Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Marino martire

Date rapide

Oggi: 3 marzo

Ieri: 2 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa di Amalfi augura a tutti i nostri lettori Buona Pasqua e ricorda che sono aperte le vendita per i suoi dolci della tradizioneConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Eventi e SpettacoliLa strage degli operai dell' ex Ideal Standard di Salerno, ne sono morti 60. “Ci fecero seppellire i rifiuti tossici”

Casa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Sal De Riso augura a tutti i nostri lettori Buona e Serena Pasqua e ricorda che sono disponibili i dolci della Pasqua in tutte le migliori gastronomie e sullo Shop on line www.salderisoshop.com

Eventi e Spettacoli

La strage degli operai dell' ex Ideal Standard di Salerno, ne sono morti 60. “Ci fecero seppellire i rifiuti tossici”

Inserito da (redazionelda), venerdì 4 dicembre 2015 13:34:20

E' una strage. L'ultimo dipendente dell'ex Ideal Standard, morto per una malattia incurabile, è M. D. S, 66 anni di Salerno. La settimana scorsa è deceduto E.B.: stessa malattia, stesse cause. Il numero dei morti è salito a 60 in meno di 20 anni, tutti con malattie tumorali. Indefinito il numero dei malati, per molti di loro non c'è speranza.

A darne notizia il quotidiano "Le Cronache" di Salerno in un articolo inchiesta a firma di Andrea Pellegrino, secondo cui tra le probabili cause scatenanti delle neoplasie la presenza di amianto nell'industria che realizzava sanitari. E nel famoso e triste opificio salernitano l'amianto non sarebbe mancato. Oltre agli impasti utilizzati per la realizzazione delle ceramiche, anche la copertura dei capannoni era completamente rivestita di eternit.

L'Ideal Standard risale agli anni 60, periodo in cui veniva largamente utilizzato l'amianto per la costruzione dei capannoni. Ma c'è di più. L'amianto, i dipendenti dell'ex Ideal Standard, l'avrebbero toccato con le proprie mani.

Dopo la dismissione dell'impianto, i tanti dipendenti finiti in strada hanno avuto l'ingrato e pericoloso compito di interrare nelle varie vasche presenti nella struttura, il materiale di vario genere, tra cui proprio l'amianto, con una possibile contaminazione, dunque, del sito. Un compito toccato agli operai dal 2000 al 2004, quando si proceduto al completo smantellamento dell'opificio. Vasche che ancora oggi sono visibili all'interno dei vari capannoni dell'ex struttura della zona industriale di Salerno. Una delle quali è parzialmente esposto agli agenti atmosferici, con tutto ciò che ne consegue.

Il degrado e l'abbandono dell'ex opificio, infatti, non garantirebbe neppure le minime condizioni di sicurezza: sui tetti dei capannoni, infatti, si sono raccolte tutti i pezzi delle vetrate ormai in frantumi. Secondo il racconto di alcuni dipendenti (oggi assistiti dall'avvocato Anna Amantea di Salerno - esperta nelle materie ambientali), l'amianto era certamente presente nelle strutture, nelle materie prime, ma anche in svariati materiali utilizzati per la produzione - cordoni di amianto, guanti, tute, grembiuli.

Secondo i numeri, gli operai assunti presso la Ideal Standard erano circa 250 ed ingenti sono state le quantità di materiali adoperati per la produzione annuale dello stabilimento industriale che produceva, secondo una stima reale, circa 400mila pezzi all'anno. Da allora, numerosi sono stati i dipendenti affetti da patologie afferenti l'apparato respiratorio e numerosi sono stati i decessi provocati da malattie tumorali. Ed in molti ora gridano alla giustizia. Da tempo gli ex operai lottano per ottenere un accertamento urgente dello stato dei luoghi per verificare quanto denunciato e per far definitivamente luce sulla vicenda prima che vengano spazzate via anche le ultime tracce.

A Viterbo, la locale procura ha già aperto una inchiesta per indagare su eventuali responsabilità delle aziende che hanno estratto e fornito il feldspato contaminato dall'amianto mentre in Sardegna è stata fermata l'estrazione del minerale con sequestro delle miniere. Qui, invece, purtroppo tutto tace.

«E' grave - spiega l'avvocato Anna Amantea - che l'amianto definitivamente bandito, a causa dei gravissimi effetti sulla salute dell'uomo, dalla legge 257/92, adottata in ritardo dallo Stato Italiano, che è stato anche sanzionato dalla Corte di Giustizia Europea, venga a tutt'oggi riscontrato in materiali comunemente utilizzati nell'industria ceramica per la realizzazione di impianti igienico sanitari. Ed è grave - dice ancora l'avvocato Amantea - che gli ex lavoratori dell'Ideal Standard debbano invocare tutela nelle sedi giudiziarie attesa la silente latitanza degli enti pubblici a ciò preposti».

Alla Camera dei Deputati, infine, è stata presentata una interrogazione al Ministero dell'ambiente e al Ministro del Lavoro a firma dell'onorevole Massimiliano Bernini del Movimento 5 Stelle e riguarda proprio l'accertamento dell'amianto nell'impasto ceramico dei sanitari.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

La strage degli operai dell' ex Ideal Standard di Salerno, ne sono morti 60. “Ci fecero seppellire i rifiuti tossici”

rank: 104524103

Eventi e Spettacoli

Amalfi, Forum dei Giovani indice la II edizione del contest fotografico dedicato a Nicola Gambardella /COME PARTECIPARE

Il Forum dei Giovani di Amalfi indice la II edizione del Contest di Fotografia "Nicola Gambardella". Il contest nasce con lo scopo di valorizzare l'arte fotografica, consapevoli dell'importanza che la fotografia ha quale strumento di condivisione, ma anche di valorizzazione del patrimonio artistico-architettonico...

Il jazz e la vela: a Salerno il musicista e pedagogo Angelo Gregorio firma lo studio sulle similitudini nelle competenze

Esplorare i filoni di connessione tra il jazz e la vela, evidenziando similitudini e differenze nelle competenze e nelle esperienze rispettivamente di musicisti e sportivi. È partito da questa intuizione Angelo Gregorio, jazzista, direttore d'orchestra, pedagogo e imprenditore salernitano residente da...

A Sorrento due giorni dedicati ai fiori con la XVII edizione della Mostra della Camelia

Sabato 24 e domenica 25 febbraio, dalle ore 10 alle 19, il chiostro di San Francesco, a Sorrento, ospita la 17esima edizione della Mostra della Camelia, promossa dal Garden Club Penisola Sorrentina, con il patrocinio del Comune di Sorrento. L'esposizione, che torna dopo quattro anni di assenza, presenterà...

La Teglanum conquista il palio: è lei la regina delle Quadriglie del Carnevale di Palma Campania 2024

Il Fantastico Mondo di Oz porta in trionfo la Quadriglia della Teglanum nell'edizione 2024 del Carnevale di Palma Campania. Un Tema che ha determinato un successo pressoché incontrastato da parte del gruppo mascherato guidato dal maestro Alfonso Volino. Lo scrutinio tenutosi in sala consiliare ha tolto...

Grande attesa per la Regina del Carnevale di Palma Campania: 20 febbraio lo scrutinio dei voti

Si terrà alle ore 19:00 di martedì 20 febbraio, nella sala consiliare "Vincenzo Russo" del Comune, lo scrutinio dei voti che determinerà la vittoria finale dell'edizione 2024 del Carnevale di Palma Campania. C'è grande attesa per conoscere l'esito dei giudizi espressi per ciascuna delle categorie di...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.