Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Damaso I papa

Date rapide

Oggi: 11 dicembre

Ieri: 10 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Il Vescovado Costiera Amalfitana

Il giornale della Costa d'Amalfi

Il Vescovado - Il giornale della Costa d'Amalfi
Direttore responsabile: Emiliano Amato

La SICME Energy e Gas augura a tutti i lettori de Il Vescovado de Il Portico e di Ravello Notizie un Natale all'insegna della luce e del calore. Auguri da SICME!La pasticceria Pansa augura a tutti i nostri lettori felice Natale, visita il portale dedicato allo shopping on lineLa Tramontina, prodotti caseari di eccellenza, caseificio dal 1952, tradizione, sapori, esperienza casearia, prodotti unici, mozzarella, ricotta, bufala campanaLauro & Company, Amalfi, Ravello, Idropittura, Porte blindate, ferramenta, casseforti, prodotti per alberghi, solventi, Boero, Vernici, OIKOSMielePiù il più grande showroom della Campania, vendita anche on lineI super mercati Netto di Maiori augurano a tutti i lettori de Il Vescovado Auguri di buon Natale e di Felice anno Nuovo. Consulta le nostre offerte natalizieCardine lavori in quota, opere edili, ripristino costoni rocciosi, pagina social ufficiale, augura a tutti i lettori un Sereno NataleTerra di Limoni, produttore Limoncello con limoni IGP Costa d'Amalfi, eccellenze a portata di clickRistorante Giardiniello Cucina mediterranea gourmet in Costiera Amalfitana a Minori

Tu sei qui: SezioniStoria e StorieUna mostra per Mastro Francesco Mansi, ultimo erede della tradizione artigiana ravellese

Frai Form Ravello ed il dott. Lanzieri augurano a tutti i lettori de Il Vescovado un sereno NataleLa dolcezza del Natale a portata di Click con i Panettoni e le specialità natalizie di Sal De RisoPalazzo Avino - Dimora di Lusso e Charme in Costa d'AmalfiMielePiù i professionisti del riscaldamento e della climatizzazione, la scelta infinitaParcheggio San Lorenzo Ravello, Scala, Costiera Amalfitana, Servizio Navetta gratuito per Ravello, Parcheggio Custodito e videosorvegliatoPellet a euro 5,00 fino al 30 novembre 2019D'Amato Design - progettazione di interni, arredamento e forniture per alberghi e strutture ricettive, architettura d'interni, arredamenti casa, D'Amato Home DesignCardine SRL, Lavori in quota, Protezione, Sicurezza, Pannelli in fune d'acciaio, lavori edili, interventi post frana, perforazione pareti rocciose, messa in sicurezza costone rocciosoSalvatore De Riso - Pasticceria - Caffetteria - Gelateria - American Bar - Pizza - Bistrot - Sal De Riso Minori Costa d'AmalfiGenea Consorzio energetico, efficienza energeticaHotel Villa Romana a Minori in Costiera Amalfitana - Hotel Benessere in Costa d'AmalfiGranato Caffè, è leader in Costiera Amalfitana nella commercializzazione e nella distribuzione di macchine per caffè a cialde e capsule con il miglior caffè napoletanoLa Tramontina, Caseificio dal 1952, la tradizione dei buoni sapori e l'esperienza casearia creano prodotti unici da gustare ogni giornoFerrara Impianti - Servizi idraulici, impiati per alberghi e strutture ricettive, manutenzione caldaie ed impianti di riscaldamento e condizionamento - Aria condizionata, climatizzazioneIl Limone IGP Costa d'Amalfi Villa Eva Wedding location in Ravello - Matrimonio da favola in villa esclusiva che domina la Costiera AmalfitanaPorti di Amalfi, Pontile Coppola, Ormeggi in Costa d'Amalfi, Amalfi approdo turistico, Amalfi il portoMetti “MI PIACE” ai Supermercati NETTO e resta aggiornato sulle OFFERTE FACEBOOKAmalfi Coast Private Car, Tour, Transfer ed escursioni in Costiera Amalfitana

