Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: PoliticaRavello, scuole accorpate a via Roma ma si attendono ultime certificazioni di sicurezza

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

A cinque giorni dal ritorno tra i banchi

Ravello, scuole accorpate a via Roma ma si attendono ultime certificazioni di sicurezza

Scritto da (ilvescovado), sabato 10 settembre 2016 12:08:13

Ultimo aggiornamento sabato 10 settembre 2016 12:18:12

A cinque giorni dall'inizio del nuovo anno scolastico, a Ravello è corsa contro il tempo per consentire agli alunni della scuola dell'obbligo di poter tornare tra i banchi il 15 settembre. Come già annunciato a luglio, la nuova amministrazione comunale guidata dal sindaco Salvatore Di Martino ha inteso accorpare la scuola dell'infanzia, la primaria e la secondarie di primo grado (medie) presso l'edificio scolastico di via Roma appena ristrutturato.

Ciò consentirà un risparmio di circa 50mila euro annui sul canone di locazione della vecchia e fatiscente sede di via San Francesco: una scelta che, specie dopo il sisma del centro Italia, si ritiene obbligatoria. Ma, stando a quanto appreso, ad oggi non sarebbero ancora disponibili tutte le certificazioni inerenti la sicurezza del plesso. Dalla vecchia sede di via San Francesco, il dirigente scolastico Luisa Patrizia Milo resta in attesa.

«Stiamo attendendo tutta la certificazione necessaria per il trasferimento - ci dice al telefono - che dovrebbero arrivare tra lunedì e martedì (prossimi ndr). Se non dovesse essere tutto completo - ha spiegato -, l'inizio dell'anno scolastico potrebbe essere rimandato al lunedì successivo (19 settembre ndr)».

Preoccupazione è stata mostrata anche dal gruppo di minoranza "Insieme per Ravello" guidato dall'ex sindaco Paolo Vuilleumier che attraverso una nota trasmessa alla nostra redazione si rivolge all'amministrazione comunale chiedendo lumi a riguardo.

Secondo l'ex sindaco il plesso ristrutturato dalla sua amministrazione e il cui progetto prevede un ampliamento ulteriore, non consentirebbe a 211 alunni ravellesi dai 3 ai 13 anni (oltre agli insegnanti e al personale ATA) di condividere lo stesso tetto nel rispetto delle norme di sicurezza. E suggerisce l'utilizzo dei prefabbricati allocati al vecchio campo da tennis da destinare alla secondaria di primo grado (in fondo la nota integrale).

Vuilleumier chiede «se l'edificio scolastico di via Roma è dotato di tutte le certificazioni ed attestazioni di conformità che la legge prevede per edifici pubblici (scuole materne, primarie e secondarie di 1° grado) che ospitano stabilmente un numero di persone pari a circa 230 e se l'edificio è dotato delle necessarie vie di fuga e dei sistemi antincendio previste dalla normativa vigente».

Non tarderà a pervenire replica dell'Amministrazione comunale.

 

_______________________

 

LA BUONA SCUOLA

I genitori degli alunni iscritti alla scuole di Ravello sono stati da sempre attenti a conoscere il grado di sicurezza e qualità degli ambienti destinati alle attività didattiche e ad accogliere i nostri ragazzi.
A seguito delle "voci" che si sono rincorse nell'ultimo periodo e delle numerose richieste pervenuteci da parte dei genitori relative alla nuova organizzazione scolastica ed allo stato di avanzamento delle procedure per la realizzazione del nuovo edificio scolastico, abbiamo posto, in mancanza di informazioni ufficiali, al Sindaco ed ai Responsabili degli uffici preposti alcuni quesiti relativi alla "Nostra scuola".
Di seguito un estratto della nota presentata in data odierna all'ufficio di protocollo del comune di Ravello. I sottoscritti consiglieri comunali Paolo Vuilleumier e Gianluca Mansi,

Premesso
che, il movimento politico "Insieme per Ravello" sin dalla sua costituzione ha posto tra le priorità dell'impegno politico amministrativo, la crescita dei giovani ed in particolare del mondo della scuola;
che, nel 1998 tra gli obiettivi del mandato dell'amministrazione "Insieme per Ravello", venne data priorità alla realizzazione di un "Polo Scolastico Culturale" che prevedeva anche la costruzione di un nuovo edificio scolastico con annessa palestra

Considerato
che, nel programma elettorale della compagine "Rinascita Ravellese", nulla è stato detto relativamente alla volontà di non realizzare il nuovo edificio scolastico, ovvero dell'intenzione di accorpare in un unico edificio i tre ordini di scuola;
che, la concentrazione nell'unico plesso di via Roma di tutti e tre gli ordini scolastici (infanzia, primaria e secondaria di 1 grado), comporterà inevitabili disagi e disservizi legati a:
- contemporanea presenza tra alunni, docenti e collaboratori scolastici per un numero superiore alle 230 presenze quotidiane;
- eccessivo affollamento all'entrata ed all'uscita dalle lezioni, per spazi calcolati in funzione del carico di alunni e docenti previsti per la sola scuola materna e primaria;
- difficoltà per l'organizzazione del servizio mensa, organizzato per il numero di classi previste nel progetto di riqualificazione e messa in sicurezza;
- riduzione di spazi comuni e drastica riduzione dei laboratori didattici tra cui il laboratorio di arte ceramica";
- eliminazione della palestra di recente realizzazione con impossibilità dello svolgimento delle lezioni di educazione fisica;- spazi insufficienti per l'insegnamento delle discipline ad indirizzo musicale;
- che lo spostamento degli uffici di segreteria e di presidenza nel territorio del comune di Scala comporterà sicuramente disagi all'utenza ed all'organizzazione scolastica, compromettendo, con ogni probabilità, il mantenimento dell'autonomia scolastica del nostro Istituto;
Chiedono
- se corrisponde al vero l'intenzione di revocare la procedura di gara che prevedeva la realizzazione del nuovo edificio scolastico;
- se è stata effettuata dagli uffici una verifica sui danni economici che il Comune di Ravello dovesse eventualmente subire in conseguenza della revoca del bando di gara;

- quali siano i progetti relativi alla realizzazione del nuovo edificio scolastico per la scuola secondaria di 1° grado;
- quali siano le motivazioni che hanno indotto l'Amministrazione comunale:
a) a voler rilasciare i locali di via San Francesco dove, da oltre 40 anni sono ospitate le scuole medie;
b) a non considerare la possibilità di fruire dei moduli prefabbricati ubicati presso il campo di tennis Paolo Caruso per l'allocazione temporanea delle classi della scuola secondaria di 1° grado e degli uffici di presidenza e segreteria, limitatamente al tempo di realizzazione della nuova scuola Media (circa 18 mesi);
- se l'edificio scolastico di via Roma è dotato di tutte le certificazioni ed attestazioni di conformità che la legge prevede per edifici pubblici (scuole materne, primarie e secondarie di 1° grado) che ospitano stabilmente un numero di persone pari a circa 230;
- se l'edificio è dotato delle necessarie vie di fuga e dei sistemi antincendio previste dalla normativa vigente relativa ad edifici scolastici con una presenza quotidiana di persone maggiore di 230, superiore rispetto alle previsioni di progetto;
- se si è provveduto alla nomina del responsabile della sicurezza, ovvero se il responsabile della sicurezza nominato dal Comune ha provveduto a tutti gli adempimenti previsti dalle vigenti normative al fine di garantire la sicurezza e la fruibilità dei luoghi per le 230 persone che quotidianamente occuperanno il plesso scolastico;
- se, nel caso si fosse provveduto alla nomina del responsabile della sicurezza, siano state dettate prescrizioni particolari atte a garantire le condizioni di sicurezza;
- se, è stato emesso il certificato di agibilità del plesso atto ad attestare, rispetto al numero delle persone che stabilmente occuperanno il plesso, la corrispondenza dei sistemi di sicurezza, antincendio e la idoneità delle vie di fuga;
- se è stata trasmessa la prescritta documentazione agli uffici di presidenza dell'Istituto Comprensivo "Ravello-Scala", al provveditorato agli studi e se, previsto dalla legge, agli enti preposti, prima dell'avvio delle lezioni.
Si chiede urgente risposta scritta prima dell'avvio delle lezioni previste per il prossimo 15 settembre.

Paolo Vuilleumier
Gianluca Mansi

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 109830103

Politica

Elezioni politiche 2022 , l’affluenza alle 19 è al 51,16%

Continuano ad affluire gli elettori alle urne, aperte in tutta Italia per le elezioni politiche fino alle 23. Alle ore 19 è arrivato il secondo dato dell'affluenza relativa al voto per il rinnovo del parlamento italiano, che dopo le prime 12 ore di votazioni si attesta al 51,16%, quando sono arrivati...

Elezioni politiche 2022 , l’affluenza a mezzogiorno è al 19,21%

Urne aperte in tutta Italia per le elezioni politiche: si vota dalle 7 alle 23. Alle ore 12 è arrivato il primo dato dell'affluenza relativa al voto per il rinnovo della Camera, che dopo le prime 5 ore di votazioni si attesta al 19,21%, quando sono arrivati i dati di tutti i Comuni. Nella precedente...

Ospedale Costa d'Amalfi, consigliere Di Palma chiede rifacimento strisce pedonali sbiadite e istituzione parcheggio rosa

Il 15 settembre scorso, in sede di Consiglio comunale, il consigliere di minoranza di Ravello Ulisse Di Palma ha «evidenziato il pericolo che i pazienti afferenti al Pronto Soccorso corrono all'uscita o all'entrata del nosocomio attraversando le strisce pedonali oramai sbiadite e non molto visibili specie...

De Luca contro tutti: «La Meloni è pericolosa sui vaccini, Conte regala stipendi a chi non vuole lavorare»

«Ciò che ha detto la Meloni a Caserta sulla sanità campana è vergognoso. Lei è pericolosa per la sua posizione sulla vaccinazione secondo cui ognuno può fare ciò che vuole. Ma questo in Campania è pericolosissimo». A dirlo è stato il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nella diretta Facebook...

Elezioni, a Maiori Della Pace dice che voterà PD e si firma “Idea Comune”. E l’ex candidato: «Mai stati un'identità politica!»

«Chi non va a votare domenica indebolisce la democrazia, la rende più fragile, più vulnerabile e facilmente attaccabile. Chi mi conosce sa che considero la politica una cosa bella e pulita: la libertà di scegliere da che parte stare spetta perciò a ciascun candidato della mia lista. Ma sento il bisogno,...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.