Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 29 minuti fa S. Chiara da Montefalco

Date rapide

Oggi: 17 agosto

Ieri: 16 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: PoliticaMinoranze della Costa d’Amalfi su targhe alterne: «Non può decidere ANAS. Chiediamo al Prefetto tavolo di coordinamento su viabilità»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLuci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Politica

Costiera Amalfitana, viabilità ordinanza, targhe alterne, SS 163

Minoranze della Costa d’Amalfi su targhe alterne: «Non può decidere ANAS. Chiediamo al Prefetto tavolo di coordinamento su viabilità»

"Un territorio a vocazione turistica non può perdere la partita sul campo della sicurezza e della corretta e civile convivenza soprattutto quando le scelte da compiere riguardano tematiche d’interesse generale"

Scritto da (Redazione LdA), lunedì 20 giugno 2022 15:19:22

Ultimo aggiornamento lunedì 20 giugno 2022 15:19:22

In seguito alle polemiche sulle targhe alterne nei weekend in Costa d'Amalfi, l'Anas, ente competente per la SS 163 che la attraversa da Vietri a Positano, ha emanato un comunicato stampa in cui precisa che nel 2019 l'Azienda ha emesso due Ordinanze:

- la prima sulle limitazioni ai bus (n. 337/2019) «a seguito di uno studio sulle geometrie della costiera che, in un'ottica dinamica del traffico, verificava l'impossibilità fisica di incrocio in molti punti della strada, per automezzi provenienti da direzioni opposte».

- la seconda sulle targhe alterne (n. 340/2019), «resasi necessaria per effetto delle Ordinanze emesse dalla quasi totalità delle Amministrazioni Comunali dell'area costiera (eccetto Maiori e Minori, ndr), che avevano previsto, nei territori di rispettiva competenza, restrizioni alla circolazione stradale (ivi compreso il transito a targhe alterne in alcuni giorni dell'anno e per fasce orarie), adottati a seguito di dettagliati Accordi in tema di mobilità sottoscritti, sempre nel 2019, presso la Prefettura di Salerno».

Con quest'ultima, Anas limita la circolazione nei giorni di sabato e domenica delle settimane che vanno dal 15 giugno e il 30 settembre, mentre ad agosto sarà in vigore tutti i giorni.

«Quindi - commenta il Coordinamento delle Opposizioni della Costa d'Amalfi - la decisione di come disporre la regolamentazione del traffico sulla Strada Statale 163 amalfitana, tra le più problematiche in termini di viabilità per la conformazione dell'arteria stessa e tra le più fragili in considerazione delle caratteristiche geomorfologiche, viene delegata all'Ente gestore ovvero all'ANAS, che "raccorda" le disposizioni dei singoli Sindaci dei paesi della Costa e disciplina la viabilità, incaricando di far osservare il dispositivo i funzionari e gli agenti di cui all'art. 12 del Codice della Strada, ovvero tutti gli organismi preposti all'espletamento dei servizi di Polizia Stradale».

«Apprezzabile lo sforzo dell'Azienda - proseguono i rappresentanti di minoranza - per sua natura dedita a garantire l'infrastruttura della rete stradale, non certo a disciplinarne il traffico come prioritaria missione istituzionale. Per non parlare delle numerose reazioni di operatori commerciali sul territorio che, a macchia di leopardo, hanno sollevato dubbi di legittimità sui provvedimenti in itinere... Tutto questo fa pensare al solito dito ed alla solita luna alla quale le Istituzioni NON GUARDANO, forse relegando il fascino secolare della Costa d'Amalfi ad una prigione di ruolo, quello turistico, dimenticando che "accoglienza" degli ospiti non può omettere l'accoglienza più ampia della cittadinanza tutta. I pericoli del blocco nel traffico o delle frane sempre più insistenti a valle dei costoni rocciosi calcarei non sono solo una questione di turismo, ma di più ampia presa in carico di un territorio non comune della provincia di Salerno».

