Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleScuola, allarme riapertura 7 gennaio: «Rischio boom contagi»

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Scuola, allarme riapertura 7 gennaio: «Rischio boom contagi»

Scritto da (redazionelda), domenica 3 gennaio 2021 09:14:12

Ultimo aggiornamento domenica 3 gennaio 2021 09:14:12

Con l'aumento esponenziale dei contagi in Italia, aumentano le preoccupazioni sulla riapertura delle scuole dal prossimo 7 gennaio. A far scattare l'allarme sono scienziati, studiosi e addetti ai lavori. Troppo alto il rischio collegato allo spostamento e all'aggregazione di centinaia di migliaia di ragazzi in una fase delicatissima della pandemia.

 

Per l'Ordine dei medici un rientro in classe è possibile solo a una condizione: mettere tutta l'Italia in zona rossa. "Se facciamo la zona rossa - afferma il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, Filippo Anelli - possiamo mandare i ragazzi a scuola. Se davvero tutti stanno a casa, riducendo così la pressione sui trasporti, e se i ragazzi non possono aggregarsi fuori, i sistemi di tutela messi a punto all'interno delle scuole possono funzionare. Diversamente abbiamo visto che il sistema non ha funzionato, e che aprire le scuole comporta un aumento della diffusione del virus".

"Sarebbe giusto che il governo nelle prossime ore ci riconvocasse e insieme prendessimo una decisione, in maniera molto laica".

Così il presidente di Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, presidente della Conferenza delle Regioni.

"Se c'è preoccupazione di un rischio, alla luce dei numeri, si discute. Capiamo anche il governo cosa ritiene visto che ho sentito voci di esperti utilizzati da Palazzo Chigi per prendere decisioni, che riguardano la parte scientifica", ha aggiunto. Studenti "pagano prezzo alto".

 

Un invito all'estrema prudenza arriva anche dal virologo del San Raffaele Roberto Burioni che mette in guardia anche su una maggiore contagiosità del virus perché tra i ragazzi circolerebbe maggiormente la così detta 'variante inglese' di Sars Cov 2. "Questa variante più contagiosa - mette in guardia Burioni - pare circolare con particolare intensità nei bambini (0-9 anni) e nei ragazzi (10-19 anni) rispetto alle altre fasce d'età. Un elemento che deve portarci a una sorveglianza particolarmente attenta nel capire tempestivamente se questa variante comincerà a circolare nelle scuole".

Si appoggia invece alla forza dei numeri il matematico del Cnr, Giovanni Sebastiani che si dice "molto preoccupato dall'evoluzione dell'epidemia rispetto ad una riapertura delle scuole il 7 gennaio con didattica in presenza. Diversi studi scientifici - sottolinea Sebastiani - mostrano che gli studenti delle superiori contribuiscono in modo significativo alla diffusione del virus". Secondo il matematico "la ragione e la prudenza suggeriscono di ripartire con le scuole superiori nella seconda metà di gennaio, una volta verificati che gli effetti delle misure del periodo di vacanze natalizie-inizio anno-Befana".

Una bocciatura totale per il rientro in classe delle superiori previsto dopo la Befana arriva dal Lazio con l'assessore alla Sanità della Regione Alessio D'Amato e il presidente dell'Associazione presidi Mario Rusconi che chiedono al governo di ripensarci. "Con questi dati in crescita non si può riaprire - sottolinea D'Amato - faccio un appello al governo a riflettere bene sulla riapertura delle scuole superiori il 7 gennaio. Devono restare chiuse, in tutta Italia. Sarebbe estremamente imprudente in questa fase dell'epidemia riaprire le superiori fra una settimana. Il problema è dell'intero Paese - sottolinea D'Amato - Occorre grande prudenza, siamo nella fase più delicata della pandemia, ci sono tre mesi invernali di fronte e noi saremo impegnati in una complessa campagna vaccinale. Il problema non sono le lezioni in aula - prosegue - ma tutto ciò che sposta la scuola, tutto ciò che gira attorno alla scuola. Pensare di ripartire, alle superiori, quando registriamo più di 20mila casi al giorno non ha senso".

Una linea sposata totalmente anche da Rusconi che avverte: "Le scuole nel Lazio non riapriranno se le istituzioni che si interessano di trasporti, sanità e ordine pubblico, non garantiranno quanto di loro competenza. mato afferma che le superiori non possono tornare in presenza il 7 gennaio perché sa che il Lazio non è in grado di garantire le condizioni di sicurezza necessarie per la riapertura".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 103625108

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Turista australiano si ferisce sul sentiero degli dei. Intervento del Soccorso Alpino e Speleologico

Ancora un intervento ad opera del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania (CNSAS) sul sentiero degli dèi. Questa volta i tecnici sono intervenuti nel pomeriggio di oggi in aiuto di un escursionista di origini australiane infortunatosi lungo il sentiero, riportando una contusione...

Esplosione a San Valentino Torio, la colonna di fumo si vede dal Valico di Chiunzi

Una grossa colonna di fumo denso e nero si vede chiaramente dal Valico di Chiunzi e lungo la SP2 che collega all'Agro. Stando a quanto rivela Telenuova, la causa sarebbe un'esplosione in un distributore di benzina con annesso parcheggio di San Valentino Torio. Le fiamme si stanno propagando investendo...

Sorrento, polizia scopre concessionaria abusiva di auto usate: titolare nei guai

Lo scorso 22 settembre, a seguito di servizi espletati dalla Polizia di Stato finalizzati al controllo delle attività per il commercio dei veicoli, gli agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Sorrento hanno attuato una serie di controlli sul territorio. Durante l'attività, gli agenti hanno accertato...

Maiori, scontro frontale tra due moto. Feriti trasportati in ospedale

Un incidente è avvenuto poco dopo le 16.00 sulla Statale 163 Amalfitana, nel tratto tra Erchie e Cetara, di competenza del Comune di Maiori. A scontrarsi due moto che viaggiavano in direzioni opposte. Nell'impatto sono rimasti coinvolti tre giovani, oltre ai conducenti dei due mezzi anche una passeggera....

Violenza sessuale aggravata e ricettazione, Ufficio Immigrazione della Questura di Salerno rimpatria algerino

L'Ufficio Immigrazione della Questura di Salerno, in collaborazione con la Direzione Centrale dell'Immigrazione di Roma ha eseguito un rimpatrio coattivo con riaccompagnamento in Algeria. Lo straniero era stato già destinatario di un Provvedimento di Espulsione, quindi era stato trattenuto presso il...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.