Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado
Direttore responsabile: Emiliano Amato

Supermercati Netto Maiori - METTI “MI PIACE” E SFOGLIA IL VOLANTINO ONLINE - le offerte della settimana - i migliori supermercati della Costa d'Amalfi - La convenienza da noi è di casa Il Gelato a Maiori: Geljada gelateria artigianale in Costa d'Amalfi, il gelato a Maiori è Geljada, Yogurt e gelati artigianali, Lungomare di Maiori Costiera Amalfitana

Sal De Riso Pasticceria in Costiera Amalfitana. I Dolci e le specialità gastronomiche dello Chef Pasticciere Salvatore De Riso Costa d'Amalfi La più antica pasticceria della Costiera Amalfitana, scoprite il nuovo sito web on line e la possibilità di acquistare comodamente da casa vostra le specialità della Costa d'Amalfi Villa Romana Hotel & SPA a Minori in Costiera Amalfitana Il Giardiniello Minori dal 1955 eccellenza gastronomica in Costiera Amalfitana

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieUna teleferica da Ravello ad Amalfi il progetto (mai realizzato) è degli anni '30

17enne cavese trovato morto a Nocera Inferiore: oggi l'autopsia

Geo, venerdì 26 puntata dedicata ai “Passeggi Segreti” della Costiera Amalfitana

"La Bottega del Risparmio", a Maiori conveniente punto vendita di prodotti per pulizia e casalinghi

Carlo Montarsolo. Ritorno a Napoli

“Le Notti del Libro…a Vietri sul Mare”, 25 gennaio l’umorismo del maestro napoletano Michele Serio e “Giù le mani dal Vesuvio”

Sanità, nomina Coscioni a primario. Cirielli pronto a denuncia: «Favori per amici De Luca»

Ospedale Salerno, Coscioni e Iesu direttori Unità Operative di Cardiochirurgia

Amalfi: è nata Mia, gioia in casa Galoppi

Turismo e gioco d’azzardo

Salerno: 23 gennaio corso di aggiornamento professionale e Festa dei Giornalisti Salernitani

Tramonti: 450mila euro per restyling stadio comunale. Intitolazione a Franco Amato

Colto da infarto, 62enne in eliambulanza all'ospedale di Salerno

A “Mordi e fuggi” di Rainews l'oro giallo della Costiera Amalfitana

Da Ravello un contributo alla Fondazione Veronesi per lotta a tumore ovarico nel ricordo di Teresa

Amalfi, un concorso nelle scuole per il Giorno della Memoria: Primo Levi punto di partenza per componimenti ed opere artistiche

Fiocco rosa a Maiori: è nata Miryam Aurioso

Automobilismo, Giordano campione Formula Challenge 2017 ritira la coppa all'Autodromo di Monza [FOTO]

Maiori: scoperta costruzione abusiva tra i limoni, intervento di Vigili e Carabinieri [FOTO]