E ancora: «Le Amministrazioni sono chiamate effettivamente e costantemente a fronteggiare gravi situazioni di crisi della viabilità che hanno causato ed inevitabilmente genereranno sempre più forti disagi sul regolare andamento dei servizi e della mobilità... Né più né meno di quanto descritto dal Decreto del Ministro dell'Interno e del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti 15 novembre 2011 che istituisce un "Centro di coordinamento nazionale in materia di viabilità" e vede a livello periferico la creazione di Comitati operativi per la viabilità presso le Prefetture, a composizione tecnica operativa, al quale partecipano il dirigente della locale sezione di Polizia stradale, un ufficiale dell'arma dei Carabinieri, un Funzionario dei Vigili del fuoco. Un territorio a vocazione turistica ed un'economia improntata al turismo non possono perdere la partita sul campo della sicurezza e della corretta e civile convivenza soprattutto quando le scelte da compiere riguardano tematiche d'interesse generale quale è la regolamentazione veicolare».

Per questo, nell'ambito del coordinamento delle Opposizioni della Costa d'Amalfi, le opposizioni consiliari #Maioridinuovo, Minori Unita, Amalfi Rinasce, progetto Scala, Ravello va Oltre, Furore nelle tue mani e Su Per Positano hanno chiesto al Prefetto di Salerno, Francesco Russo, «l'istituzione di un tavolo operativo di coordinamento sulla viabilità che, in ossequio ai principi dettati dal citato Decreto Interministeriale, assicuri uno strumento adeguato per la predisposizione di decisioni condivise e di interventi operativi anche di carattere preventivo e tenga conto delle molteplici istanze degli amministratori locali, degli operatori della sanità, della protezione civile, degli operatori turistici operanti sul del territorio attraverso il coinvolgimento diretto degli stessi».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 100318100

Politica

M5s, record parlamentarie: votano in 50mila. Conte: «Grazie per l’ampia partecipazione»

Si sono svolte nella serata del 16 agosto le parlamentarie del Movimento 5 Stelle, consultazioni online per scegliere i candidati alle elezioni politiche del prossimo 25 settembre, ed è stato raggiunto un dato record. Come riportato da Skytg24, hanno partecipato 50.014 persone su un totale di 133.664...

Elezioni, tensioni sulle liste del Partito Democratico: per il collegio di Salerno c'è Piero De Luca. L'ira degli esclusi

La Direzione nazionale del Partito democratico ha approvato le liste per le candidature in vista delle elezioni politiche previste il 25 settembre. Come riportato da ANSA, Enrico Letta sarà capolista per il proporzionale alla Camera in Veneto e Lombardia, Dario Franceschini al Senato a Napoli, Pier Ferdinando...

Ferragosto di fede a Maiori: "Torniamo ad essere comunità" le parole del sindaco Capone

Dopo il messaggio dell'ing. La Mura, amministratore della Miramare SRL, arrivano, come di consueto, gli auguri dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Antonio Capone e dedicato a tutti coloro che si impegnano alla benessere di Maiori che, come tutto il comprensorio costiero, registra una forte...

Divieto balneazione a Minori, Mormile: «L'Amministrazione non ha gli strumenti per risolvere il problema»

«Fiumi di soldi pubblici - per la condotta, per il depuratore, per l'adeguamento della rete fognaria - si sono spesi senza nessun beneficio, ma si continua a dare la responsabilità a mille altre cause raccontando bugie». È così che Fulvio Mormile, consigliere di minoranza, commenta il divieto di balneazione...

Maiori, «Via Nuova Chiunzi solo verde e senza cemento»: la proposta del gruppo di minoranza “Idea Comune”

‘‘Idea Comune'' ha scritto al Comune di Maiori e alla Provincia di Salerno per proporre «una soluzione coerente e fattibile per tutta l'arteria stradale Via Nuova Chiunzi, che attraversa il paese e le frazioni di Maiori, ossia renderla una zona verde». «Da più di un anno - raccontano Salvatore Della...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.