Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Bonaventura vesc.

Date rapide

Oggi: 15 luglio

Ieri: 14 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Ravello Festival 2024 - dal 30 giugno al 25 agosto la 72esima edizione del Festival della Musica in Costa d'Amalfi

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Prima Cotta, la Mozzarella di Bufala Campana fuori dal coro. Caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: CulturaLa fotografia come messaggio, un accorato appello contro la guerra

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cultura

Le Cose che pensano: UCRAINA 2022/2023, Installazione testimonianze fotografie Salerno 9-15 febbraio 2023

La fotografia come messaggio, un accorato appello contro la guerra

Davanti ad un’immagine non si deve mai essere spettatori passivi, ma è necessario porsi la que-stione dell’intenzionalità. Ne discuteranno venerdì 10 febbraio, alle ore 19, Marco Russo, Armando Cerzosimo e Rita Martinova, nella galleria Camera Chiara, sita nel centro storico di Salerno in Via Giovanni da Procida 9

Inserito da (Admin), venerdì 10 febbraio 2023 09:25:34

Davanti ad un'immagine non si deve mai essere spettatori passivi, ma è necessario porsi la questione dell'intenzionalità: chiederci chi ci sta mostrando quell'immagine, e a quali fini, a chi serve quell'immagine? (uno scoop mediatico, un fine ideologico, politico, commerciale...). Allo stesso modo, l'interpretazione non potrà dipendere rigidamente da metodi o griglie troppo schematiche. Dovrebbe piuttosto essere un'attività dialettica, che sappia mettere in relazione tra loro tutti i fattori, le forze in gioco, le contraddizioni. La disamina del tema venerdì 10 febbraio, alle ore 19, avverrà in un dibattito su "La fotografia come messaggio", presso gli spazi della galleria Camera Chiara, sita nel centro storico di Salerno in Via Giovanni da Procida 9, che vedrà in dialogo Armando Cerzosimo, Marco Russo e Rita Martinova, per capire le implicazioni più sottili delle immagini, che ci riveleranno aspetti sempre rinnovantesi. E' usuale dire che le fotografie siano un modo di tener ferme le cose, di placare il flusso di un mondo irrequieto. Le fotografie ci permettono di guardare delle immagini fisse, per piacere o conoscenza, o per entrambe. Ma, in esse, c'è quasi nulla che possa essere definito "fermo", neanche la carta perché cede al tempo. Fin dalla loro comparsa, le tecnologie della fotografia sono state in perenne mutamento e costante sviluppo e i compiti che abbiamo affidato al medium hanno continuato a cambiare ed espandersi oltremisura. Inoltre, le fotografie sono estremamente mobili, si spostano nel tempo, nelle culture e nei contesti. Perdono e acquistano significati: in realtà non potrebbero essere così mobili se non fossero così fisse. La muta immobilità delle fotografie consente la loro promiscuità e proliferazione. Così, paradossalmente, le fotografie hanno contribuito a produrre il flusso che promettono di placare. Confondono tanto quanto affascinano, nascondono tanto quanto rivelano, distolgono la nostra attenzione tanto quanto l'attraggono, sono delle comunicatrici imprevedibili. Non possono esprimere significati in modo limpido dando conto dell'immagine che descrivono e neppure di loro stesse. Più precisamente, in che maniera le ambiguità dell'immagine fotografica, tra le quali figura il suo valore d'uso, possono venire "neutralizzate" e, quindi, sono conciliabili con dei valori artistici? Una fotografia è una presenza insistente, enigmatica, puramente "folle", altrimenti non potrebbe essere un prodotto artistico. Se una fotografia affascina, se cattura la nostra attenzione, sarà per di più di una ragione, che potrebbero essere inaspettate, persino contraddittorie (le sensazioni contrastanti sono le più affascinanti, naturalmente). E' noto che alla domanda su chi fosse il più grande dei fotografi, John Szarkowski rispose senza esitare: "Anonimus". Immagini straordinarie, quindi, possono provenire da chiunque, in qualunque momento, in qualsiasi situazione.

