Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneGenea Consorzio Superbonus 110%, Ristrutturazioni, Lavori edili, Partner, Risparmio energetico, OttimizzazioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleDisagi continui a Vietri: ancora nessuna riapertura totale sulla Statale Amalfitana

Ravello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Disagi continui a Vietri: ancora nessuna riapertura totale sulla Statale Amalfitana

I rocciatori hanno finito a fine luglio ma ad oggi si transita ancora ad una corsia. Il Comune chiama Regione, Protezione Civile, Anas, Prefettura e proprietari del costone a trovare una soluzione. Circolazione a rischio

Scritto da (redazionelda), sabato 4 settembre 2021 10:17:14

Ultimo aggiornamento sabato 4 settembre 2021 10:17:14

Anche l'ultimo weekend d'agosto ha messo in evidenza l'annoso problema del traffico veicolare in Costiera Amalfitana, aggravato dalla presenza di cantieri per frane e smottamenti presenti lungo la statale 163. La presenza di restringimenti di carreggiata regolati da impianti semaforici sembra diventata una delle attrattive meno auspicate per chi ha scelto la ‘divina' per le proprie vacanze. Il problema è che in almeno sette punti, lungo tutta la strada che va da Positano a Vietri sul Mare, il transito ad una corsia ha aggravato ancora di più la questione traffico che è forse il cruccio dei crucci di vive e villeggia in costiera. Tra questi cantieri quello che sta creando non pochi problemi è quello a poche centinaia di metri da Vietri, tra il chilometro 48,150 ed il chilometro 48,250, dal ponte subito dopo l'imbocco per la costiera al bivio che porta a Raito, Dragonea ed altre frazioni della rinomata cittadina della ceramica, e la cui eliminazione definitiva è diventato un mistero. Dalla fine di luglio il costone interessato da vari smottamenti è stato sottoposto ad una serie d'interventi di una squadra di rocciatori chiamati dall'Anas per la messa in sicurezza, grazie allo stanziamento d'urgenza del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Campania di circa 150mila euro. Un intervento spettacolare nelle modalità ma che, in più circostanze e per più volte al giorno, ha costretto anche alla chiusura totale del traffico per la quantità di detriti da scaricare verso la strada.

In un primo momento la zona era stata semplicemente delimitata da new jersey che successivamente, ed in occasione dei lavori, sono serviti a delimitare lo spazio destinato ad una sola corsia percorribile e regolata da un semaforo a tempo. Già per quasi tutto il mese di luglio l'area è stata interessata da un forte incremento di traffico per la stagione estiva, con i comprensibili disagi causati dalla circolazione ad una corsia. I lavori, però, sono terminati alla fine di luglio e ci si attendeva il via libera dalle autorità competenti. Via libera che però, ad oggi, non è mai arrivato. Conseguenza: anche il mese di agosto la zona è stata interessata da grandi flussi di autoveicoli che hanno causato disagi assurdi. In tanti si sono chiesti come mai, nonostante i lavori siano finiti da tempo, l'autorizzazione a riaprire completamente la strada non c'è ancora. A quanto pare i lavori di messa in sicurezza hanno evidenziato delle criticità che il semplice intervento dei rocciatori, da solo, non poteva risolvere. La pulizia della parete pericolante ha messo in evidenza non solo delle zone di rocce che potrebbero venire giù perché soggette ad erosione naturale, ma anche un vallone dove detriti e materiale vario potrebbero venire giù e riversarsi pericolosamente sulla statale 163 amalfitana se non si dovesse provvedere anche alla messa in sicurezza integrale. L'intero costone ha necessità di un intervento massiccio e che richieda un progetto preciso e soprattutto maggiori risorse. Un fatto non di poco conto se si tiene presente che l'intero tratto di montagna è di proprietà della famiglia dell'ex presidente della Camera di Commercio di Salerno Augusto Strianese.

Il Comune di Vietri sul Mare ha già inviato ad Anas, Regione Campania, Dipartimento della Protezione Civile, Genio Civile ente Provincia di Salerno, Prefettura e la stessa famiglia Strianese ben due comunicazioni (l'ultima qualche giorno fa) in cui si chiede un tavolo di concertazione a breve per dipanare la questione. L'incontro deve servire a far prevalere l'interesse pubblico per la messa in sicurezza definitiva di tutto il costone. Fortuna ha voluto che fino ad oggi non si siano registrati altri smottamenti o, peggio ancora, crolli di pezzi di costone, soprattutto dopo il cattivo tempo dei giorni scorsi. La forte pioggia sembra non aver smosso altri massi o pietrisco. Ma intanto l'autorizzazione dell'Anas non c'è ancora e non si comprende per quanto tempo ancora questa non arriverà. Residenti, pendolari e villeggianti si mettano l'animo in pace e si armino di pazienza. Se la situazione però non dovesse trovare una soluzione a breve il rischio è che il Comune di Vietri sul Mare, competente perché la frana insiste sul suo territorio, potrebbe optare per una chiusura totale della statale 163 perché non ci sarebbero più i requisiti minimi di sicurezza e la responsabilità, anche penale, di tenere la strada aperta che incombe sugli amministratori vietresi risulterebbe insopportabile.

Antonio Abate (Cronache)

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 103218108

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Incendio a Tramonti, due elicotteri e un canadair in azione /FOTO e VIDEO

Un incendio si è sviluppato questa mattina a Tramonti. Le fiamme hanno preso avvio, a Cesarano, intorno alle 8 e hanno già bruciato diversi ettari di vegetazione. Sul posto i Vigili del Fuoco e una squadra di volontari della pubblica assistenza "I Colibrì", ma anche Carabinieri, Comunità Montana e il...

Dopo un mese conclusi i lavori di messa in sicurezza del costone roccioso franato al Valico di Chiunzi

Un mese dopo la frana, che nella notte tra il 6 e il 7 luglio interessò il Valico di Chiunzi, nel territorio di pertinenza del Comune di Sant'Egidio del Monte Albino, la Provincia di Salerno ha completato i lavori di messa in sicurezza della SP 2, al confine con Tramonti. La Provincia intervenne in somma...

Grave rash cutaneo in spiaggia, bambina soccorsa dall'idroambulanza a Conca dei Marini

L'idroambulanza in sosta a Maiori è stata chiamata a soccorrere una bambina sulla spiaggia di Conca dei Marini. La piccola, poco più di due anni, ha manifestato un importante rash cutaneo, forse dovuto a un'allergia, che le ha provocato un forte bruciore. Tempestivo l'intervento via mare della Croce...

Dal Canada Nancy adotta un cagnolino grazie all'ENPA Costa d'Amalfi

Una storia a lieto fine. È quella che vi raccontiamo oggi. Nancy, vacanziera del Canada, ha adottato un cucciolo in Costa d'Amalfi. Pinot, così è stato battezzato dalla nuova padroncina, è nato da una cucciolata di cani randagi a Tramonti, ma ha trovato l'amore oltre confine. Dopo aver visto sui social...

Caldo intenso e presenze turistiche in rialzo, da ieri continui sbalzi di corrente nei comuni della Costa d'Amalfi

Siamo nel pieno dell'ennesima ondata di calore dell'estate 2022. L'anticiclone africano si fa sentire sempre più forte sull'Italia e persisterà almeno fino a sabato, con picchi di 38-40°C. Un caldo che si ripercuote anche sui mari italiani, con l'acqua che ha raggiunto i 29-30°C come ai Caraibi, con...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.