Tragedia a Cava de' Tirreni: uccide moglie dopo una lite

17enne trovato morto in casa, tragedia a Nocera Inferiore

Palazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'Amalfi La bottega di Capone in Corso Reginna, 30 a Maiori e in via Pasitea 380 a Positano Porti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il porto Hotel Marina Riviera Amalfi - Charming Luxury Hotel in Costiera Amalfitana Ferrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazione Ristorante Sensi - il gusto della grande cucina della Costa d'Amalfi Villa Eva Ravello - Villa esclusiva per eventi e matrimoni, il fascino dello stile, le comodità di una struttura ricettiva con il massimo della privacy Salvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'Amalfi Ristorante Il Giardiniello Costa d'Amalfi a Minori dal 1955 Hotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'Amalfi Positano Discover the beauty of the Amazing Amalfi Coast - Discover Positano is the ultimate web site for Positano Alfa Romeo Stelvio Q4 First Edition - Costiera Amalfitana la prova di endurance al servizio di AB Tech informatica e de Il Vescovado Metti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOK Parcheggio Mandara Maiori Costa d'Amalfi, parcheggi custoditi in costiera Amalfitana Capri Tourism - Accommodation, Hotels, Restaurants in Capri Island - Social Stream - Insta Capri Il tuo sito web al costo più conveniente, grafia e design di ultima generazione al prezzo più competitivo, web d'autore, siti d'autore I Nuovi profili a banda ultra larga per le attività turistiche powered by Connectivia Assogiornalisti Cava de' Tirreni - Costa d'Amalfi "Lucio Barone" Amalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana Il Portico on line il giornale web della Città di Cava de' Tirreni aggiungi mi piace alla nostra pagina Facebook Ristorante Incrocio Montegrappa, Pizzeria in centro a Bologna, Cucina tipica Emiliana Il Limone IGP Costa d'Amalfi Sapori mediterranei, enoteca, alimentari, Ravello, Costa di Amalfi

Storia e Storie

Una teleferica da Ravello ad Amalfi, il progetto (mai realizzato) è degli anni '30

Scritto da (Redazione), sabato 20 maggio 2017 09:34:46

Ultimo aggiornamento sabato 20 maggio 2017 12:37:03

Una teleferica che collegasse Ravello ad Amalfi. Non è l'ultima fantastica idea venuta fuori dalla conferenza promossa da Confindustria Salerno con gli amministratori costieri svoltosi mercoledì scorso ad Amalfi, ma un'ipotesi già vagliata nel 1935.

A rivelarlo una missiva inviata il 12 maggio di quell'anno da Pantaleone Caruso, titolare dell'omonimo albergo e della leggendaria cantina vinicola, all'allora sottosegretario alle comunicazioni Mario Jannelli. Si evince come Caruso, una personalità a Ravello per l'autorevolezza acquisita nel settore turistico-ricettivo, avesse da poco tempo ospitato, presso il proprio albergo, il sottosegretario, discutendo con lui delle criticità del territorio, poi trasfuse nella lettera ufficiale (concessaci dal nipote Gino Caruso che ringraziamo) che ebbe cura di inviare, in carta intestata, al Ministero.

Caruso, inoltre, invita all'ultimazione della strada Ravello-Chiunzi, di recente costruzione, imprescindibile per il collegamento veloce con Napoli. Non sfugge, tra le righe, l'amore dello scrivente per il proprio paese, nonché il suo desiderio di sviluppo turistico, necessario, solo grazie a nuove ed efficienti vie di comunicazione.

Dopo 82 anni, in un contesto totalmente differente, l'argomento mobilità in Costiera torna prepotentemente d'attualità con gli albergatori che cercano soluzioni disperate con la politica. Il progetto della teleferica, seppur dato quasi per scontato dal Caruso, non si realizzò mai, non si conosce il destino di quelli partoriti di recente per salvare la Costiera dalla morsa del traffico. Ai posteri l'ardua sentenza.

Eccellenza,

Ecco per iscritto quanto ebbi l'onore di esporle a voce:

Ravello, di cui Lei già conosce la bellezza e che io non mi permetto di illustrargliela, purtroppo è stata tagliata fuori da ogni movimento turistico a causa del difetto dei mezzi di comunicazione.

Tutto il paese vive esclusivamente col Turismo, perché non vi è altra industria o altro commercio che quello alberghiero; mancando questo manca il benessere generale del paese.

Mi rivolgo all'E.S. perché col suo autorevole intervento possiamo sperare si realizzino i desiderata che qui in seguito ho l'onore di enunciarle:

1) Siamo lieti apprendere che la teleferica Amalfi-Ravello dietro il Suo interessamento sia quasi un fatto compiuto, ma facciamo voti che S.E. non si stanchi di perseverare sino ad opera fatta.

