Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Festa della Castagna a Scala in Costiera Amalfitana nei week end del 12 e 13 ottobre e del 19 e 20 ottobre

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialeHotel Santa Caterina Amalfi - Lifestyle Luxury Hotel on the Amalfi CoastLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera Amalfitanai

Tu sei qui: RubricheProtagonistiJinnai, l'architetto giapponese rapito da Amalfi: un paesaggio "unico", perchè in evoluzione

Pellet a euro 4,50 fino al 31 ottobre 2019Frai Form è il centro benessere per la cura della bellezza del tuo corpo, a Ravello epilazione laser permanente e indoloreParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line le specialità del Maestro Pasticciere più amato d'Italia. Sal De Riso in Costa d'Amalfi realizza capolavori di dolcezza.

Protagonisti

Qui è chiamato "Gennarino"

Jinnai, l'architetto giapponese rapito da Amalfi: un paesaggio "unico", perchè in evoluzione

Un'essenza che risiede nelle persone che lo abitano, lo vivono ogni giorno e che da secoli coniugano le esigenze della società che evolve con il rispetto di un paesaggio urbano e territoriale che va preservato ma parimenti valorizzato

Scritto da (Redazione), domenica 1 settembre 2019 11:20:59

Ultimo aggiornamento martedì 3 settembre 2019 13:25:33

Nella pittoresca cornice di largo Duchi Piccolomini, nel cuore di Amalfi, si è svolto ieri pomeriggio l'incontro con il nuovo Magister di Civiltà Amalfitana, l'architetto giapponese Hidenobu Jinnai che per primo ha studiato in maniera sistematica la composizione e la storia urbanistica della città di Amalfi al di fuori dei suoi monumenti più importanti.

Una tavola rotonda a cura del Centro di Storia e Cultura Amalfitana dal titolo "Il Sol Levante racconta Amalfi. Venti anni di ricerca interculturale sulla storia urbana e del paesaggio", dal sapore dolce di una chiacchierata tra amici di vecchia data. Perché in realtà il nuovo Magister, che oltre un ventennio oramai si reca puntualmente ad Amalfi per studio, lavoro e piacere, è entrato di diritto a far parte attiva nel tessuto sociale.

Il suo lavoro scientifico di rilievo e analisi dell'evoluzione del paesaggio urbano colpisce per il continuo parallelismo con lo studio antropico del tessuto sociale amalfitano che negli anni gli ha permesso di visitare ben oltre 300 edifici al centro storico. Sono stati numerosissimi gli amalfitani che hanno aperto le loro case e le loro vite a questo studioso dagli occhi a mandorla e dalla straordinaria cortesia, che per suo stesso dire «ha bevuto più limoncelli nei suoi rilievi che molti amalfitani».

Il suo amore per questo territorio traspare negli aneddoti, nelle foto sbiadite, nella commozione nel raccontare di un'anziana che ogni anno aspettava il suo gruppo di studio per poter salutare "Gennaro" (Jinnai trasformato dalla fantasia e dal vernacolo amalfitano dell'arguta signora).

L'Amalfi aperta e pronta agli scambi è stata la scintilla che ha fatto divampare nel cuore di Jinnai l'amore per l'antica Repubblica marinara, scegliendola ad altre (tra cui la stessa Venezia da lui studiata per un anno ma poi abbandonata proprio per Amalfi).

Diversi gli interventi della tavola rotonda, tra cui quello del professore nipponico che ha spiegato all'uditorio, in maniera divulgativa, i risultati salienti dei suoi studi.

Dal professor Giuseppe Gargano, massimo studioso della storia amalfitana e presidente onorario del Centro di Cultura e Storia Amalfitana a molti altri tra cui l'ingegnere Pierluigi Califano, presidente dell'APCA (Associazione Professionisti Costiera Amalfitana) che ha avuto come correlatore per la tesi di laurea proprio il professor Jinnai.

«L'esperienza del professor Jinnai - ha spiegato Califano - dovrebbe essere studiata obbligatoriamente da chi vive questo territorio. Dai tecnici e dai vari responsabili che sovraintendono al controllo ed al suo sviluppo.

Ricordo che in ogni sopralluogo fatto, in ogni casa visitata, la preoccupazione maggiore per il professore era quella di intervistare chi la abitava. L'ascolto, l'empatia, l'entrare in sintonia con l'unicum dell' "edificato umano" come lo definirei.

È in questo aspetto l'unicità del professore: il suo aver visto oltre le cose, le misure, la vera essenza della bellezza di un paesaggio unico come Amalfi.

Essenza che risiede nelle persone che lo abitano, lo vivono ogni giorno e che da secoli coniugano le esigenze della società che evolve con il rispetto di un paesaggio urbano e territoriale che va preservato ma parimenti valorizzato.

