Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 29 minuti fa SS. Michele Gabriele e Raffaele

Date rapide

Oggi: 29 settembre

Ieri: 28 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il portale online della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

EGEA l'energia che ti fa sentire a casa, da oggi in Costiera AmalfitanaCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficialePasticceria Artigianale Gambardella, a Minori in Costiera Amalfitana, tutto il gusto e la dolcezza della tradizioneHotel Santa Caterina, Albergo 5 Stelle lusso ad Amalfi. Ristorante Il Glicine, stella Michelin ad AmalfiAcquista on line i capolavori di dolcezza del Maestro Sal De RisoCaseificio "La Tramontina" - Mozzarella di Bufala Campana, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, QualitàLa storica Pasticceria Pansa di Amalfi presenta: Il Pan di Amalfi, un dolce lievitato straordinario da acquistare anche on lineConnectivia, Internet Service Provider in fibraSupermarket e Supermercati Netto, la convenienza a portata di click

Tu sei qui: AnnunciDraghi nomina Scannapieco al vertice della Cassa Depositi e Prestiti

Maurizio Russo, liquorificio dal 1899 - Bu, le creme con latte di BufalaSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiLa prima cotta, la nuova mozzarella dal gusto antico realizzata dai maestri caseari de La TramontinaGranato Caffè! Vendita e manutenzione macchine per il caffè, cialde, caffè in chicchi e macinato Hotel Villa Romana con SPA - Hotel di Charme in Costiera AmalfitanaDal 1830 la Pasticceria Pansa addolcisce la storia di Amalfi Amalfi Charter, prenota la tua escursione via mare in Costiera AmalfitanaFrai Form a Ravello il centro di medicina estetica Dottor Franco Lanzieri - Epilazione Definitiva Laser 808 indolore di ultima generazione in Costa d'AmalfiSoluzioni di connettività a banda ultra larga. Connectivia Fibra e soluzioni WirelessTerra di Limoni - il limoncello della Costa d'AmalfiEdil Bove Marrazzo, lavori pubblici, edilizia privata, interventi tecnici, Ristrutturazioni, Consolidamenti, Costiera Amalfitana, TramontiGenea Consorzio, Super Bonus 110 percento, lavori di ristrutturazione, efficientamento energetico, Credito d'impostaCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaIl Limone IGP Costa d'Amalfi Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto

Annunci

Un uomo della Costa d'Amalfi in un ruolo chiave per il futuro della nazione

Draghi nomina Scannapieco al vertice della Cassa Depositi e Prestiti

Da quasi tredici anni è vicepresidente della Bei che insieme al Fondo europeo per gli investimenti compone la più grande istituzione finanziaria internazionale al mondo per totale di prestiti in essere

Scritto da (redazionelda), giovedì 27 maggio 2021 09:10:29

Ultimo aggiornamento giovedì 27 maggio 2021 14:01:49

Dario Scannapieco sarà il nuovo amministratore delegato della Cassa Depositi e Prestiti, braccio finanziario del Tesoro e snodo fondamentale per la realizzazione del Pnrr, il piano di ripresa per utilizzare gli oltre 200 miliardi destinati all'Italia dall'Ue.

Mercoledì il presidente del Consiglio, Mario Draghi, e il ministro dell'Economia, Daniele Franco (Cdpè posseduta per l'82,77% dal Tesoro e per il resto dalle Fondazioni bancarie), si sono incontrati a Palazzo Chigi e hanno appunto concordato di cambiare l'amministratore delegato: esce Fabrizio Palermo, voluto nel 2018 dai 5 Stelle, entra Scannapieco, 53 anni, originario di Maiori, la cui vita professionale ha incrociato quella di Draghi fin dal 1997, quando l'allora direttore generale del Tesoro chiamò il trentenne economista laureato alla Luiss, appena reduce da un master alla Business School di Harvard, come consulente del ministero allora impegnato nelle privatizzazioni, sotto la regia dello stesso Draghi e del ministro dell'epoca, Carlo Azeglio Ciampi.

