Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Margherita da Cortona

Date rapide

Oggi: 22 febbraio

Ieri: 21 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi Il portale online della Costa d'Amalfi

Sal De Riso Costa d'Amalfi, il sito ufficiale del Maestro Pasticciere membro e presidente dell'Accademia Maestri Pasticceri Italiani (AMPI) Prima Cotta, Caseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàPasticceria Gambardella a Minori, il gusto della tradizione in Costiera AmalfitanaCasa Angelina Praiano, opportunità di lavoro a tempo indeterminato e stagionale. Clicca qui per leggere l'articolo e scoprire come candidartiPasticceria Pansa, la dolcezza in piazza ad AmalfiSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di clickHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiMaurizio Russo liquorificio e prodotti di eccellenza dal 1899 a Cava de' TirreniHotel Marina Riviera, Albergo 4 Stelle Superior, Leisure Lifestyle Hotel in Amalfi, Amalfi Coast, Albergo di Charme in Costiera Amalfitana, Luxury Hotel

Tu sei qui: AttualitàTramonti, aneddoti di storia vissuta e forti emozioni alla cerimonia d'intitolazione delle strade ai cittadini benemeriti

Granato Caffè, il più buono che c'è. In Costiera Amalfitana a Maiori, Conca dei Marini, Ravello, Amalfi e PositanoPietra di Luna Hotel a Maiori in Costiera AmalfitanaEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiPalazzo don Salvatore Amalfi, Costiera Amalfitana, Dimore storiche, Exclusive AccommodationCardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoRistorante Masaniello a Maiori, Cucina Tipica e raffinata in Corso ReginnaPositano Destination, Your private taxi on the Amalfi Coast, Excursions, Tours Amalfi Boats Costiera Amalfitana, Charter, Noleggio imbarcazioni, Luxury Boats, Positano, Li Galli, Capri, EscursioniFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiProvoloncino Amalfitano, con scorzette di Limone Costa d'Amalfi IGP firmato "la Tramontina"Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Tramonti, Costiera amalfitana, cerimonia, intitolazione, toponomastica, ricordo, memoria, storia

Tramonti, aneddoti di storia vissuta e forti emozioni alla cerimonia d'intitolazione delle strade ai cittadini benemeriti

A moderare la presentazione è stato un entusiasta Sigismondo Nastri, che ha tracciato un personale ricordo delle persone destinatarie delle intitolazioni: Carmine Abate, Giovanni Accongiagioco, Ottavio Apicella, Antonio Del Pizzo e Alfredo Mandara

Inserito da (Redazione LdA), lunedì 9 maggio 2022 16:07:06

Di Maria Abate

Intensificare il rapporto tra ambiente, storia e cultura, per consegnare alle attuali e future generazioni la consapevolezza del proprio passato e la conoscenza della propria storia e della crescita civile della propria comunità di appartenenza, evitando che si possa perdere il radicamento alle proprie origini.

È per questo motivo che l'amministrazione comunale di Tramonti, rispondendo anche alla necessità di dare un nome a diversi tratti di strade e piazze comunali che finora non lo avevano, ha operato un minuzioso aggiornamento della toponomastica comunale, cogliendo l'occasione per dedicare il giusto tributo a personaggi benemeriti che si sono resi protagonisti della sua storia.

Non solo: le nuove intitolazioni sono state concepite per rendere merito anche alle realtà culturali e lavorative che hanno contribuito allo sviluppo di Tramonti: Via dei Cestai, dei Pizzaioli, dei Casari, dei Migranti, ma anche Via del Concerto, sono solo alcune delle nuove strade che nel loro nome conservano la memoria storica del paese.

Ieri, domenica 8 maggio, in una cerimonia pregna di emozioni, nell'Aula consiliare del Municipio, sono state inaugurate le nuove intitolazioni, che si integrano nella già adottata piattaforma Flico, che consente, attraverso il QR Code presente sulle nuove targhe e l'app gratuita dedicata, di scoprire la storia che si cela dietro al nome della via.