Sabato 11 febbraio, alle ore 18, si svolgerà un'asta di beneficenza, il cui ricavato sarà devoluto alla popolazione Ucraina tramite la Croce Rossa Italiana Sezione di Salerno, presieduta dal Dottore Antonio Carucci. Battitore di quest'asta il giornalista Gabriele Bojano, affiancato dal critico d'arte Cristina Tafuri e dalla Dottoressa Rita Martinova. Due i lotti di opere del massimo artista ucraino contemporaneo, Ol'Svol'd, il cui motto è "Chi vive, chi non vive per se stesso, chi vive la vita per gli altri". Ol'svol'd, un maestro dell'informale, nel 2009 ha scelto una guida spirituale e ha iniziato a creare gli Tsvetnosties L'obiettivo e il significato della sua vita è salvare l'umanità attraverso la costruzione di gallerie in tutto il mondo e la collocazione di immagini spirituali energetiche. Solo dal 2019 gli Tsvetnosties sono stati presentati in più di 60 eventi mondiali su larga scala, ricevendo riconoscimenti internazionali tra cui il "Best Artist of the year 2020". Gli Tsvetnosties sono parte integrante parte del progetto "Ol'svol'd Tsvenosti", il cui obiettivo è collocarli nelle gallerie di tutto il mondo, in modo che attraverso la purificazione e la trasformazione di ogni singola persona che interagirà con loro, potrà avvenire la trasformazione dell'umanità, attraverso la loro contemplazione e il trovarsi e ri-trovarsi nel loro campo energetico.

"Questa iniziativa - ha affermato Rita Martinova - nasce come ringraziamento alla comunità salernitana per aver accolto le donne ucraine rifugiate insieme ai loro figli dalla ingiusta e ingiustificata guerra che così profondamente ha colpito l'Ucraina. Un anno fa iniziava questa terribile guerra che ha sconvolto tutto il mondo. Ho sentito forte il desiderio, io che vivo qui a Salerno da oltre venti anni, di aiutare in qualche modo il mio popolo. E' nata, così, l'idea di organizzare una mostra fotografica dedicata alle donne rifugiate e contemporaneamente anche una mostra di pittura sacrale di un grande artista ucraino contemporaneo Ol'svol'd, il quale, generosamente ha messo a disposizione diverse sue opere".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104519105

Cultura

Capitale italiana della Cultura 2027, tra le 20 città candidate 5 sono campane

Il Ministero della Cultura comunica che sono 20 le città italiane ad aver inviato la manifestazione d'interesse per concorrere al titolo di Capitale italiana della Cultura, edizione 2027. Tra queste cinque sono in Campania. I Comuni che hanno risposto al bando entro la scadenza dei termini del 3 luglio...

Raffaele Messina con “L’azzurro dentro” (Marlin) è il vincitore della sezione “Narrativa/Saggistica” del Premio costadamalfilibri

Raffaele Messina con "L'azzurro dentro" (Marlin) è il vincitore della sezione "Narrativa/Saggistica" del Premio costadamalfilibri della XVIII edizione di ..incostieraamalfitana.itFesta del Libro in Mediterraneo. Proclamato a Cetara dal direttore organizzativo della kermesse culturale Alfonso Bottone,...

Cava de' Tirreni lancia "La Via Regia" per il Giubileo 2025

Il prossimo lunedì 15 luglio, alle ore 19, presso il Complesso Monumentale di San Giovanni nel centro storico di Cava de' Tirreni, sarà presentato l'itinerario "La Via Regia de La Cava" per il Giubileo 2025. L'iniziativa, promossa dall'Arcidiocesi Amalfi-Cava de' Tirreni, dall'Abbazia Benedettina della...

Cetara, 13 luglio la consegna dei Premi costadamalfilibri chiude la 18esima edizione di ..incostieraamalfitana.it

Si chiude a Cetara sabato 13 luglio la diciottesima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo, con la consegna dei Premi costadamalfilibri per le sezioni "Narrativa/Saggistica/Antologie" e "Giallo/Noir". Alle 20.00 in piazza San Francesco infatti Giuseppe Petrarca, autore...

Premio costadamalfilibri, Giuseppe Petrarca vince per la sezione “Giallo/Noir”: 13 luglio appuntamento a Cetara

A Giuseppe Petrarca, autore de "La lunga notte di Christian Berger", edito da CentoAutori, la giuria dell'Associazione "Porte delle Nebbie" di Salerno ha deciso di assegnare il Premio costadamalfilibri sezione "Giallo/Noir" della diciottesima edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo....