Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 secondi fa S. Chiara d'Assisi

Date rapide

Oggi: 11 agosto

Ieri: 10 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Musica, Cinema e CulturaProcida 2022, a Palazzo d’Avalos lo sguardo di Antonio Biasiucci nella mostra “Una sola moltitudine”

Ravello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Musica, Cinema e Cultura

Procida, Campania, Capitale Italiana della Cultura 2022, arte, mostra, Palazzo d’Avalos

Procida 2022, a Palazzo d’Avalos lo sguardo di Antonio Biasiucci nella mostra “Una sola moltitudine”

Gli ambienti dell’antico carcere – custodi della solitudine dei suoi passati abitanti e delle ore perdute nel chiuso delle sue celle – si aprono ad accogliere la mobilità delle forme del paesaggio mediterraneo; e il limite, una volta invalicabile, di quel luogo di reclusione e isolamento si trasforma per il fotografo casertano nel punto di partenza per l’apertura verso una moltitudine di racconti

Scritto da (PNo Editorial Board), mercoledì 27 luglio 2022 15:15:05

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 luglio 2022 15:15:05

Dalla penombra degli ambienti di Palazzo d'Avalos, già carcere, all'intensa luce del paesaggio mediterraneo, che attraversa orti e giardini e si innalza fino alle nuvole, esaltandone il profilo grazie allo sguardo di uno dei grandi fotografi contemporanei: dal 28 luglio (opening alle 19.00) al 29 settembre, l'isola di Procida ospita - nell'ambito del programma da Capitale Italiana della Cultura 2022 - la mostra "Una sola moltitudine" di Antonio Biasiucci, a cura di Gianluca Riccio.


Negli spazi del Palazzo della Cultura, nel borgo di Terra Murata (ingresso libero) una selezione di sessanta scatti in bianco e nero, realizzati sull'isola dal fotografo tra l'inverno e la primavera del 2022, accompagna il suo ritorno a Procida a distanza di trent'anni dall'esperienza al fianco di Antonio Neiwiller nel laboratorio che il grande regista e attore napoletano realizzò nella primavera del 1992 nella Casa degli aranci.

Le immagini esposte, montate fuori da un ordine cronologico, accompagnano il visitatore - insieme ai versi di una poesia di Davide Maria Turoldo - in un viaggio immaginifico che attraversa l'interno dell'edificio simbolo di Procida, rigenerato attraverso gli eventi di Procida Capitale, posandosi su una moltitudine di scarpe, di indumenti, matasse e reperti particolarmente significativi e simbolici, che diventano testimoni di una condizione di vita. Dal carcere - inteso come luogo di reclusione - Biasiucci si sposta al desiderio di libertà e di evasione, in una dimensione onirica in cui le immagini suggeriscono visioni legate ai ricordi e ai desideri del detenuto.

"Con ‘Una sola moltitudine' continuiamo il processo di sedimentazione di una rinnovata identità culturale per il borgo di Terra Murata, già assurto nei mesi scorsi a polo d'arte contemporanea con le grandi mostre ‘Sprigionarti', con nomi internazionali come Jan Fabre, William Kentridge e Maria Teresa Alvez, e ‘The tending of the Otherwise', curata dalla Biennale dei Giovani Artisti del Mediterraneo. - spiega Agostino Riitano, direttore di Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 - La mostra inedita di Biasiucci è un'ulteriore tappa dell'articolato e denso programma culturale che ha già abbracciato poetiche e talenti differenti, da Frank Bolter a Roberto Latini, da Leonardo Di Costanzo a Emanuele Trevi, da Michele Bravi a Liberato, e che inaugura ora la stagione delle esposizioni fotografiche, ospitando lo sguardo di un grande artista che si è fatto ispirare da Procida attraverso uno dei suoi luoghi più iconici, Palazzo d'Avalos".

Scrive il curatore Gianluca Riccio: "Interno ed esterno, ombra e luce, paesaggio naturale e paesaggio umano, fuori da ogni schematismo, sono inquadrati da Biasiucci in una stessa dimensione visionaria, come i termini di un corpo unico dalle molteplici facce. Gli ambienti dell'antico carcere - custodi della solitudine dei suoi passati abitanti e delle ore perdute nel chiuso delle sue celle - si aprono ad accogliere la mobilità delle forme del paesaggio mediterraneo; e il limite, una volta invalicabile, di quel luogo di reclusione e isolamento si trasforma nel punto di partenza per l'apertura verso una moltitudine di racconti".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 10436104

Musica, Cinema e Cultura

L’alba in musica di Ravello, emozioni e magia di un concerto diventato rito /FOTO e VIDEO

Dalla notte al giorno, dal buio alla luce, come ogni anno il Concerto all'alba di Ravello affascina e rapisce. L'evento più atteso dell'estate, imitato e ambito, andato sold out in due ore dall'apertura delle vendite, ha regalato al pubblico del Ravello Festival l'emozione unica della musica che sublima...

“Positano in… Mostra” prosegue con “L’Altro Sguardo” di Salvatore Esposito e Jo Mangone

Fino al 15 agosto, presso l'Ufficio Turismo di Positano, sarà possibile ammirare il mondo attraverso l'obbiettivo di due grandi fotografi napoletani, Salvatore Esposito e Jo Mangone, in una mostra curata dall'Associazione Io Siamo. SALVATORE ESPOSITO, docente dell'Università Federico II di Napoli, racconta...

Al Ravello Festival Daniel Harding dirige l’entusiasmo della National Youth Orchestra of the USA

Dopo la lunga pausa imposta dalla pandemia, la National Youth Orchestra of the USA, formazione che mette insieme i migliori giovani musicisti americani tra i 16 e i 19 anni, è tornata in tournée in Europa. Dopo Amsterdam e Berlino, la tappa italiana sul Belvedere di Villa Rufolo. A dirigere i 107 elementi...

"Un’estate da re": in vendita dall'8 agosto i biglietti per la grande musica alla Reggia di Caserta

Cinque emozionanti concerti ospitati in un sito Unesco patrimonio mondiale dell'umanità: il Palazzo Reale di Caserta. Partirà lunedì 8 agosto alle ore 14.00, sul sito www.unestatedare.it e presso i rivenditori autorizzati, la vendita dei biglietti per assistere - a prezzi contenuti, dai 10 ai 30 euro...

Martedì 9 agosto la rassegna "Amalfi d'Autore" ospita Totò Cascio, l'indimenticabile bambino protagonista di "Nuovo Cinema Paradiso"

La rassegna letteraria "Amalfi d'Autore. Incontri letterari", promossa dal Comune di Amalfi in collaborazione con la Delia Agenzia Letteraria, prosegue martedì 9 agosto, alle ore 21.00, in Largo Duca Piccolomini - Amalfi con Totò Cascio, autore di "La gloria e la prova. Il mio nuovo cinema paradiso 2.0"...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.