Dai suoi studi emerge chiara la capacità della struttura sociale di evolversi e di trasformare il territorio a seconda delle mutevoli esigenze. Evoluzione che, permettetemi, cozza con l'attuale volontà vincolistica che vuole un paesaggio cartolina ben lontano dalla sua originaria bellezza che lo vuole invece sempre dinamico nel rispetto delle molteplici essenze del territorio».

Questa sera l'investitura ufficiale del Magister al culmine del sontuoso corteo storico con oltre cento figuranti, secondo il suggestivo rito d'incoronazione dei Duchi di Amalfi.

Una cerimonia che cementerà ancor di più i legami tra Amalfi e il Giappone - da anni interessati da intensi e proficui scambi interculturali - resa ancora più importante e solenne dalla presenza per l'occasione dell'Ambasciatore giapponese in Italia, Keiichi Katakami.

Il titolo di "Magister di Civiltà Amalfitana" è come da tradizione associato ad un personaggio storico che si è distinto nella società medioevale dell'Antica Repubblica Marinara. Per il 2019 ricorda il nome dell'arcivescovo Lorenzo di Amalfi che fu maestro di scienze a Ildebrando di Soana, futuro papa Gregorio VII.

Come si legge nel verbale della commissione del "Premio Magister Civitatis Amalfie: "vagliati i profili di eminenti personalità legate al territorio dell'antico Ducato da vincoli di appartenenza, frequentazione o studio della civiltà medievale amalfitana, ha designato all'unanimità Magister Civitatis Amalfie Hidenobu Jinnai, professore emerito di Architettura presso l'Università Hosei di Tokyo, con la seguente motivazione: con metodologie fortemente innovative di analisi interculturale degli aggregati urbani nelle loro marcate analogie con quelle delle "città d'acqua" bizantine, islamiche e nipponiche, ha indagato le dinamiche e le stratificazioni spaziali degli insediamenti amalfitani posti, per le connotazioni antropologiche e l'autenticità del vivere e dell'abitare, a modello di paesaggio mediterraneo e di integrazione ambientale da preservare e rivitalizzare quale Patrimonio intangibile dell'umanità"

Questa la pronuncia della commissione composta da il sindaco di Amalfi, Daniele Milano; il sindaco di Atrani, Luciano De Rosa Laderchi; l'assessore alla Cultura di Amalfi, Enza Cobalto; l'assessore alla cultura di Atrani, Michele Siravo; il presidente del Centro di Cultura e Storia Amalfitana, Ermelinda Di Lieto; i professori Giovanni Camelia e Giuseppe Gargano, storici e ideatori della manifestazione.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Protagonisti

Musica, Maria Carfora a New York canta una preghiera di Papa Francesco

Maria Carfora, il soprano d'origine ravellese, presenterà a New York il nuovo singolo realizzato con la partecipazione di un autore straordinario: papa Francesco. L' artista è riuscita a realizzare la sua idea, quella di poter cantare una preghiera di Papa Francesco, di cui era rimasta folgorata, grazie...

Guida Ristoranti Espresso 2020: in Costiera i Tre Cappelli a Il Faro di Capo d’Orso

Nella geografia del gusto la Costa d'Amalfi è protagonista con la sua inimitabile cucina di terra e di mare che esalta la biodiversità del territorio. E anche quest'anno la guida de "I ristoranti d'Italia de l'Espresso" premia, con i suoi "cappelli", i migliori ristoranti da Vietri sul Mare a Sorrento....

Prof. Carlo Di Lieto di Minori "esporta" la poesia di Pirandello all'Università di Toronto

In occasione del Convegno internazionale di Toronto "Mississauga" dal titolo "Fragments of Culture between Diaspora, Language and Semiotics" svoltosi dal 3 al 6 ottobre scorso in memoria di Paul A. Colilli presso il Dipartimento di Language Studies dell'Università di Toronto Mississauga (direttore Salvatore...

Pasquale Tammaro di Maiori a "4 Hotel", domenica 6 ottobre replica su TV8

di Miriam Bella Non tutti i bambini sognano di fare i calciatori. Pasquale, dottor Tammaro per i suoi dipendenti e "Paco" per gli amici, è nato a Maiori trentaquattro anni fa, respirando sin da subito la vocazione turistica da cui la nostra terra è caratterizzata. Figlio di ristoratori, pare avere le...

Vincenzo Alfieri torna al cinema con “Gli uomini d’oro”: Fabio De Luigi nel cast del regista amalfitano

"Gli uomini d'oro" è il titolo del nuovo film firmato da Vincenzo Alfieri con Fabio De Luigi, Edoardo Leo e Giampaolo Morelli. Per il 33enne regista originario di Amalfi è questo il secondo lavoro dietro la macchina da presa dopo il film d'esordio "I Peggiori" (2017) che incassò positivi favori della...