 

Da quasi tredici anni è vicepresidente della Bei che insieme al Fondo europeo per gli investimenti compone la più grande istituzione finanziaria internazionale al mondo per totale di prestiti in essere (600 miliardi di euro, il Fmi ne ha meno della metà).

 

Un'esperienza fondamentale che portò Scannapieco ad essere nominato, nel 2002, direttore generale Finanza e Privatizzazioni del Tesoro dal ministro Giulio Tremonti. Nel 2007, infine, l'approdo alla Bei, la Banca europea degli investimenti, braccio finanziario dell'Ue, come vicepresidente. Dal Lussemburgo, Scannapieco ha guidato la realizzazione del Piano Juncker per il rilancio degli investimenti in Europa, una sorta di mini Recovery plan (valeva 316 miliardi), nella doppia veste di vicepresidente Bei appunto e di presidente del Fei, il Fondo europeo degli investimenti, controllato dalla stessa Banca, dedicato alle piccole e medie imprese.

 

Esperienza interna, dunque, e internazionale. Che rappresenta agli occhi di Draghi e Franco un fattore sul quale far leva per gli ambiziosi compiti che attendono la Cdp in relazione alla fase di rinnovati investimenti pubblici che si aprirà con il Pnrr. «L'ultima grande occasione per l'Italia», l'ha definita lo stesso Scannapieco in una recente conferenza stampa, mentre in audizione in Parlamento ha insistito sulla necessità di «avere progetti e iniziative pronti e in linea con i criteri di valutazione della Ue», suggerendo di «partire con quello che è già cantierabile». Scannapieco, il cui nome era già stato fatto quando Draghi, da presidente incaricato stava formando la sua squadra, va insomma a completare quel team di uomini di fiducia del premier che saranno protagonisti della realizzazione del Pnrr.

Chi è Dario Scannapieco

Dario Scannapieco è nato a Maiori il 18 agosto del 1967. Sposato, due figli, dopo la laurea alla Luiss in Economia e commercio lavora per due anni alla Sip (oggi Telecom Italia), nel dipartimento Pianificazione e controllo strategico. Frequenta il prestigioso Mba (Master in business administration) di Harvard, ma al termine degli intensi due anni di corso che gli avrebbero aperto le porte di qualunque multinazionale all'estero, preferisce tornare nel proprio Paese e di "rendersi utile" per le istituzioni.

Era il 1997, e secondo la ricostruzione che fece nel 2010 "il Denaro", scrive lettere al presidente del Consiglio Romano Prodi, al ministro del Tesoro Carlo Azeglio Ciampi, all'allora governatore della Banca d'Italia Antonio Fazio. E a Mario Draghi, direttore generale del Tesoro.

Fu l'ufficio di Draghi - anche lui dopo la laurea andò a Boston, ma al MIT, prima di tornare in Italia- a chiamarlo e a convocarlo per un colloquio. Pochi giorni dopo entra a far parte del Consiglio degli Esperti del Tesoro. Per questo è considerato uno dei "Draghi boys", il gruppo di giovani economisti - aveva solo 29 anni - che affiancarono l'attuale premier al Tesoro e poi in Banca d'Italia. Insieme a lui c'erano Vittorio Grilli, poi direttore generale e ministro del Tesoro, e top manager di Jp Morgan in Europa; e Roberto Ulissi, oggi direttore degli Affari societari e governance di Eni. La definizione (entrata nella Treccani!) deriva dai "Ciampi boys" della generazione precedente, di cui Draghi fu uno dei nomi di spicco insieme a Fabrizio Barca, Tomaso Padoa Schioppa, Paolo Savona.