Acquista on line i capolavori di dolcezza e genuinità artigianale del Maestro Pasticciere Sal De Riso

Storia e Storie

Una mostra per Mastro Francesco Mansi, ultimo erede della tradizione artigiana ravellese

Scritto da Emiliano Amato (redazione), giovedì 17 dicembre 2009 20:46:20

Ultimo aggiornamento giovedì 17 dicembre 2009 20:46:20

Domenica 20 dicembre prossimo, presso il Complesso Monumentale della SS. Annunziata di Ravello, alle 11 e 30, verrà inaugurata l’esposizione dei lavori su pietra del Maestro Francesco Mansi. La mostra, curata dell’Associazione Culturale "Ravello Nostra", patrocinata dal Comune di Ravello, vuole essere il tributo al gusto artistico e al bagaglio di conoscenze di un cittadino ravellese che, lontano dai riflettori, rappresenta l’operosità della nostra gente.

Francesco Mansi è certamente uno degli ultimi epigoni di quella schiera di maestri muratori ravellesi, che, dotati di spirito creativo ed estetico, seppero interpretare e conservare motivi ed elementi caratteristici di quella tipica e spontanea architettura che, felicemente inserita nell’ambiente, ha reso unico il paesaggio della Costa d’Amalfi.

Mastro Francesco nei molti anni della sua attività di muratore ha saputo realizzare impegnativi interventi di restauro su antiche strutture medievali di torri e castelli lungo la Costa e, ultimo in ordine di tempo, su palazzo Della Marra.
Poi, dismesso ogni impegno lavorativo, ha trovato diletto e sfogo al suo innato estro realizzando pregevoli composizioni in mosaico su motivi e stilemi mutuati da soggetti musivi dei nostri monumenti sacri.

E così, sulle orme di altri estrosi e geniali Ravellesi scomparsi, come "Mastro Ciccio" con le sue sculture in pietra tufacea, "Mastro Bonaventura Mansi" con i suoi personaggi biblici in ferro fuso o sbalzati sul marmo, le sculture lignee di Antonio Aronne nonché le composizioni pittoriche di paesaggi costieri di G. Di Lieto, anche Mastro Francesco, su sollecitazione dell’Associazione Ravello Nostra, si propone all’attenzione dei concittadini per presentare tutta l’espressione del suo talento e della sua genialità.

L’esposizione resterà aperta al pubblico durante le festività natalizie, fino al 6 gennaio 2010, dalle 10 e 30 alle 12 e 30 e dalle 15 alle 17

Francesco Mansi: Biografia di un artista
Nasce a Ravello il 17 Ottobre 1922, in una famiglia dalla chiara impronta artistica: il padre Alfonso, il nonno Bonaventura e il bisnonno Francesco, infatti, sono già ampiamente stimati ed esperti maestri muratori in tutta la Costiera Amalfitana e dintorni. Terzo di cinque figli (ben nota sarà la collaborazione con il fratello Luigi), eredita dal bisnonno, oltre al nome, anche quella abilità e predisposizione alle arti visive: va, di fatto, ricordata la partecipazione di Francesco Senior alla costruzione della Basilica di Santa Trofimena di Minori. Sin da giovanissimo, insieme ai due fratelli, si dedica all’attività di famiglia come manovale. All’età di diciotto anni giunge quella maturità professionale che lo vedrà iniziare a lavorare in proprio: nonostante la giovinezza, dimostra un’ approfondita conoscenza del mestiere ereditato dal padre, riuscendo perfettamente in tutti i lavori che gli vengono commissionati.

