Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 26 minuti fa S. Valeriano vescovo

Date rapide

Oggi: 27 novembre

Ieri: 26 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaSalDeRisoShop è il portale della Sal De Riso Costa d'Amalfi dove è possibile acquistare i dolci delle feste e tutta la produzione del Maestro Pasticciere più amato d'Italia https://pasticceriapansa.it/catalogo.asp?cat=22Hotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiI dolci delle feste firmati dalla storica pasticceria Gambardella, oggi anche on line all'indirizzo www.gambardella.itGranato Caffè, l'assistenza migliore che c'è su macchine da caffè a cialda o a braccioCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AttualitàCandelette Diesel: Corretto funzionamento e quando sostituirle

Sal De Riso Costa d'Amalfi augura a tutti i nostri lettori buone feste e ricorda che i dolci di Natale possono essere acquistati sul portale e-commerce www.salderisoshop.comGranato Caffè, leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule, lancia un'offerta fino al 31 dicembre 2022Cardine SRL, lavori in quota, protezione, prevenzione, pannelli in fune d'acciaio, lavori di edilizia, interventi urgenti post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoMaurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaLa storica pasticceria Pansa vi augura Buone Feste ricordando che è possibile acquistare tutta la produzione artigianale dallo shop on line www.pasticceriapansa.itHotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaAmalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Attualità

Candelette Diesel: Corretto funzionamento e quando sostituirle

Inserito da (LdA Journals), martedì 25 gennaio 2022 16:03:20

In Italia, ci sono ancora tantissime auto diesel. Se pur la loro percentuale sia in leggero calo sul totale, decine di milioni di mezzi circolano ancora nel nostro paese e dunque è opportuno che il loro funzionamento sia il più corretto possibile.

Uno degli aspetti fondamentali riguarda le candelette dell'auto. A cosa servono? Alla combustione del carburante quando il motore è ancora fermo e dunque sono fondamentali per far partire l'auto.

Quando cambiare le candelette diesel

Si consiglia sostanzialmente di cambiare le candelette di un motore diesel entro i 60.000 chilometri percorsi. Ovviamente bisogna anche farlo quando si creano malfunzionamenti dell'auto: non solo in caso di mancata accensione ma anche quando il mezzo parte dopo vari tentativi soprattutto nel caso in cui la temperatura esterna è piuttosto rigida.

Non è il caso di arrivare mai alla rottura delle candelette poiché portano ad altre conseguenze preferibilmente evitabili sul proprio mezzo. Come diceva un famoso spot degli anni '80, è sempre meglio prevenire che curare.

Come scegliere le candelette diesel migliori

Ovviamente sul mercato come per qualsiasi altro prodotto esistono vari modelli differenti di candelette diesel con prezzi e caratteristiche differenti oltre che a variare per dimensione a seconda dell'auto dove devono essere inserite.

Varie aziende come Bosch, NGK, Febi Bilstein, Vemo che rappresentano il meglio in questo ambito, le producono con vari materiali come ceramica ma anche differenti tipologie di leghe resistenti alle altissime temperature che si producono nel motore.

Le candelette possono variare anche per il tipo delle bobine e sul loro numero: alcune ne contengono una sola unità, altre invece due.

Fonte immagine pezzidiricambio24.it

Possibile cambiare da soli le candelette diesel della propria auto?

Tanti amano effettuare in autonomia la manutenzione del proprio mezzo, portando l'auto in una officina specializzata solo quando non c'è altra scelta.

Uno di quei casi è proprio la sostituzione delle candelette diesel. Per le caratteristiche dei motori azionati da questo carburante, le candelette vengono ricoperte di materiale carbonico ed inoltre devono essere montate con molta cura negli spazi appositi.

Un montaggio scorretto può causare gravi problemi alla propria auto ed anche la rottura stessa delle nuove candelette. Come se non bastasse poi, per togliere il materiale che si forma sopra le vecchie candelette sono rischieste attrezzature speciali di cui solo le officine sono dotate.

Semplici consigli per far durare di più le candelette dell'auto

Una volta che avremo cambiato le candelette come possiamo farle durare almeno fino a 60.000 chilometri e non doverle sostituire prima?

Il consiglio è molto semplice: avere pazienza. Quando si sale nella propria auto diesel, girare la chiave ma poi non partire subito. Bisogna attendere che appunto la spia delle candelette si spenga visto che quel segnala ci informa che sono ad una temperatura sufficiente per far partire il motore senza eccessivo sforzo che appunto provoca un deterioramento delle stesse.

Se questa attenzione deve comunque essere presa in ogni stagione, l'allerta deve essere massima quando le temperature sono particolarmente rigide visto che è richiesto un tempo maggiorato per far arrivare le candelette allo status ottimale per un corretto funzionamento senza stress di alcun tipo.

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 108310105

Attualità

A Salerno una piazza intitolata ad Antonella Russo, vittima di femminicidio

Nella Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, il Comune di Salerno ha ufficializzato la decisione d'intitolare una nuova piazza ad Antonella Russo. La giovane donna, studentessa dell'Università di Salerno, è stata uccisa dal compagno della madre del quale aveva denunciato...

Diversità e inclusione, a Maiori il progetto "L'altro sono io": come fare domanda

Il Comune di Maiori intende realizzare il progetto dal titolo "L'altro sono io" promosso dalla Società Cooperativa La Fonte - Maiori. 1. OGGETTO Il progetto interamente finanziato con i fondi assegnati al Comune di Maiori con Decreto del Ministro per le Pari Opportunità e la famiglia di concerto con...

Università di Salerno, a Roma l’inaugurazione del Master in “Leadership and Digital Transformation”

Sarà inaugurata lunedì 28 novembre 2022 la terza edizione del Master di II livello in "Leadership and Digital Transformation", nato dalla collaborazione tra l'Università degli Studi di Salerno e il Centro Alti Studi per la Difesa (CASD), in sinergia con il Dipartimento di Scienze Aziendali Management...

Sorrento, 185mila euro destinati a misure di contrasto alla povertà

Sono 654 le famiglie sorrentine che saranno destinatarie, entro la prima metà del mese di dicembre, di contributi comunali, per un totale di circa 185mila euro. La misura è stata decisa dall'amministrazione, guidata da Massimo Coppola, per venire incontro alle esigenze di nuclei familiari in difficoltà...

Giornata contro la violenze sulla donne: Cava de' Tirreni non dimentica Nunzia Maiorano

È stata riapposta, stamattina, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle Donne, che si celebra il 25 novembre, la targa dedicata a Nunzia Maiorano, sopra la panchina rossa, in piazza Amabile, che era stata rotta da qualche sconsiderato. Alla cerimonia erano presenti, insieme...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.