«Dedicare luoghi e strade a persone o caratteri determinanti della propria realtà, di ieri come di oggi, ci sembra il modo più giusto per determinare un filo di continuità necessario, appunto, a legare il passato al presente e consegnarlo al futuro», ha dichiarato il sindaco Domenico Amatruda.

A moderare la presentazione è stato un entusiasta Sigismondo Nastri, decano dei giornalisti della Costa d'Amalfi, che ha tracciato un personale e accorato ricordo delle cinque persone destinatarie delle intitolazioni: Carmine Abate, Giovanni Accongiagioco, Ottavio Apicella,Antonio Del Pizzo e Alfredo Mandara.

Allo chef Carmine Abate, morto tragicamente - a 43 anni - sotto la frana che il 2 gennaio 2010 travolse il ristorante "Da Zaccaria" di Atrani, è stata intitolata la piazzetta che s'incontra, salendo da Maiori, all'ingresso della frazione Pucara, dov'era residente con la moglie e le figlie. Agli emozionati parenti e ai cittadini che gremivano la sala consiliare, la consigliera Rosa Amodio ha raccontato di aver conosciuto personalmente le qualità umane e professionali dello chef, «che già rendono imperitura la sua memoria», ribadendo il dovere di ricordare la sua persona anche perché «ai nostri tempi è impensabile andare al lavoro e non tornare più a casa».

Ottavio Apicella - al quale è stata intitolata la strada pedonale in località "Casa Apicella", nella frazione Polvica, che porta alla strada provinciale per Corsano (ingresso Comunità Montana) - è stato un medico che con grande abnegazione ha operato nella realtà contadina caratterizzata dalla povertà degli anni ‘50, seguenti agli eventi bellici della seconda guerra mondiale, recandosi a curare i pazienti a domicilio anche a piedi, vista la mancanza di strade rotabili e collegamenti efficaci. Gli anni di proficua professione gli saranno riconosciuti con la nomina a Cavaliere della Repubblica, il 27 dicembre del 1976. Nel frattempo, il 9 dicembre del 1960, aveva ricoperto anche la carica di Sindaco, animato dal desiderio di mettersi ancor di più al servizio di "questo nostro bello ma martoriato paese". «Fu il dottore Apicella - ha dichiarato con commozione l'ex sindaco di Tramonti Antonio Giordano -, che mi ha spinto a fare il medico e soprattutto che mi ha tramandato la convinzione che bisogna essere disponibili 24 ore su 24 per i propri pazienti».

Sempre nella frazione Polvica, una strada è stata intitolata all'avvocato e Sindaco Alfredo Mandara, che ha operato in un territorio gravemente ferito dagli eventi alluvionali dell'ottobre del 1954, mettendo in atto grandi sforzi per affrontare problemi di non poco conto, di difficile soluzione soprattutto per la scarsità di risorse economiche e finanziarie. Eppure, realizzò innumerevoli opere che gli valsero il titolo di "Cavaliere della Repubblica". La strada a lui dedicata passa davanti all'istituto scolastico - da lui fortemente voluto - che ancora oggi accoglie gli alunni di tutta Tramonti. Il suo merito più grande e condivisibile è stato infatti legato alla consapevolezza che il futuro del territorio, così diversificato e frazionato nel suo tessuto urbano e umano (ben 13 frazioni), passava attraverso la socializzazione e il recupero del senso di appartenenza ad una sola comunità.

A raccogliere la sua eredità fu il dottor Giovanni Accongiagioco, che ricoprì la carica di Sindaco del Comune di Tramonti dal 22 luglio del 1980 al gennaio 1989, gestendo in modo encomiabile la grande emergenza che si verificò a pochi mesi dalla sua elezione, il terremoto del 23 novembre 1980. Medico ginecologo, caldeggiò la nascita dell'Associazione Donne Tramontane, da cui far partire una forte campagna di sensibilizzazione per la condizione della donna. A lui è stata intitolata la strada che dalla frazione Pietre porta alla frazione Capitignano, lungo il cui percorso insiste la struttura del campo sportivo, da lui realizzata. «Accongiagioco non solo mi ha fatto nascere, ma è stato il mio padrino di battesimo. È a lui che cerco di ispirare la mia attività politica, mi affidai ai suoi consigli quando decisi di entrare in politica per mettermi al servizio del paese e tuttora rappresenta una guida per me!», ha detto il vicesindaco Vincenzo Savino.