2) Il servizio automobilistico Napoli-Ravello era per noi un mezzo di comunicazione molto utile ed importante, perché è bene chiarire che tutto il movimento turistico della Campania è distribuito da Napoli, e Ravello proprio con Napoli non è collegata che con mezzi molto dispendiosi e lunghi. La predetta autolinea, modificata nell'orario, con partenza da Napoli alle ore 8,30 la mattina e ritorno con partenza da Ravello alle ore 16, non solo apporterebbe un vantaggio enorme per Ravello, ma la Società concessionaria vedrebbe anche di molto aumentato il numero dei passeggieri, di cui si lagna.

3) Il vaporino Amalfi-Napoli ha un orario di partenza da Amalfi addirittura impossibile (alle 6 di mattina) per cui Ravello non può usufruirne, sarebbe conveniente, e credo possibilissimo spostare l'orario di partenza in modo da avere coincidenza con l'autobus da Ravelo.

4) Il punto più importante su cui prego far convergere l'attenzione di S.E. è sul progetto di strada che allaccerebbe con un tratto di appena Km 7, la sella di Chiunzi all'abitato di Ravello. Questo sarebbe veramente un'opera colossale nella sua importanza, ma di poca entità in quanto a spese e lavoro, da essa Ravello aspetta moltissimo perché realizzerebbe un sogno da tanti anni sperato: quello di essere collegata direttamente a Napoli con una strada la più breve possibile e di un panorama incomparabile.

Questo tronco di strada non sarà un vantaggio per la sola Ravello, ma da essa ne ricaverà un vantaggio tutta la Costiera Amalfitana che come Ravello verrà collegata più direttamente con Napoli da una strada molto comodo, infatti dopo aver superata la breve salita di Ravello, con un falso piano di pochi minuti si è a Chiunzi.

Sono sicuro che S.E. accoglierà benevolmente questi miei desiderata, che sono i voti di tutta Ravello, per cui sento il dovere di ringraziarla anticipatamente.

Con tutta osservanza

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Ultimi articoli in Storia e Storie

La Costituzione compie 70 anni, in vigore dal 1° gennaio 1948

La nostra Carta Costituzionale compie settant'anni. Firmata il 27 dicembre del 1947, dopo 18 mesi di lavoro dell'Assemblea Costituente, dall'allora Capo Provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola, in una sala di Palazzo Giustiniani è entrata in vigore il primo gennaio del 1948 con i suoi 139 articoli...

Il Natale di tutti

di Antonio Schiavo Come al solito, come ogni anno: la mattina del 23 dicembre ci si accorgeva che mancavano ‘e pagliente (il muschio). Tutto era già a posto: papà , novello Luca Cupiello, aveva passato tutta la sera precedente ad aggiustare una serie di lampadine a pisellini che, ormai già piazzata in...

Pagine che raccontano il Natale (seconda puntata)

di Sigismondo Nastri Fu durante la seconda guerra mondiale che i tedeschi prima e gli alleati poi estesero l'uso dell'albero di Natale anche da noi. Ma i tedeschi l'avevano già esportato in Inghilterra a metà ottocento, con il corollario delle decorazioni da appendere ai rami: fiori di carta, mele, frutta...

Pagine che raccontano il Natale ad Amalfi (prima puntata)

di Sigismondo Nastri Vi ricordate le strofette che si cantavano una volta? Mò vene Natale e sto senza denare, me fumo na pippa e me vaco a cuccà'. Quanno è 'a notte ca sparano 'e botte me 'mpizzo 'o cappotto e vaco a vedé'. Oppure quest'altra: Mò vene Natale 'e renza 'e renza, 'o putecaro ce fa crerenza,...

"La ceramica sugli scogli", la storia cancellata di Max e Flora Melamerson nel libro di Antonio Forcellino

di Paolo Spirito Una vicenda straordinaria e completamente rimossa, una delle pagine più buie della storia e di contro la grandezza dei suoi protagonisti. Antonio Forcellino, architetto, scrittore, restauratore, grande esperto del Rinascimento-ha lavorato al restauro di opere come il Mosè di Michelangelo,...