Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Elisa vergine

Date rapide

Oggi: 26 giugno

Ieri: 25 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Epilazione indolore Laser 808, le tue gambe liscie in modo permanente e indolore

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Sicme Energy e Gas, il tuo partner per l'energia, Gas e Luce elettrica in Costiera AmalfitanaRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a MinoriLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaAntica pasticceria Pansa ad Amalfi, caffetteria, sala da thè in Piazza Duomo con specialità dolciarie in Costiera Amalfitana. Acquista on line i dolci tipici della Costa d'AmalfiContract Arda, arredamento e progettazioni di interni, Hotel contract, forniture alberghiere, Charming and Luxury HotelGeljada Costiera Amalfitana - Apertura stagione 2018 giovedì 8 febbraio - Il festival del gelato artigianale a MaioriSupermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casaPalazzo Avino Ravello, Luxury Hotel on the Amalfi Coast, Hotel di Lusso per eventi esclusivi in Costiera AmalfitanaiParcheggio Sal Lorenzo a Scala, Servizio Navetta gratuito, Parcheggi Custodito e videosorvegliato

Tu sei qui: SezioniTurismoTurismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Francesco e Santa Chiara a Ravello

Frai Forma augura a tutti i lettori de Il Vescovado una serena e Santa Pasqua con il sistema di epilazione laser permanente e indoloreD'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiMarilù Moda Positano, acquista on line i capi esclusivi made in CostadAmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiHotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera AmalfitanaVilla Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazionePorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoRistorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955Pasticceria di eccellenza in Costa d'Amalfi, Pansa pasticceri dal 1830 in Costiera Amalfitana, Dolci tipici della Costa Amalfitana, Specialità Gastronomiche Amalfitane in Piazza Duomo ad AmalfiMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera AmalfitanaI Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by ConnectiviaIl Limone IGP Costa d'Amalfi

Con il Cuore: aiuta i Francescani in Italia e nel Mondo dal 1 giugno al 1 luglio 2019 telefonando al 45515Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi

Turismo

Turismo Religioso in Costa d’Amalfi: le chiese di San Francesco e Santa Chiara a Ravello

Scritto da (ilvescovado), sabato 7 gennaio 2017 00:00:23

Ultimo aggiornamento sabato 7 gennaio 2017 00:00:23

Di Giuseppe Liuccio

A Ravello parli sottovoce per non profanare il silenzio e, quasi, per non appannare lo stupore della luce che carica di colori teneri anche l'ombra sotto gli archi delle case antiche. Ti capita sin da subito, se da Piazza Duomo imbocchi via Rufolo e ti incanti alla festa dei colori nel trionfo della bellezza delle ceramiche che arabescano i muri ed occhieggiano invitanti dall'interno dei negozi e ti catturano per il miracolo della violazione della legge fisica della compenetrazione dei corpi nelle botteghe artigiane, scrigni di tesori in cui è difficile distinguere il limite di demarcazione tra arte e artigianato e che "sfruttano" al meglio, con geniale creatività e con allegro apparente (solo apparente e molto coinvolgente) disordine, spazi minuscoli. Il tempo di un respiro d'ombra sotto l'arco della Villa, Rufolo ovviamente, e ti perforano e fecondano cuore, anima e pensieri i ricordi della musica con l'esperienza dell'alba lattiginosa, unica ed irripetibile altrove, sul mare di corallo con il sottofondo dei violini dall'avamposto di paradiso dei Giardini o delle montagne dell'Avvocata e del Falerzio dirupante su Capo d'Orso con la faccia dei Moro pietrificato di stupore, anche lui, nel fuoco della luna allo scoccare della mezzanotte, cullati dalla fuga di un pianoforte. Ah, la magia della poesia dei ricordi!

E lo spettacolo da visibilio di piacere continua lungo i comodi gradoni di Via San Francesco con gli scorci panoramici sul mare della Grande Storia e dei Miti verso Salerno e, giù giù, Paestum e Punta Licosa che canta nella nenia della risacca il lamento della Sirena gabbata da Ulisse pellegrino. A destra, a metà salita dell'aereo scalone a panorama mozzafiato, una piccola cappella ed una lapide ricordano che nel 1222 San Francesco passò di qui e vi si riposò, come testimoniano gli studi rigorosi di ricerca e caldi d'amore dell'amico storico ravellese Salvatore Amato. Intanto all'orizzonte, su in cima, appare il complesso monumentale di convento e chiesa di San Francesco anticipato dal parallelepipedo del campanile. È accogliente e spazioso l'atrio su cui s'aprono gli ingressi alla chiesa e al chiostro. Provvidenziale e funzionale, la panca al muro consente qualche minuto di riposo utile per continuare la visita. Ne merita una scrupolosa la chiesa linda ed ampia, anche se ad un'unica navata.

«Imbarocchita dal gotico d'origine, come scrive con efficace neologismo Guido Fulchignoni nella pregevole guida Ravello - Le cento chiese - Itinerari di storia, arte efede - con i suoi bianchi altari laterali, il giallo paglierino dell'intonaco, le bordature grigie degli archi, la navata unica sotto la volta a botte, l'abside piatta che racchiude il sontuoso altare di marmo, su cui campeggia una tela con San Francesco nella sua doppia manifestazione d'obbedienza al papa e di fede in Dio. Si venera qui il beato Bonaventura di Potenza, morto a Ravello nel 1711, il cui corpo è custodito in un'urna bronzea sotto l'altare maggiore, dal 1921». Da non perdere una visita all'attiguo chiostro del Convento, che ispira pace e silenzio. «Nel salone d'incontro - come scrive il già citato Fulchignoni -, affacciandosi alla balconata si ammira l'immagine mozzafiato della Costiera verso Minori». L'annesso convento merita una visita lunga e scrupolosa, che riserva sorprese straordinarie, a cominciare dalle opere in pietra del maestro ravellese Francesco Amato, conosciuto come Mastro Ciccio. Ma tutto il complesso merita una visita minuziosa e che mi riprometto di fare e di documentare prossimamente.

