Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati nonché gli intermediari del mercato pubblicitario facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze" sempre raggiungibili anche attraverso la nostra cookie policy. Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

Rifiuta Personalizza Accetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tutto Accetta tutto Accetta selezionati

Ultimo aggiornamento 40 minuti fa S. Magno vescovo

Date rapide

Oggi: 19 agosto

Ieri: 18 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneA Scala "Luci della Costiera": Storytelling, illuminazione artistica, videomappingCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàRavello Festival 2022, è tutto pronto per la settantesima edizioneLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickPasticceria Sal De Riso Costa d'Amalfi - Unica sede a Minori in via Roma, 80 - non esistono sedi storiche

Tu sei qui: Cronaca, Notizie, LifestyleA tu per tu con Frank Prisinzano, il nuovo proprietario di Palazzo Mansi a Scala: ecco chi è lo Chef con l’anima da "Cuoco"

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLuci della Costiera 2022 a Scala il comune più antico della Costiera AmalfitanaRavello Festival VXX edizione, è tutto pronto per l'edizione 2022 del Festival della città della musicaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Amalfi, Scala, Chef, Imprenditori, Protagonisti, Personaggi famosi, Chef, New York

A tu per tu con Frank Prisinzano, il nuovo proprietario di Palazzo Mansi a Scala: ecco chi è lo Chef con l’anima da "Cuoco"

«Coltivo questo ritorno in Italia da quando avevo 12 anni, dal giorno in cui vidi mia nonna firmare davanti ai legali per svendere le nostre proprietà in Puglia. Questo è un sogno che si avvera», ci ha confidato Frank Prisinzano durante una piacevole chiacchierata, sorseggiando un cocktail all’Hotel Santa Caterina di Amalfi

Scritto da (Admin), giovedì 21 luglio 2022 17:15:07

Ultimo aggiornamento giovedì 21 luglio 2022 17:44:05

Classe 1965, lo Chef italo-americano Frank Prisinzano è una vera forza della natura. Lo abbiamo incontrato nel pomeriggio di mercoledì 20 luglio ad Amalfi, nel lounge di uno degli alberghi più prestigiosi della Divina, dove ci ha raccontato alcune delle sue esperienze, rispondendo alle nostre domande: impossibile non innamorarsi di lui a prima vista! Un mix esplosivo di sangue siciliano, pugliese e napoletano, Prisinzano è una persona genuina che unisce al pragmatismo dell'imprenditore americano quella parte di italianità, tipica del sud, che lo rende immediatamente riconoscibile.

Durante la piacevole chiacchierata, Frank ci ha descritto alcuni dei suoi progetti tra cui l'acquisizione di Palazzo Mansi a Scala. L'edificio, costruito probabilmente verso la fine del XIV secolo come sede vescovile, è di proprietà della famiglia Mansi dal 1789 e da tempo necessitava di un'importate lavoro di restauro che ora avverrà grazie all'intuizione di Prisinzano che ha acquisito anche i vigneti antistanti la struttura.

Accomodati nell'elegante salotto dell'Hotel Santa Caterina, in compagnia di Massimiliano D'Uva, abbiamo conosciuto meglio l'uomo che si accinge a rilanciare, non solo turisticamente, il borgo più antico della Costa d'Amalfi

Chef o Cuoco? Quale è la parola che meglio ti definisce?

Sono uno chef, anzi, ho le capacità di uno chef ma nel mio petto batte il cuore di cuoco. Io adoro la cucina contadina, la semplicità dei piatti che preparavano i miei nonni e i miei genitori: sono uno chef con l'anima di un cuoco!

Quanto le origini italiane hanno contribuito a sviluppare la tua passione per il cibo genuino e nella tua carriera da chef?

Tutto è legato alla mia italianità. Nei miei ristoranti, i menù e i piatti che propongo arrivano dal mio background familiare: gli spaghetti, la pasta, il pesce all'acqua pazza, piatti semplici dell'antica tradizione italiana.

Come proponi il cibo italiano nei tuoi ristoranti e qual è la ricetta più apprezzata?

Il piatto che i miei ospiti più gradiscono è anche il più semplice: gli spaghetti al limone! Per il resto, come ho già detto, prodotti genuini, piatti semplici, cordialità, piacere di ritrovarsi: meno elaborazione più sostanza, la gente lo apprezza.

Quando sei venuto in Costiera Amalfitana per la prima volta e cosa ti ha fatto innamorare a tal punto di voler aprire un'attività a Scala?

Sono stato in Costiera Amalfitana tantissime volte in vacanza. Proprio in questo albergo sono ormai di casa, ma amo il San Pietro di Positano e il Caesar Augustus di Capri, alberghi le cui famiglie sono l'anima della struttura stessa. La prima volta però è stato nel lontano 1979, quando mio nonno morì. Sono stato alcune settimane in Puglia e una ventina di giorni vicino Napoli, a Caserta. In quel periodo ebbi l'occasione di conoscere per la prima volta Sorrento e la Costiera Amalfitana: fu amore a prima vista. Quando mi hanno offerto la possibilità di acquisire questa proprietà a Scala, è stato come allora, un colpo di fulmine. Coltivo questo ritorno in Italia da quando avevo 12 anni, dal giorno in cui vidi mia nonna firmare davanti ai legali per svendere le nostre proprietà in Puglia, per quasi nulla. Ho compreso che c'era qualcosa che mi attraeva e che in questo luogo io potrò trasporre i miei sentimenti, la mia anima, per continuare una storia che ha superato indenne più di 5 secoli. Questo è un sogno che si avvera.

