Ultimo aggiornamento 37 minuti fa S. Enrico imperatore 'Il pio'

Date rapide

Oggi: 13 luglio

Ieri: 12 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Notizie, LifestylePastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino: emozioni forti alla cerimonia di riconsegna della statua rubata /FOTO

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Notizie, Lifestyle

Amalfi, Pastena, Statua, Madonna del Pino

Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino: emozioni forti alla cerimonia di riconsegna della statua rubata /FOTO

«Ho voluto questa cerimonia perché ritenevo che fosse doveroso per la Procura della Repubblica – ha dichiarato il Procuratore capo Giuseppe Borrelli - incontrarsi con una comunità alla quale è riuscita a dare un servizio». E poi ha citato il giovane di Conca dei Marini, Pierpaolo Milo, che per primo ha rintracciato la Statua

Inserito da (PNo Editorial Board), martedì 19 dicembre 2023 19:08:14

Di Maria Abate

 

Giornata storica quella di oggi, 19 dicembre 2023, per la Comunità parrocchiale di Amalfi.

Alle 15, nella Cattedrale di Sant'Andrea è stata restituita alla collettività l'antica statua lignea effigiante la "Madonna del Carmine" risalente al XVIII secolo, trafugata da ignoti il 25 agosto 2014 dalla Chiesa S. Maria del Pino, nella frazione Pastena.

Dopo circa nove anni di ricerca, l'antica scultura della Madonna è stata individuata online sulla pagina Instagram di un account riferibile ad un antiquario olandese. L'attività investigativa ha permesso di accertare l'illecita esportazione della scultura della "Madonna" acquistata presso un mercato di antiquari ad Arezzo, celata in un trolley da viaggio e portata fino in Olanda, in una cittadina a pochi chilometri da Amsterdam.

Una chiesa gremita, oggi, ha accolto il ritorno della statua e ha preso parte alla conferenza stampa del procuratore capo della Procura presso il Tribunale di Salerno, che ha coordinato l'indagine.

«Gli abitanti di Pastena - ha spiegato un commosso Don Antonio Porpora - l'hanno sempre considerata come loro "benevola madre", invocandola nelle circostanze della vita, felici e avverse. Tale devozione si è estesa all'intera comunità cristiana di Amalfi e tra i fedeli in molte parti dell'Arcidiocesi, che nei secoli sono accorsi sempre numerosi a venerare il simulacro. Ricordo ancora il senso di costernazione che prese noi tutti dinanzi alla nicchia rimasta vuota: e se anche si provvide a sostituirla con un'altra pregevole statua realizzata dall'amico scultore Giuseppe Ercolano di Sorrento, la nostalgia dell'antica statua non è andata mai sopita. E non posso non pensare all'amico Enzo Cretella, custode fedele del piccolo tempio del Pino, il cui smarrito pianto di quel giorno si tramutò in costante atteggiamento orante, fiducioso, sostenuto da una certezza che la Madonna non avrebbe deluso. Noi oggi siamo qui a fare festa e a ringraziare il Signore perché queste speranze non sono andate deluse».

«Voglio dire grazie, a nome della comunità di Amalfi, a chi ha reso possibile la restituzione della Madonnina. Rubare è un reato, rubare una cosa in Chiesa è un gesto brutto, perché vilipendia i sentimenti che una comunità ripone nei suoi simili. Oggi è un'occasione per avere fede ma anche per avere fiducia nelle istituzioni», così il sindaco Daniele Milano.

La statua, quindi, è stata introdotta in Chiesa dal Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Napoli, mentre l'assemblea si è lasciata andare agli applausi e alle lacrime di gioia.

«Ho voluto questa cerimonia perché ritenevo che fosse doveroso per la Procura della Repubblica - ha dichiarato il Procuratore capo Giuseppe Borrelli - incontrarsi con una comunità alla quale è riuscita a dare un servizio. Il recupero è stato un'attività oltremodo complessa: la statua è stata rintracciata nel 2019 da un giovane di Conca dei Marini, Pierpaolo Milo, su un profilo Instagram di un negozio di antiquariato olandese e che ha avvisato subito i Carabinieri. Da lì è iniziata una lunghissima trattativa con le autorità giudiziarie olandesi per ottenerne il blocco della vendita e poi la restituzione. Ci siamo riusciti con la collaborazione di Eurojust, che è un'articolazione europea della magistratura italiana che si trova proprio in Olanda. La trattativa è stata poi complicata dal fatto che l'acquisto del bene era avvenuto in sostanziale buona fede. Questo per me è un bellissimo momento perché oggi c'è una partecipazione sincera e sono contento di questa gioia che siamo riusciti a darvi».

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino<br />&copy; Leopoldo De Luise Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino © Leopoldo De Luise
Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino<br />&copy; Leopoldo De Luise Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino © Leopoldo De Luise
Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino<br />&copy; Leopoldo De Luise Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino © Leopoldo De Luise
Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino<br />&copy; Leopoldo De Luise Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino © Leopoldo De Luise
Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino<br />&copy; Leopoldo De Luise Pastena di Amalfi riabbraccia la Madonna del Pino © Leopoldo De Luise

rank: 102533102

Notizie, Lifestyle

Il paradosso della libertà: la riflessione poetica di Raffaela Amato

Attraverso la passione per la poesia, Raffaela Amato esplora attraverso i suoi versi i complessi e talvolta contraddittori concetti di libertà e autocontrollo. Nella sua poesia, "Sillogismo sulla libertà (e paradosso)", affronta il dilemma di come la vera libertà richieda una disciplina personale e un...

Cambio al vertice della Capitaneria di Porto di Salerno, Attilio Maria Daconto cede l’incarico a Sirio Faè

Nella mattina di oggi, venerdì 12 luglio, presso la sede della Capitaneria di porto di Salerno, alla presenza del Direttore Marittimo della Campania A.I. (CP) Pietro Vella, ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento al Comando del Compartimento Marittimo di Salerno. Dopo più di due anni di Comando,...

Neve Campbell in vacanza sulla Costiera Amalfitana: gite in barca con gli amici per l'attrice canadese

Tra i volti noti che hanno scelto la splendida Costiera Amalfitana per le loro vacanze estive c'è anche Neve Adrianne Campbell, l'attrice canadese famosa per il ruolo di Sidney Prescott nella saga cinematografica "Scream". La Campbell, che è anche ballerina e produttrice cinematografica, ha deciso di...

Marco Rossi si rilassa in Costiera Amalfitana dopo l'eliminazione dell'Ungheria agli Europei

Dopo il mancato raggiungimento dei sedicesimi di finale ai Campionati Europei, dovuto all'imprevista vittoria della Georgia sul Portogallo, l'allenatore della Nazionale Ungherese, Marco Rossi, ha scelto di ritrovare la serenità nella splendida cornice della Costiera Amalfitana. Rossi è stato immortalato...

Inaugurato l'aeroporto Salerno-Costa d'Amalfi, De Luca: «Giornata storica!»

Questa mattina con il primo atterraggio e la prima partenza è stato inaugurato l'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi. È stata la compagnia Volotea, alle 8.25, con i suoi 148 passeggeri provenienti da Nantes, a battezzare l'aeroporto di Pontecagnano Faiano. Subito dopo è atterrato un volo EasyJet da Milano...