate cada non solo il 21 ma anche il 20 o il 22 giugno.

Miti e credenze

Il fenomeno astronomico è stato osservato fin dall'antichità, tanto che è entrato a far parte di diverse culture che per secoli ne hanno celebrato la ricorrenza con feste e attribuendogli significati sacri. Gli antichi Romani, ad esempio, collegavano l'evento alla divinità Giano Bifronte, ed erano soliti fare il bagno in correnti d'acqua naturali e saltare su fuochi accesi per celebrare il momento di passaggio sancito dal solstizio, riuscendo in questo modo a purificarsi. Molto diffusi erano anche i riti tra i popoli precolombiani in Sud America, così come quelli di Polinesia, Indonesia e alcune zone dell'Africa, dove determinate tradizioni resistono ancora oggi. Il rito più famoso è forse quello che si ripete tutti hli anni a Stonehenge, il monumento preistorico situato nel Wiltshire, in Inghilterra. Questo luogo è, infatti, una delle mete privilegiate da turisti e curiosi, oltre che dai seguaci delle religioni di origine celtica. La struttura, composta da monoliti, nell'antichità fungeva anche da calendario delle stagioni. Una prova della sua efficacia la si può avere proprio nel giorno del solstizio, quando un raggio di sole attraversa un trilite, cioè la struttura composta da due monoliti verticali con architrave, e cade sull'altare centrale del sito archeologico, dando forma secondo i credenti a un vero e proprio "segno" celeste.

Effetti sul nostro cervello

Diversi studi dimostrano come le ore di luce abbiano un effetto diretto sulla capacità di apprendimento ma anche sull'umore. Ad esempio è stato dimostrato che l'esigua durata del giorno durante l'inverno può portare a sindromi depressive. O che studiare di notte alla luce di una lampada è meno proficuo di farlo di giorno. Nello specifico, secondo uno studio dell'Università di Liegi, pubblicato su Pnas, le giornate scure e corte hanno un'influenza negativa sul nostro cervello che tende a prestare meno attenzione. Mentre quando le ore di luce aumentano tendiamo ad essere più concentrati, con l'attenzione che raggiunge il picco proprio nei giorni vicini al solstizio d'estate.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Attualità

Amalfi, successo per il progetto "Scuola aperta d'estate" [FOTO]

Si è concluso oggi, 2 agosto, ad Amalfi, il laboratorio "InCarta l'Arte", nell'ambito del del Pon "Apprendimento e socialità" destinato agli alunni della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo "Gerardo Sasso" di Amalfi. Il progetto è stato cooordinato dai docenti Rosario Antonicelli...

Padre Enzo Fortunato: «La diversità è una ricchezza, lo insegnano Giffoni e il Manifesto di Assisi»

Uomo, futuro, coraggio, bellezza, diversità, inclusione, comunità, green economy, sostenibilità, ricchezza, ambiente, coesione sociale, pace, gentilezza: sono queste, in ordine sparso, le parole che risuonano con forza nella Sala Blu nel corso dell'incontro dei giffoner con i promotori del Manifesto...

"Ad Meliora Semper", Rotary Club Costa d'Amalfi premia 37 studenti meritevoli [FOTO]

Si è svolta ieri sera, nel Duomo di Ravello, la settima edizione del premio "Ad Meliora Semper" con cui il Rotary Club Costiera Amalfitana premia gli studenti degli istituti superiori della Costa d'Amalfi licenziatisi con la massima votazione dopo aver sostenuto l'esame di maturità. Sono stati ben 37,...

Amalfi, quel fiorente laboratorio di arti e mestieri voluto da Mons. Ercolano Marini

Riceviamo e volentieri pubblichiamo lettera trasmessaci da Don Luigi Colavolpe, economo della Diocesi di Amalfi-Cava de' Tirreni che ricorda l'opera della chiesa amalfitana, in specie quella di Monsignor Ercolano Marini, negli anni Trenta, per la realizzazione degli ambienti destinati alle attività sociali,...

Depurazione Costa d'Amalfi: appaltato impianto Maiori-Minori. In autunno attivazioni a Marmorata e Conca

In occasione della cerimonia inaugurale del nuovo depuratore di Cetera, abbiamo fatto il punto della situazione con l'architetto Angelo Cavaliere, responsabile unico del procedimento del grande progetto di Risanamento ambientale dei corpi idrici superficiali della provincia di Salerno. Finanziato dalla...