Scannapieco in via XX Settembre si occupa di cartolarizzazioni e partecipazioni statali, e nel 2002 (a 35 anni) è nominato da Giulio Tremonti direttore generale del Dipartimento Finanza e Privatizzazioni del ministero dell'Economia. Nei 10 anni al Tesoro si occupa delle società di cui lo Stato è azionista, e anche di grandi infrastrutture. Siede cda di Finmeccanica, segue la prima vendita di Alitalia e la privatizzazione dei Monopoli di Stato. In anni diversi entra nell'advisory board di Spencer Stuart, nel comitato strategico di Cdp, nel cda di Consap, nel comitato di gestione dell'Agenzia del Demanio. Fa parte degli organi bilaterali (rispettivamente con Francia e Austria) che seguono la Tav Torino-Lione e il tunnel del Brennero.

Nel 2007 il ministro Padoa Schioppa gli chiede di andare in Lussemburgo a rappresentare l'Italia presso La Bei. Il suo mandato da vicepresidente viene rinnovato nel 2013 e nel 2019. Nel frattempo ricopre anche i ruoli di governatore della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo, di presidente del Fei (Fondo europeo per gli investimenti).

Nonostante il lavoro a Roma e in Europa, Scannapieco è rimasto legato alla Costiera, dove passa le vacanze estive e dove il padre Alfonso e il nonno Mimì, storico giornalista, sono due figure amate e rispettate. Sempre secondo "Il Denaro", "agli amici racconta che, quando si ritirerà in pensione, girerà il tratto di mare che va da Salerno a Punta Campanella in lungo e in largo su una barchetta".

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l'informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Scegli il tuo contributo con

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android

Galleria Fotografica

rank: 108630103

Annunci

Tornano i temporali intensi: da stasera allerta meteo gialla. In Costa d'Amalfi rischio smottamenti

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 18 di oggi, mercoledì 28 settembre, e fino alle 18 di domani, giovedì 29 settembre. Su tutta la Campania ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio, Tanagro) sono previste...

Maiori si prepara al 49esimo Gran Carnevale: dal Comune la manifestazione di interesse per la realizzazione dei carri allegorici

Il "Gran Carnevale Maiorese" rappresenta ormai un evento riconosciuto tra i migliori in ambito nazionale, promosso nel rispetto della storia e della tradizione a tutela dell'artigianato e dell'arte della cartapesta. La 49esima edizione, in programma dal 18 al 26 febbraio 2023, avrà come tematica "La...

Maiori, 28 settembre interruzione elettrica per lavori/ ORARI E VIE INTERESSATE

Il Comune di Maiori informa che l'energia elettrica verrà interrotta per effettuare lavori sui nostri impianti domani, mercoledì 28 settembre 2022 dalle ore 08:00 alle ore 10:00 e dalle ore 16.00 alle ore 19.00. Le vie interessate (intervalli dei civici "da" "a" raggruppati per pari e/o dispari) sono:...

Costiera Amalfitana, domani scuole chiuse per allerta meteo arancione

In considerazione dello stato di allerta meteo arancione, così come comunicato dalla Protezione Civile regionale, è in fase di pubblicazione apposita ordinanza con cui il sindaco di Amalfi, Daniele Milano, ha disposto la chiusura per la giornata di domani, lunedì 26 settembre, in via cautelare delle...

Agerola, scuole chiuse domani per allerta arancione

In considerazione della proroga dell'allerta meteo arancione, come da avviso emesso dalla Protezione Civile della Regione Campania, il sindaco di Agerola Tommaso Naclerio ha disposto per la giornata di lunedì 26 settembre la chiusura delle scuole e degli istituti di ogni ordine e grado, che non erano...

Il Vescovado - Il portale online della Costa d'Amalfi

Abbiamo notato che stai usando uno strumento che blocca gli annunci pubblicitari.

La pubblicità ci permette di offrirti ogni giorno un servizio di qualità.

Per supportarci disattiva l'AdBlock che stai utilizzando.