Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 secondo fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: Economia e TurismoTurismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova

Granato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Economia e Turismo

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova

Inserito da (ilvescovado), sabato 25 febbraio 2017 14:24:58

Di Giuseppe Liuccio

Alla fine degli anni '60 del secolo scorso operava con intelligenza e determinazione la "Positalta", un'associazione che, come dice il nome, puntava alla valorizzazione delle zone alte di Positano, allora e forse ancora oggi trascurate, almeno in parte, dalle iniziative di grande spessore culturale e di indubbio richiamo spettacolare che periodicamente accendevano ed accendono i riflettori dei mass-media nazionali ed internazionali su una delle più belle e preziose perle del turismo italiano. Ne erano animatori i proprietari di case e ville, residenti ed ospiti abituali che, amanti della musica e della poesia, organizzavano concerti e recital di buon livello e pubblicavano opuscoli di poesie con un titolo indovinato, anche se un po' strambo, "Lo sciaraballo", in cui non mancavano testi di valore. Mi coinvolsero in una qualche piacevole avventura culturale l'ultima donna di Roberto Rossellini, la splendida Sonali Das Gupta, occhi luminosi-penetranti e pelle ambrata, ed una bella ed elegante signora Ambrosoli, dolce e zuccherosa come i prodotti dell'azienda di famiglia. Queste schegge di memoria mi facevano ressa alla mente e al cuore qualche settimana fa, mentre m'incantavo, come sempre, allo spettacolo del miracolo di arte e natura di Positano sospesa tra realtà e sogno nella rete dei colori puri di una tiepida giornata di incipiente primavera. E dall'osservatorio della Spiaggia Grande ammiravo il volo del costrutto che dal mare si inarcava al cielo. Ed era stupore l'iride festosa che dai terrazzi, a pergolati brevi, trasmigrava lieve a cupole di chiese. Non c'era il "passeraio" (tanto per dirla con Steinbeck) della folla estiva E la risacca cantava "Posa! Posa!" a culto di Madonna Pellegrina.

E fu immediata e spontanea la decisione di una visita alla Chiesa Madre, da cui mancavo da tempo. L'interno è diviso in tre navate mediante otto colonne: queste sono tutte diverse l'una dall'altra e realizzate o in porfido o in granito o cipollino verde o statuario bianco; sono tutte lisce, eccetto una, che presenta ventiquattro scanalature. Tutti diversi anche i capitelli, in ordine sia corinzio, che dorico, romanico o ionico; dalle colonne, senza architrave, partono archi in stile arabo-siculo. La navata centrale presenta una volta a botte, decorata con stucchi. Sorge nel centro di Positano, nella piazza Flavio Gioia, a pochi passi dalla spiaggia. A questa chiesa è legata la famosa leggenda della Madonna Assunta e che spiega anche il nome del paese. Si narra che nel Medioevo, intorno all'anno 1100, una nave che trasportava una icona bizantina della Madonna si fosse fermata proprio davanti a quella baia a causa della mancanza di vento. I marinai mentre cercavano in tutti i modi di far ripartire il veliero, sentirono una voce proveniente dal quadro che diceva "posa, posa, posa..." cioè «fermati». E così, seguendo il suggerimento della Vergine, decisero di scendere a riva. Il prodigio fu interpretato come un segno della volontà della Vergine di restare in quelle terre, per cui il capitano consegnò il quadro ai Positanesi. Gli abitanti del posto, presero l'icona della Madonna e la portarono in una chiesa che sorgeva in una piazza del paese. Ma il giorno dopo il quadro non c'era più nella chiesa: fu ritrovato invece in un campo di ginestra, vicino al mare. Si gridò al miracolo, pensando che il quadro si fosse mosso da solo, e per questo fu costruita una nuova chiesa là dove era stata ritrovata l'immagine della Madonna.