Intanto proseguiamo rapidamente oltre per una visita al convento di Santa Chiara. «Il monastero - come scrive il già citato Fulchignoni - sorge sulle propaggini occidentali del promontorio di Ravello, all'estremo del territorio più densamente popolato, là dove l'altopiano declina veloce verso il letto del Dragone», lungo la strada che conduce a Villa Cimbrone. È il convento delle clarisse, incredibilmente salvatosi intatto da tormento dei secoli. La chiesa è a pianta rettangolare, di impianto romanico, senza transetto. Suddivisa in tre navate e due colonnati di quattro colonne ciascuno. Belle le alte colonne in bianco marmo o grigio dai capitelli classici, alte circa tre metri, una scolpita ad elica. Sull'altare è posta una grande tela con la Madonna Assunta venerata da San Francesco d'Assisi e Santa Chiara; ai lati le statue lignee di San Francesco e Sant'Antonio di Padova. Nella parte di fondo della navata sinistra, poi, scoperto alla fine del 1800, un catino conserva i resti di uno straordinario affresco del 1297 di un bizantino Cristo Pantocratore. «E, per finire, una curiosità storica: era il 1297 quando il vescovo di Ravello Giovanni Allegro assegnò a nobili dame della città la Chiesa che qui sorgeva sotto il titolo di San Nicola in Persiceto, affinché le suore di clausura dell'adiacente Monastero avessero la loro sede. Una lapide attesta la donazione».

Ho segnalato due belle chiese dove è possibile praticare il precetto della messa festiva, specie nel periodo festivo. Per un pranzo con familiari ed amici nell'accogliente ed ospitale Ravello c'è solo l'imbarazzo della scelta. E se si ha la fortuna di una giornata di sole una passeggiata tra vicoli, chiese e ville c'è solo da ubriacarsi di bellezza tra emozioni che sanno di poesia, come quella che segue, che scrissi alcuni anni fa. Il mio compianto amico Maestro Franco Nico la musicò e la moglie Pina Cipriani cantò. Gestori per decenni dello storico teatro Sancaluccio di Napoli ed artisti di grande spessore, la incisero nel CD "Le canzoni di Amalfi" e la portarono in giro per il mondo. Per gli appassionati del genere la trascrivo qui di seguito, anche come rinnovato attestato d'amore per una città che sento mia: Ravello.

Sanno di cielo e mare

i gerani che ridono ai balconi

delle case antiche.

Il silenzio

si carica di voci e di mistero

nei vicoli che s'aprono ridenti

a pergolati di glicini e limoni.

Tubano miti amore

a bifore di torri

colombi screziati.

Folle d'amore e genio

Wagner cavalca la Walchiria

all'Eden ritrovato

nei giardini fioriti sull'abisso.

Sfumano dolci a turbine di luce

le cime dei Lattari

E mi ritrovo sperso

tra vortici d'azzurro

nel dormiveglia caldo del tramonto.

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Turismo

Imposta di soggiorno, Abbac dice no al ruolo di agente contabile

Imposta di soggiorno, no al ruolo di agente contabile per gli operatori ricettivi, in tal modo si eviterebbe di subire il rischio di denuncia penale per il reato di peculato d'uso che sta portando molti gestori, anche in ritardo di qualche giorno dal versamento dell'imposta alle casse comunali, di ritrovarsi...

In Campania Tari alle stelle per B&B e Case Vacanze, la protesta dell’Abbac

Rifiuti pagati a peso d'oro per le strutture ricettive extralberghiere in Campania. L'Abbac (Associazione dei Bed & Breakfast ed Affittacamere della Campania) chiede conto a molti Comuni che continuano ad applicare tariffe per alberghi senza ristorazione anche per i bed and breakfast e case vacanze,...

Truffa casa vacanza a Praiano: per Ingenito (Abbac) seri danni d'immagine per la Costiera

Il caso della truffa ad una turista inglese che non ha trovato, a Positano, la casa vacanza prenotata online dopo aver pagato un portale, è un fatto molto grave perchè può avere effetti molto seri per danni di immagine alla Costiera Amalfitana con serie ripercussioni contro chi opera con impegno e passione,...

Piano Viabilità in Costa d'Amalfi, Foà (Agenzie Viaggi): «Limitazioni penalizzano tour operator»

«Non è più possibile rimandare ulteriormente la risoluzione dell'annoso problema della viabilità in Costiera Amalfitana: un territorio tanto straordinario quanto fragile, sollecitato quotidianamente da un numero eccessivo di automezzi che non solo sminuiscono le bellezze naturali in esso presenti ma...

Piano viabilità Costiera Amalfitana, Sindaco di Ravello favorevole a deroga targhe alterne per turisti

Il sindaco di Ravello Salvatore Di Martino, destinatario tra gli altri della nota del Gruppo Alberghi e Turismo di Confindustria Salerno contenente una serie di osservazioni al provvedimento di regolamentazione del traffico veicolare in Costiera Amalfitana, si dice favorevole alla proposta di una deroga...