Dopo la dolorosa parentesi della partecipazione alla Seconda Guerra Mondiale nel 125° Reggimento di Fanteria, durante la quale conosce la prigionia, prima a Tunisi e poi a Malta,Francesco si accosta nuovamente alle sue passioni: l’arte e la musica. Nel frattempo la sua fama si consolida e innumerevoli sono le offerte di lavoro che riceve e ben presto, da semplice muratore, Francesco si afferma come uno dei migliori "maestri" della Costiera Amalfitana.
Si specializza nella costruzione di archi e volte a croce, a botte e a vela. Tra il 1964 e 1970 Mastro Francesco esegue i lavori di una villa caratterizzata da bianche volte a crociera e menzionata come una delle più belle abitazioni al mondo, nell’edizione n° 86 del luglio 1988 della nota rivista AD.
Tra gli altri suoi notevoli interventi vanno ricordati, alla fine degli anni ottanta, la ricostruzione delle volte a croce all’interno del Palazzo Della Marra, antica dimora nobiliare di Ravello. In seguito a questo lavoro, alcuni funzionari della Soprintendenza ai Beni Culturali notano la maestria di Francesco nel realizzare volte e gli commissionano l’incarico di riedificare tre volte all’interno di Villa Rufolo.

Nel 1951 si congiunge in matrimonio con Flora Lucibello, originaria della frazione Castiglione, che lo segue a Ravello con estrema devozione. Dalla loro unione nascono Franca e Lucia

Se sei arrivato fino a qui sei una delle tante persone che ogni giorno leggono senza limitazioni le nostre notizie perché offriamo a tutti la possibilità di accesso gratuito.

Questo è possibile anche grazie alle donazioni dei lettori. Sostieni l’informazione di qualità, sostieni Il Vescovado!

Per rimanere costantemente aggiornati con le notizie del Vescovado, in tempo reale sul tuo smartphone, scarica la App!

Per dispositivi
Apple
Per dispositivi
Android
Per dispositivi
Windows

Galleria Fotografica

rank:

Storia e Storie

La Ravello di cent'anni fa: aspetti storici e sociali ai tempi della visita di San Massimiliano Kolbe nel 1919

Salvatore Amato Agli inizi del 1919, nel giorno dell'Epifania, l'Arcivescovo di Amalfi, Ercolano Marini, pubblicava la sua sesta lettera pastorale, dal titolo "Dopo la Vittoria", in cui, ripensando all'appena trascorso conflitto mondiale, auspicava un risveglio di fede, "perché - scriveva - nel multiforme...

“Comme Barbarea accussì Natalea”: significato del proverbio di Santa Barbara

"Comme Barbarea accussì Natalea"è un antico detto popolare campano che, letteralmente significa: "le condizioni meteorologiche del giorno di Santa Barbara, il 4 dicembre, saranno le stesse del giorno di Natale". Quindi, stando alla tradizione e alla giornata soleggiata di oggi, il prossimo 25 dicembre...

"So’ padre e so’ padrone, aggio tuorto e voglio avè ragione": la Saggezza di un Popolo (44)

di Antonio Schiavo Confesso: non lo sapevo, ma il primo a pronunciare "mettere campanielle ‘nganne a gatte" per indicare un'azione impossibile da compiere almeno per i topi (e anche per gli uomini) è stato il celebre favolista greco Esopo. L'ho appreso ieri sera guardando la prima puntata della fiction...

La seconda invenzione delle Reliquie di Santa Trofimena: storia di un evento prodigioso

di Francesco Reale* L'annuale ricorrenza del secondo ritrovamento delle reliquie di S. Trofimena carica ogni anno ciascuno di noi di una particolare tensione interiore che commuove lo spirito e orienta la mente verso l'Alto. In questi giorni di particolare intensità, apriamo il libro della storia e rispolveriamo...

Immagini e memoria della Costa d’Amalfi

di Antonio Schiavo Tutte le volte che parto dalla mia Ravello dove sono nato per la Toscana dove abito da quasi quarant’anni, provo la stessa sensazione e faccio le stesse considerazioni. Forse un po’ banali, al limite dell’ingenuità di un fanciullo. Vedo il campanile della Cattedrale che si erge maestoso...