Frastornato dalla leggenda di fede sono preso da un'altra decisione improvvisa. Come sulla spinta di un bisogno interiore, faccio la risalita rapida su per il polipaio festoso di scalinate e viottoli arabescati di boutique, ritrovi e mostre fino alla macchina e via su per la Positano sconosciuta ai più. In pochi minuti sono alla Chiesa Nuova. Nel Settecento vi furono a Positano numerosi interventi di ricostruzione, ristrutturazione e adeguamento di edifici religiosi che seguirono gli schemi dell'Architettura Barocca. A questi eventi si può far riferimento per la ricostruzione della Chiesa Nuova sorta sulla precedente cappella del XI secolo dedicata al SS. Sacramento. Dopo i lavori di rifacimento, effettuati nella seconda metà del ‘700, la chiesa fu ufficialmente dedicata alla Madonna delle Grazie e ribattezzata dal popolo Chiesa Nuova, denominazione che tuttora conserva. Con la sua pianta ellittica e copertura a calotta, resta uno dei più interessanti e rilevanti monumenti del periodo "Barocco" realizzati a Positano e in tutta la Costiera. In questa chiesa e in quella dell'Assunta sono custoditi la maggior parte dei tesori artistici e beni culturali della città. Resto incantato dalla bellezza e dai colori. Questa chiesa, come d'altronde la Parrocchiale dell'Assunta, sono l'ideale per la pratica del precetto della messa dei giorni festivi. Esco e dal sagrato mi godo lo spettacolo unico a 360 gradi con la montagna a far da quinta e quel Monte Sant'Angelo a Tre Pizzi che, dalle parti di Praiano, minaccia di ferire il cielo prima di digradare verso Laurito e l'oasi dell'accoglienza del mitico San Pietro. Giù il mare è trionfo di luce e di colori.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova
Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: la chiesa parrocchiale dell’Assunta e la Chiesa Nuova

rank: 106425101

Economia e Turismo

Napoli, Nauticsud: il bilancio della 50esima edizione

Il Nauticsud, che ha tagliato il traguardo del mezzo secolo di edizioni, dimostra di essere una risorsa e un'opportunità per la città di Napoli e per l'intero Mezzogiorno. Dati di affluenza e di vendita stabili, eguagliando quelli del 2023, ma con una crescita della qualità dell'offerta esposta, del...

Il 22 febbraio l’ultima assemblea del Consorzio Amalfi di Qualità, Pisacane: «La fine di un ciclo e l'inizio di uno nuovo. Incontro aperto a tutti»

Giovedì 22 febbraio 2024 si terrà l'ultima assemblea del Consorzio Amalfi di Qualità. «Si concluderà un ciclo durato ben 14 anni, che mi hanno visto - dichiara l'imprenditore Gennaro Pisacane - interrottamente presidente di questa straordinaria organizzazione imprenditoriale. Sarà il momento per fare...

Carnevale, Santanchè: «Turismo tematico ulteriore leva per destagionalizzare offerta turistica»

"Le recenti stime di Cna Turismo e Commercio ci rivelano quanto questo segmento turistico è altamente strategico per tutto il settore e confermano quanto il turismo tematico rappresenti un elemento chiave per destagionalizzare i flussi e valorizzare i borghi dove viene organizzata la maggior parte delle...

"HospitalitySud": 21 e 22 febbraio a Napoli si incontrano gli operatori dell’hotellerie e dell’extralberghiero

Torna HospitalitySud, dedicato alle forniture, ai servizi e alla formazione per l'hotellerie e l'extralberghiero. L'appuntamento è per mercoledì 21 e giovedì 22 febbraio 2024 a Napoli, presso la Stazione Marittima. La scelta di Napoli intende rendere protagonista la capitale del Mezzogiorno, in virtù...

Napoli, ministro Santanchè: «La nautica da diporto vero motore di sviluppo economico del centro sud Italia»

Parlano chiaro i numeri presentati dallo studio di PwC, nel corso del secondo giorno degli Stati Generali della Nautica da Diporto a Napoli, con il ministro del Turismo, Daniela Santanchè: nel 2023 le prenotazioni di imbarcazioni sono cresciute, rispetto allo scorso anno, del +130% e la spesa media degli...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.