Scala è il borgo più antico della Costa d'Amalfi, molto vicino a Ravello e ad Amalfi nello stesso tempo. Un paesino intriso di storia, tradizioni e credenze popolari. Come pensi che la tua attività impatterà positivamente sul territorio?

Abbiamo davanti a noi un lavoro importante da realizzare e ne sento il peso e la responsabilità. Voglio che niente sia lasciato al caso e mi sono affidato a un team di esperti e consulenti che conoscono il territorio e, affiancati anche da storici. Ho grandi idee ma sono anche molto scaramantico: seguendo i miei social saprete tutto al momento opportuno (@frankprisinzano è il suo account personale molto attivo su Instagram, ndr)

Seguiamo i suoi social, in particolare Instagram, quanto la sua linea di comunicazione informale e senza troppi filtri ha contribuito a renderti un personaggio così amato?

Come avete avuto modo di vedere, non ci sono filtri nei miei racconti quotidiani. Quando faccio o penso una cosa la condivido con gli amici che mi seguono: nel tempo sono diventati davvero tanti e approfitto per ringraziarli per i tanti spunti di riflessione che loro stessi mi inviano quotidianamente.

In passato ti sei definito un artista punk. Tenendo conto che hai anche una radio tra le tue proprietà (East Village Radio), puoi spiegarci il motivo di questa descrizione e come la musica influisce sul tuo lavoro?

Il Punk Rock è il genere musicale che meglio definisce il mio essere, il contrario di tutto, così come la mia cucina e spero di riuscire anche qui a tramettere quella forza che solo un artista "punk" riesce a esprimere.

Sappiamo che il progetto di un albergo di charme a Scala non sarà solo un'attività ricettiva ma anche un'accademia "di cucina povera" come tu stesso l'hai definita. Sarà un posto in cui formare gli chef stranieri che vogliono apprendere i segreti della cucina italiana, oppure una fucina di giovani talenti locali?

La cucina italiana, tutta, è una cucina contadina, una cucina povera, semplice e che non ammette sprechi. Il mio sogno è realizzare un'accademia per quanti desiderano apprendere le tecniche e i segreti della cucina tradizionale che è alla base poi, al cuore, di ogni creazione, anche più complessa. Se vuoi conoscere la cucina italiana, bisogna iniziare dalla cucina contadina e non esiste nessuna scuola per questo. Non esistono professori e se io penso a un'Accademia, la penso aperta per tutti: chef professionisti, cuochi o semplici appassionati di buona cucina.

Quale consiglio ti sentiresti di dare a un giovane che vuole cimentarsi nell'impresa di diventare chef?

Il ristorante è un lavoro duro, veramente molto duro: attenzione! Ci sono tante cose che si possono fare nella vita più semplici. Aprire un ristorante è davvero difficile, ciò però non significa che non ci si debba provare. Inseguire i propri sogni è l'unico modo per vederli realizzati: la fortuna aiuta gli audaci!

Grazie Frank per il tuo prezioso tempo, la prossima intervista la faremo a Scala!

Assolutamente sì, incrociamo le dita. Grazie di cuore a voi, un forte saluto e un forte abbraccio a tutti i lettori de Il Vescovado.

 

Foto e supporto tecnico intervista: Leopoldo De Luise

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 104132101

Cronaca, Notizie, Lifestyle

Atrani, si apre un foro profondo sulla Statale: attese verifiche col drone /STRADA TRANSENNATA

Si è aperto un foro lungo la Statale "Amalfitana", all'altezza di Atrani, poco prima della Chiesa della Maddalena. Ad accorgersene un residente che transitava a piedi, che ha subito telefonato all'Ufficio Tecnico Comunale. Sul posto si sono recati immediatamente il sindaco Luciano De Rosa Laderchi e...

Amalfi, si appoggia al muretto e cade all'indietro per 5 metri. Turista in ospedale

Si è appoggiato al muretto ma ha perso l'equilibrio e ha fatto un volo di 5 metri. È accaduto ad Amalfi, in via Casamare, proprio vicino alla caserma dei Carabinieri, intorno alle 15.45. Immediato l'intervento dell'ambulanza dalla postazione di Amalfi, che l'ha recuperato prontamente e trasferito al...

Targhe alterne, ad Amalfi elevati 36 verbali in 3 ore

Controlli dei vigili urbani, ad Amalfi, sulle targhe alterne. Elevati diversi verbali anche a conducenti di auto stranieri. Si ricorda che, dalle ore 10 alle ore 18, nei giorni con data dispari, il divieto di transito è per le targhe con ultima cifra numerica dispari; nei giorni con data pari, per le...

Malore nel bus per Amalfi, turista chiede di scendere e batte la testa: scortata in ambulanza dai Carabinieri

Intorno alle 17 di oggi, 17 agosto, una signora di mezza età si è sentita male mentre era a bordo di un bus Sita diretto ad Amalfi. Quando ormai l'autobus era giunto a Maiori, all'altezza dell'Hotel Pandora, la donna ha chiesto all'autista la cortesia di accostare per consentirle di scendere e prendere...

Ravello: scooter scivola sulle bande sonore, coppia al Pronto soccorso

Una coppia a bordo di un motorino è scivolata all'interno della galleria di Ravello, intorno alle 13.10 di oggi, 17 agosto. I due, italiani sulla cinquantina, sono scivolati sulle bande sonore di rallentamento nella semicurva. Fortunatamente non sopraggiungeva nessun auto e gli sfortunati pare abbiano...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.