Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 55 minuti fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaMielePiu, Professionisti dell'arredo bagno con show room ad Avellino e Salerno, promuove il nuovo sistema di purificazione dell'aria Air BeeConnectivia Internet in fibra fino a 200MBit a 22,90 al mese Antica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiPasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneContract AR.DA Arredamenti ed architetture per Alberghi e Resort - Hotel FornitureVendita prodotti alimentari, Supermercati Maiori, Supermarket Amalficoast, Offerte Costiera Amalfitana, prodotti per la casa, gastronomia, ViniLa Tramontina, Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, Qualità

Tu sei qui: RubricheEchi e favilleUna vita per la scuola (di vita): a Minori le maestre Trofimena Amato e Trofimena Florio vanno in pensione

Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiLIRA TV e il protagonista sei tu. La TV di Salerno e ProvinciaTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoIl Limone IGP Costa d'Amalfi Granato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletano

Autenthic Amalficoast il blog sulla Costiera Amalfitana

Echi e faville

Una vita per la scuola (di vita): a Minori le maestre Trofimena Amato e Trofimena Florio vanno in pensione

Scritto da (Redazione), venerdì 26 giugno 2020 17:07:12

Ultimo aggiornamento venerdì 26 giugno 2020 17:09:56

Il 2020 per la nostra Minori sarà ricordato, oltre che per il coronavirus che speriamo salutare al più presto, per il pensionamento di figure professionali centrali nel nostro paesino. Dopo il medico di famiglia è la volta di due maestre: le "due Mena".

Così simpaticamente sono ricordate da colleghi ed alunni le maestre Trofimena Amato e Trofimena Florio. Dopo una lunga carriera vissuta per la gran parte insieme condividendo la stessa cattedra, condividono anche quest'ulteriore traguardo importante della loro vita. Purtroppo la situazione d'emergenza sanitaria che stiamo attraversando non permette nessun meritato festeggiamento per le "due Mena". Con queste poche righe vogliamo rendere omaggio a due donne che sono state più che semplici maestre per molte generazioni minoresi. La loro avventura nel mondo della scuola inizia intorno agli anni 80 quando, da giovanissime maestre, vennero ingaggiate nel doposcuola comunale pomeridiano. Insieme sin da subito, hanno condiviso lezioni e programmi didattici dando vita ad entusiasmo e professionalità. Divise per qualche anno in giro per gli altri Istituti scolastici della Costa, si sono finalmente ricongiunte proprio qui, a Minori, dove per 25 anni circa hanno sempre lavorato in team con grande successo e stima da parte di chi le ha conosciute. Un duo affiatato per sinergia, impegno e sprint che sempre ha contraddistinto il loro lavoro. Persone attente, sempre presenti e pazienti, il tutto correlato da un autentico amore per l'insegnamento e profonda dolcezza verso gli alunni. In questi lunghi anni instancabilmente hanno porto la mano a tanti bambini, asciugato lacrime, calmato capricci, allacciato scarpe, dispensato baci e abbracci, incoraggiato i più timidi e motivato tutti con il loro incancellabile sorriso. Sono state una guida e un punto di riferimento per tanti che ancora oggi per strada si fermano a salutare con gratitudine le loro maestre. Fare la maestra in un paesino piccolo come il nostro significa essere parte integrante della vita dei ragazzi anche aldilà delle mura scolastiche, aldilà della grammatica e della matematica, anche quando si è per strada o addirittura in spiaggia. Sempre pronte a dare consigli e ascoltare i successi dei loro alunni che continuano a seguire. C'è ancora chi ricorda le loro lezioni di vita che di tanto in tanto si intrecciavano con la didattica. Le "due Mena" diverse volte si sono ritrovate tra i banchi i figli di ex alunni contentissimi di affidarli alle loro maestre. La maestra elementare nel nostro contesto cittadino significa essere più che una semplice educatrice; significa fare da seconda mamma. Le "due Mena" sono oltretutto tra le ultime maestre minoresi che hanno svolto la loro professione nel paese natio.

Due belle figure lasciano la scuola, la loro seconda famiglia per godersi la meritata pensione anche se, conoscendole, sappiamo che non smetteranno di "fare le maestre". È la loro vita. Chissà se la loro bella testimonianza non possa far accendere il desiderio di diventare maestra/o nel cuore dei loro alunni. Ce lo auguriamo, sarebbe il frutto più bello da raccogliere dopo tanti anni di carriera.

Alle amabili "maestre Mene" va il nostro grazie per il bene e l'educazione che hanno saputo donare a tutti gli alunni ricercando sempre la collaborazione con le famiglie. Anche se la parola pensione per loro non si addice affatto, auguriamo loro di godersi serenamente il tempo di riposo nel migliore dei modi dopo intensi e meravigliosi anni di insegnamento. Un immenso grazie maestre!

D.C.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank:

Echi e faville

Amalfi, le nozze d’oro di Gerardo ed Edda: trionfo di un’unione speciale

Hanno tagliato il traguardo del mezzo secolo di vita coniugale durante l'emergenza sanitaria da Covid-19 e non hanno potuto festeggiare come si conviene il lieto evento con il resto della famiglia fuori sede. Per Gerardo Ruocco ed Edda Palmieri, il prossimo 21 settembre scocca il 51esimo anno di matrimonio,...

Un giorno speciale a Ravello: il "sì" di Mattia e Susanna

Hanno coronato il loro sogno d'amore davanti a Dio Mattia Barbato e Susanna Leta che ieri a Ravello hanno pronunciato il loro "sì". Mattia, che è oramai ravellese d'adozione (non ha mai saltato un'estate tra Villa Cimbrone e la spiaggia di Castiglione) ha scelto la sua "paradise city" per giurare fedeltà...

Gioia a Scala: è nato Lorenzo Apicella. Auguri a Luca e Sara

Grande gioia a Scala alla notizia della nascita di Lorenzo Apicella. Il primogenito di Luca e Sara è venuto alla luce questa mattina, alle 7:34, alla clinica "Malzoni" di Avellino. Il piccolo, nato nel giorno della vigilia del santo patrono, San Lorenzo, già domani festeggerà il suo primo onomastico....

Tramonti, fiocco azzurro in casa Coccorullo: è nato Gino

Fiocco azzurro in casa Coccorullo a Tramonti. Il 6 agosto scorso, nella clinica "Villa Dei Fiori" di Acerra è nato Gino. Secondogenito di Roberto e Maria Bennardino, il piccolo pesa 3340 grammi e sta bene, come sua madre. Ad attenderlo a casa il fratellino Guido, i nonni Sergio e Avvocata, Guido e Consiglia,...

Ravello, è nato Joele Del Verme. Auguri a Raniero e Alessia

Ravello dà il benvenuto a Joele Del Verme. Il secondogenito di Raniero Del Verme e Alessia Barbieri è venuto alla luce alle 14.53 di ieri, venerdì 6 agosto, nella Mediterranea di Napoli. Pesa 3300 grammi e sta bene come sua madre, per la gioia del fratellino Raffaele, del nonno Luciano, delle nonne Maria...