Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Bernardino da Siena

Date rapide

Oggi: 20 maggio

Ieri: 19 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Pasticceria Pansa, una dolce storia lunga due secoliPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia Fibra diretta e soluzioni tecnologiche avanzate per la tua azienda o la tua Supermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickSal De Riso Costa d'Amalfi, acquista i dolci del maestro pasticcere più amato d'Italia sul sito ufficiale Sal De Riso ShopHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquori e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' Tirreni. Elisir di Limone, il Limoncello di Maurizio Russo, è realizzato esclusivamente con limone IGP della Costa d'Amalfi Hotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: CronacaGiffoni, omicidio Palmieri. Interrogato il figlio 15enne: «Ci picchiava, in casa era un incubo»

Villa Romana Hotel & SPA Minori Amalfi Coast ItalyCasa Angelina, Ospitalità di lusso e Boutique Hotel in Costiera AmalfitanaGranato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Cronaca

Giffoni Valle Piana, omicidio, choc, arresto, gip, interrogatorio

Giffoni, omicidio Palmieri. Interrogato il figlio 15enne: «Ci picchiava, in casa era un incubo»

Il fratello di Ciro, invece, nega che fosse un orco: «La famiglia aveva organizzato tutto - ha detto a LiraTv -. Il figlio gli aveva mandato un messaggio sul cellulare che voleva essere un tentativo di depistaggio. Proprio lui che era il cocco del padre»

Inserito da (PNo Editorial Board), mercoledì 24 agosto 2022 18:04:31

Lo scorso 22 agosto si sono svolti gli interrogatori per Monica Milite e i due figli, accusati di omicidio volontario aggravato anche dalla crudeltà dell'azione nonché di occultamento di cadavere nei confronti del panettiere di Giffoni Valle Piana, Ciro Palmieri.

L'unico a rispondere alle domande del gip è stato il figlio minorenne, appena 15enne, che ha parlato di un clima di violenze e terrore: «Papà ci picchiava, in casa era un incubo». Il fratello maggiore e la mamma si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Per i tre indagati, difesi dall'avvocato Damiano Cantalupo, sono stati convalidati i fermi e disposta la custodia cautelare in carcere.

Ciro era stato allontanato da casa dal giudice 7 anni fa. Sua moglie lo aveva denunciato ai Carabinieri. Poi aveva ritirato la denuncia, ma le violenze pare fossero ricominciate.

A confermarlo, in una intervista a LiraTv, è stata la sorella: «Non giustifico mia sorella oppure i miei nipoti ma sono arrivati a tanto perché venivano da anni e anni di violenze. Lo sapevamo noi della famiglia e lo sapevano gli amici. I miei nipoti erano esasperati, fin da piccoli vedevano in casa bisticci ma non come quelli di tutte le famiglie, erano liti che finivano a botte».

Il fratello di Ciro, invece, nega che fosse un orco: «La famiglia aveva organizzato tutto - ha detto a LiraTv -. Il figlio 15enne gli aveva mandato un messaggio sul cellulare che voleva essere un tentativo di depistaggio. Proprio lui che era il cocco del padre. Non è vero che le telecamere in casa fossero state messe per controllare la moglie: lui le aveva messe perché, lavorando di notte, aveva paura dei furti. Se veramente la moglie aveva paura di lui ma non sapeva dove andare, perché sua sorella non l'ha accolta in casa?».

Dopo la "scomparsa", la moglie si era rivolta alla trasmissione televisiva "Chi l'ha visto", affinché l'uomo tornasse a casa, ma i Carabinieri stavano già indagando perché la versione della donna non li aveva convinti. Stando al racconto della Milite, Ciro Palmieri avrebbe detto di voler fare una doccia in giardino, ma poi non era più tornato.

Ma le telecamere hanno svelato tutto: dalle immagini si vede Ciro lanciare una lattina contro sua moglie, che decide di reagire: prima lo colpisce con una scopa, poi prende un coltello e inizia a pugnalarlo seguita da due dei suoi figli. Anche quando Ciro giaceva ormai senza vita, i tre hanno continuato a pugnalarlo. Alla fine, lo hanno portato via per gettarlo in un dirupo tra le montagne vicine.

Nel frattempo, il figlio maggiore, il militare di 23 anni che vive e lavora fuori dalla regione, è rientrato per occuparsi del fratellino di 11 anni che, come testimoniato anche dai filmati, ha assistito impotente all'aggressione finita in omicidio. Con ogni probabilità gli sarà dato in affidamento.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Giffoni, omicidio Palmieri. Interrogato il figlio 15enne: «Ci picchiava, in casa era un incubo»

rank: 108917102

Cronaca

Assolta dai maltrattamenti la maestra di Amalfi condannata civilmente per le sole lesioni colpose

Una maestra di Amalfi è stata condannata a risarcire una sua ex alunna per lesioni colpose. Lo rivela "Il Mattino" in un articolo a firma di Petronilla Carillo. Era il 2015, quando i genitori della bambina denunciarono ai Carabinieri di Amalfi i comportamenti vessatori e molesti che la loro figlia, che...

Incidente a Positano, elicottero per soccorrere due giovani a bordo di scooter

Un brutto incidente stradale a Positano ha reso necessario l'intervento dell'elicottero. Ad avere la peggio due ragazzi in scooter che sarebbero finiti contro una Fiat 500, che non si sarebbe fermata a prestare soccorso. Ad ogni modo, è ancora da verificare la dinamica esatta. L'incidente è avvenuto...

Scafati, l’operaio 21enne deceduto sul lavoro era assunto in nero

Sarebbe stato assunto in nero il 21enne deceduto sul lavoro nel pomeriggio di venerdì in un grave incidente avvenuto a Scafati, in provincia di Salerno, mentre era impegnato nella ristrutturazione di uno stabile in pieno centro. Alessandro Panariello, così si chiamava, è la terza vittima di incidenti...

Esportavano cetrioli di mare abusivamente pescati sul litorale jonico, 21 persone arrestate per disastro ambientale

Le Fiamme Gialle aeronavali di Taranto hanno eseguito un'ordinanza di misure cautelari nei confronti di 21 persone, di cui 9 trasferite in carcere e 12 poste agli arresti domiciliari. Gli indagati sono accusati di associazione per delinquere e disastro ambientale. Le indagini, iniziate nel 2021, hanno...

Spaccio di cocaina dall'agro nocerino alla Costiera Amalfitana: tre arresti

Alle prime luci dell'alba, un'importante operazione condotta dai Carabinieri della Compagnia di Amalfi ha portato all'arresto di diversi individui coinvolti in una rete di spaccio di stupefacenti. L'azione, guidata dal capitano Alessandro Bonsignore, è stata avviata per eseguire un'ordinanza di custodia...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.