Per finire, il Comune di Tramonti ha intitolato ad Antonio Del Pizzo una parte della SP2, che dall'inizio della frazione Novella si congiunge a Via G. Sclavo. Affacciandosi da quel punto, infatti, si scorge chiaramente la "Centrale elettrica S. Elia" (CESE), una piccola impresa artigiana che si fece carico di costruire l'impianto per produrre l'energia elettrica da condurre in tutte le frazioni di Tramonti. La SEDAC, l'azienda elettrica della Campania, dopo una lunga trattativa con l'amministrazione civica, s'era rifiutata di realizzare una rete d'illuminazione nel territorio comunale sia per difficoltà tecniche sia per problemi di costi e ricavi. Era il 1929 e in nome del progresso del suo paese, Del Pizzo, che a 23 anni aveva ottenuto il posto di dirigente in una filiale del Banco di Napoli, lasciò il suo lavoro per addentrarsi in un'attività imprenditoriale a beneficio della collettività.

Importante è stata la presenza all'evento del sindaco dei ragazzi di Tramonti, Giuseppe Amatruda, e del suo vice, Antonio Ferrara, che porteranno la testimonianza di quanto appreso ai propri compagni di classe.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

Tramonti, aneddoti di storia vissuta e forti emozioni alla cerimonia d'intitolazione delle strade ai cittadini benemeriti
Tramonti, aneddoti di storia vissuta e forti emozioni alla cerimonia d'intitolazione delle strade ai cittadini benemeriti
Tramonti, aneddoti di storia vissuta e forti emozioni alla cerimonia d'intitolazione delle strade ai cittadini benemeriti

rank: 101135109

Attualità

Palumbo (Cisal): «Agroindustria e territorio binomio inscindibile. Politica immobile»

«L'Agroindustria e la provincia di Caserta rappresentano un binomio inscindibile, una vocazione territoriale che non si ferma alle sole produzioni agricole ed ai soli numeri macroeconomici». È quanto ha dichiarato questa mattina il Segretario Generale della Cisal Caserta Ferdinando Palumbo a margine...

Invecchiamento della popolazione, Ciccone (UILP): «Vanno ripensati servizi sanitari, assistenza e previdenza»

«L'invecchiamento della popolazione italiana negli ultimi anni è stato particolarmente rapido e questo deve indurre ad alcune considerazioni che portano alla necessità di prendere misure non più rimandabili».Biagio Ciccione, segretario generale della Uil Pensionati Campania, basa la sua riflessione su...

Napoli, 24 febbraio sindacati e associazioni in piazza per la pace in Ucraina e Palestina

La Cgil Napoli e Campania ha organizzato per sabato 24 febbraio un Presidio per la pace in Ucraina e Palestina. L'appuntamento è per le 10,30 in Largo Enrico Berlinguer, a Napoli, dove singoli cittadini, movimenti, reti, associazioni, sindacati, parrocchie e comitati locali, diranno insieme NO a tutte...

Il buco dell'ozono si sta chiudendo definitivamente: una buona notizia per il nostro pianeta

Una delle più grandi minacce ambientali del secolo scorso sembra finalmente essere sulla via della guarigione. Il buco nell'ozono, una significativa riduzione dello spessore dello strato di ozono nell'atmosfera terrestre, rischia di scomparire completamente entro il 2066, secondo quanto rivelato da un'analisi...

A Pontecagnano scoperto il murales per ricordare Anna Borsa, vittima di femminicidio

Quest'anno, a Pontecagnano Faiano, Anna Borsa avrebbe compiuto 32 anni. Ma così non è stato. Il suo sorriso è stato spento dalla persona che avrebbe dovuto amarla. Era il 1º marzo 2022 quando l'ex fidanzato le sparò alla testa mentre lavorava in un salone di parrucchiere in città. Il suo volto campeggerà...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.